Esercito

GIURAMENTO IN ACCADEMIA MILITARE

30 Ottobre 2020: FONTE – Stato Maggiore dell’Esercito –     Gli Allievi Ufficiali del 201° corso “Esempio” hanno prestato giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana   All’interno del Cortile d’Onore dell’Accademia Militare e alla presenza del Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Camporeale, ha avuto luogo questa mattina […]

Leggi

Marina Militare

A MARISTUDI VENEZIA UN FOCUS SUGLI EFFETTI DI EPIDEMIE E PANDEMIE SUL SISTEMA INTERNAZIONALE

30 Ottobre 2020: FONTE – Marina Militare –   UN IMPORTANTE MOMENTO FORMATIVO CON AUTOREVOLI PERSONALITÀ DEL MONDO ACCADEMICO   Mercoledì 28 ottobre gli Ufficiali e gli studenti civili frequentatori dell’84° Corso Normale di Stato Maggiore hanno potuto assistere a una conferenza su una tematica di grande attualità, in cui sono stati approfonditi gli effetti […]

Leggi

Aeronautica Militare

F-35: IL 2° STORMO ED IL XIII GRUPPO DEL 32° STORMO SI ADDESTRANO CONGIUNTAMENTE DURANTE L’ESERCITAZIONE “LIGHTNING 2020”.

30 Ottobre 2020: FONTE – Aeronautica Militare –   Per la seconda volta l’aeroporto di Rivolto individuato come base di rischieramento   Lunedì 19 ottobre 2020 presso l’aeroporto militare di Rivolto (UD), sede del 2° Stormo, con l’atterraggio di quattro velivoli F-35, provenienti dal 32° Stormo di Amendola (FG), ha avuto inizio l’esercitazione “Lightning 2020”. […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

BANDA DELLA FERROVIA: PRESO IL QUARTO MALVIVENTE

30 Ottobre 2020: FONTE – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO” Comando Provinciale di Chieti –   Si sta appurando in queste ore l’appartenenza alla famigerata banda della ferrovia di D.P. il 41 enne cittadino di origini albanesi arrestato ieri dai carabinieri ella Stazione di Francavilla al Mare, dopo una rocambolesca fuga dagli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, […]

Leggi

Polizia di Stato

GUARDIA DI FINANZA, CATANIA: IL SOCCORSO ALPINO DELLA GIARDIA DI FINANZA DI NICOLOSI (SAGF) DENUNCIA 13 GUIDE VULCANOLOGICHE ED 1 GUIDA ALPINA CHE HANNO MESSO A REPENTAGLIO L’INCOLUMITÀ DEGLI ESCURSIONISTI ALL’ETNA.

30 Ottobre 2020: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Catania –   I militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF) di Nicolosi hanno denunciato 13 guide vulcanologiche ed 1 guida alpina per inosservanza delle ordinanze che regolano l’accesso alle zone sommitali dell’Etna. In particolare, in ragione dello stato di criticità del Vulcano […]

Leggi

Guardia di Finanza

LAVORO NERO E SEQUESTRO DI 145MILA ARTICOLI POTENZIALMENTE DANNOSI PER LA SALUTE

30 Ottobre 2020: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Messina –   Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Messina hanno proceduto al sequestro di circa 145.000 prodotti, privi dei previsti requisiti di conformità e sicurezza, pronti per la vendita in due esercizi commerciali gestiti da operatori di origine cinese. L’emergenza della […]

Leggi

Altre Istituzioni

L’ANSI ESPRIME PLAUSO PER LA NOMINA DEL PRIMO LUOGOTENENTE ANTONINO PELLEGRINO A SOTTUFFICIALE DI CORPO DELL’ESERCITO.

21 Ottobre 2020: FONTE –  Ansi- Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia –   RUOCCO (Presidente ANSI) “Una figura di riferimento per tutto il personale militare, in stretta collaborazione con il Capo di SME.”   L’ANSI, Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia, esprime plauso e apprezzamento per la nomina del Primo Luogotenente Antonino Pellegrino a Sottufficiale di Corpo dell’Esercito. […]

Leggi

NATO, CYBER: CONCLUSA L’ESERCITAZIONE STEADFAST COBALT 2020

NATO, CYBER: CONCLUSA L'ESERCITAZIONE STEADFAST COBALT 2020

14 Ottobre 2020: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

 

L’Aeronautica Militare ha partecipato all’esercitazione NATO tenutasi dal 15 settembre a 9 ottobre 2020 al Comando Operazioni Aerospaziali

L’esercitazione Steadfast Cobalt 2020 è stata la principale attività addestrativa della NATO nel settore delle Telecomunicazioni e dell’Information Technology che ha visto la partecipazione di oltre 1100 militari esperti del settore provenienti da otto nazioni, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Polonia e Turchia, oltre naturalmente all’Italia e si è tenuta dal 14 settembre al 9 ottobre 2020.

La Steadfast Cobalt 2020 ha rappresentato per la NATO un’esercitazione multinazionale di livello strategico, operativo e tattico, patrocinata da SHAPE, il Comando Supremo della NATO, e condotta dal NATO CIS Group (NCISG), entrambi con sede a Mons in Belgio.

Per l’Italia ha partecipato l’Aeronautica Militare con un’unità composta da circa 40 militari esperti del settore, provenienti dai seguenti Reparti A.M.: Reparto Gestione ed Innovazione Sistemi di Comando e Controllo (ReGISCC) di Pratica di Mare (Roma), 4ª Brigata TLC di Borgo Piave (LT), RMCC di Bari e Reparto Supporto Servizi Generali del COA di Poggio Renatico. Quest’anno, per la prima volta dopo 15 anni a causa dell’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da COVID-19, la fase esecutiva dell’esercitazione si è svolta in modalità “distribuita” con gli assetti italiani rischierati presso l’Italian Joint Force Air Component (ITA-JFAC), all’interno della base del Comando Operazioni Aerospaziali (COA) di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara.

L’esercitazione ha avuto lo scopo di valutare e validare l’interoperabilità dei servizi C4ISR (Command, Control, Communications, Computer, Intelligence, Surveillance, Reconnaissance) in supporto agli Headquarters NATO inseriti nel programma NATO Response Forces (NRF) 2021/2022, tra i quali è inserito appunto l’ITA-JFAC di Poggio Renatico. Nello specifico, la partecipazione dell’Aeronautica Militare italiana all’esercitazione Steadfast Cobalt 2020 ha avuto l’obiettivo primario di validare la componente CIS (Communication and Information Systems) dell’ITA-JFAC, all’interno del suo processo di certificazione NRF che culminerà con l’esercitazione Steadfast Jupiter-Jackal 2020.

 

Visita del Generale D.A. Claudio Gabellini, Comandante del C.O.A e del JFAC

Venerdì 2 ottobre, il Generale D.A. Claudio Gabellini, Comandante del C.O.A e del JFAC, si è recato nell’area esercitativa dove ha prima assistito a un briefing operativo di aggiornamento e al termine ha preso la parola per un saluto al personale, “il vostro livello di specializzazione è talmente elevato che noi operativi, senza il vostro contributo, non andremmo molto lontano. E’ grazie a tecnici altamente qualificati come voi, se gli operatori della Difesa Aerea possono svolgere le loro missioni operative e così garantire la salvaguardia dei cieli nazionali e internazionali incessantemente per 24 ore al giorno per 365 giorni. Tutto ciò dipende sempre di più dal pieno funzionamento di questi sistemi di Telecomunicazioni e Information Technology, oggi ancora più integrati e interconnessi tra le diverse Nazioni della NATO.”

 

Per saperne di più sull’attività addestrativa svolta 

L’attività addestrativa ha visto i militari italiani svolgere una lunga e articolata serie di test tecnici (in totale 1651 test effettuati dalla cellula italiana su oltre 12.000 complessivi), che hanno consentito di verificare la prontezza e l’interoperabilità dei sistemi di telecomunicazioni e informatici tra gli Alleati. Ad esempio è stato testato lo scambio di dati in modalità sicura, veloce e stabile tra le diverse unità NATO partecipanti alla NRF 2021/2022 dislocate in diverse parti del globo terrestre. L’esercitazione ha anche consentito di migliorare e affinare le capacità e i processi interforze e le capacità di cyberdefence, oltreché affinare ulteriormente le conoscenze delle reciproche capacità con le altre nazioni e unità NATO partecipanti.

 

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *