Esercito

Laureati gli ufficiali del corso "Tenacia"

04 Agosto 2020: FONTE -Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito – Si è tenuta nella caserma “Alessandro Riberi” la cerimonia di consegna dei diplomi di Laurea Magistrale in Scienze Strategiche e Militari a centoventidue Ufficiali frequentatori del 197° corso “TENACIA” ed a nove studenti civili del corso di Laurea Magistrale in Scienze […]

Leggi

Marina Militare

I Palombari della MM bonificano residuati bellici pericolosi

31 luglio 2020: FONTE -Marina Militare- Dal 27 al 31 Luglio 2020 i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin), distaccati presso il Nucleo SDAI (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Taranto, sono intervenuti sul litorale di San Vito (TA) per condurre una delicata operazione subacquea tesa a […]

Leggi

Aeronautica Militare

Una colonia estiva per minori a Latina in collaborazione con l'Aeronautica

31 luglio 2020: FONTE -4ª Brigata Telecomunicazioni e Sistemi per la Difesa Aerea e l’Assistenza al Volo- Anche per quest’anno così particolare, i bambini e i ragazzi del Centro Minori “Stefano Bottoni” di Latina Scalo hanno potuto trascorrere la loro vacanza estiva sulla spiaggia del litorale pontino di Foce Verde. Tutto questo è stato possibile […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

Comprano souvenir con una carta di credito rubata

10 Agosto 2020: FONTE -Comando provinciale Carabinieri di Foggia- Forte e costante in questo periodo l’impegno dei Carabinieri della Stazione delle Isole Tremiti, che dopo un mite inizio di stagione hanno visto giungere sull’Arcipelago notevoli flussi di visitatori, diportisti e turisti, che lì approdano provenienti dai porti di Peschici, Vieste e Termoli. Le attività commerciali […]

Leggi

Polizia di Stato

SICUREZZA: SERVIZI DI POLIZIA CON LA NUOVA YAMAHA SPORT TOURER

29 Luglio 2020: FONTE – Polizia di Stato –   La “partnership” tra la Polizia di Stato e la Yamaha, già positivamente collaudata con la fornitura delle moto d’acqua per i reparti speciali, si arricchisce ancora con la fornitura di moto per i servizi di Polizia. Con il programma “Yamaha for Police” la Polizia di […]

Leggi

Guardia di Finanza

Sequestrati manufatti di avorio

06 agosto 2020: FONTE -GdF Comando Prov.le di Torino- Sequestrati una ventina di manufatti ricavati dalle zanne d’elefante e dal corallo rosso destinati al mercato clandestino. La Guardia di Finanza di Torino denuncia una coppia di imprenditori. È quello che si sono trovati davanti i Finanzieri del Gruppo Pronto Impiego Torino in occasione di una […]

Leggi

Altre Istituzioni

AL VIA IL 23° WEEKEND CLINIC DELLA SMILE HOUSE ROMA OSPITATO ALLA CLINICA PARIOLI

28 Maggio 2020: FONTE – Fondazione Operation Smile Italia Onlus – Brizzi Comunicazione s.r.l. –   Tre criteri per rispondere al Covid-19: tempestività, qualità e sicurezza    Dopo l’interruzione forzata dovuta all’emergenza coronavirus riprendono i weekend clinic della Smile House Roma anche se in trasferta presso la Casa di Cura Parioli.   “Perché Marco, Ciro, […]

Leggi

Un corridoio pericoloso

Un corridoio pericoloso

21 Gennaio 2020: FONTE -Stella d’Italia News-

Non se ne parla ma nel Mediterraneo si sta concretizzando una competizione, per non chiamarla guerra, per lo sfruttamento delle ricerche minerarie. Il maggior protagonista di questa corsa all’oro nero è un contendente fino a pochissimo tempo fa ritenuto non coinvolto nel tentare di ritagliarsi una fetta nella torta petrolifera: la Turchia di Erdogan.

Che si tratti di un paese espansionista è oramai sotto gli occhi di tutti: prima il braccio di ferro con l’Europa Unita per ottenere ingenti pagamenti dietro il ricatto della bomba migratoria, poi il via libera dato dagli americani alla conquista di una fetta di territorio iracheno e all’espulsione violenta da esso delle popolazioni curde, poi l’intervento militare in quella che una volta era una provincia dell’imperto ottomano: la Libia.

Ma è sul mare che la minaccia turca è ampiamente sottovalutata. Un sentore si è avuto quando la marina turca, precendentemente mai considerata, ha impedito con la forza le operazioni di una nave italiana impegnata nelle prospezioni minerarie nel mare di Cipro in una zona non di competenza turca. Ricordo come l’isola di Cipro sia divisa, a metà è una repubblica su base etnica greca e l’altra metà appartiene alla Turchia.

Ebbene con la mossa in Libia la Turchia, previa accordi con i nuovi padroni della Libia, potranno unificare una loro fascia di mare esclusiva con quella libica creando una zona vastissima dove solo loro potranno effettuare prospezioni e trivellazioni oltre che controllare il basso Mediterraneo.

Tutto questo con il beneplacito degli Stati Uniti che sperano in una Turchia potenziata come barriera all’altro espansionismo islamico: quello dell’Iran.

Ma se l’America ha una agenda precisa e segue una politica chiara nella regione non altrettanto fanno L’UE e l’Italia.

Soprattutto è l’Italia a avere una posizione colpevolmente latitante nel Mediterraneo meridionale. Senza rivangare nostalgie colonialistiche i nostri interessi nella ex colonia libica, interessi petroliferi primariamente, dovrebbero essere difesi con i denti e con le unghie e invece si lascia fare ad altri che, come si è visto, entrano pesantemente in lizza con addirittura forze militari.

Permettere la saldatura delle due zone marine turche e libiche sarebbe un errore imperdonabile e una minaccia mortale per i nostri interessi non solo marittimi ma energetici.

Andrea Marrone – Stella d’Italia News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *