Esercito

ADDESTRAMENTO OFF ROAD...IN SICUREZZA

03 Luglio 2020: FONTE – Stato Maggiore Esercito –   Riparte l’addestramento dei reparti della Brigata Alpina “Taurinense”.   Il 1° Reggimento Artiglieria Terrestre (da montagna) e il Reggimento logistico “Taurinense” hanno concluso un corso di guida off road per veicoli tattici che ha abilitato trenta nuovi conduttori alla guida sicura su percorsi estremi.   […]

Leggi

Marina Militare

GIRONE E LA TORRE: EMESSO IL PROVVEDIMENTO DAL TRIBUNALE ARBRITRALE DELL'AJA

02 Luglio 2020: FONTE – Stato Maggiore Difesa –   Lo Stato Maggiore della Difesa rende noto che il Tribunale costituito a l’Aja il 6 novembre 2015, presso la Corte Permanente di Arbitrato, per dirimere la controversia tra Italia e India in relazione all’incidente occorso il 15 febbraio 2012 nell’Oceano Indiano nel quale è rimasta coinvolta la […]

Leggi

Aeronautica Militare

CAMBIO DI COMANDO AL 4° STORMO

03 Luglio 2020: FONTE – Aeronautica Militare –   Il Colonnello Eros Zaniboni subentra al Generale di Brigata Aerea Urbano Floreani   Mercoledì 2 luglio 2020 ha avuto luogo l’avvicendamento al Comando del 4° Stormo tra il Generale di Brigata Aerea Urbano Floreani, Comandante uscente, ed il Colonnello Eros Zaniboni, Comandante subentrante. Il Cambio di […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

1° BATTAGLIONE CARABINIERI TUSCANIA E 2° BATTAGLIONE TARQUINIA RICORDANO LE ORIGINI COMUNI

03 Luglio 2020: FONTE – Comando Generale Arma Carabinieri – 187° Reggimento Paracadutisti “Folgore” –   Celebrazioni alla P. Vannucci di Livorno   1° Battaglione Carabinieri Tuscania e 2° Battaglione Tarquinia ricordano le origini comuni   Si è svolta in data 1 Luglio 2020, presso la Caserma “P. Vannucci” di Livorno, una cerimonia congiunta volta […]

Leggi

Polizia di Stato

MILANO: FALSI MATRIMONI ED ESAMI DI ITALIANO, 5 ARRESTI

03 Luglio 2020: FONTE – Polizia di Stato –   Favorivano l’immigrazione clandestina organizzando matrimoni fittizi e falsi esami di conoscenza della lingua italiana: 5 persone sono finite in manette mentre 78 persone sono state indagate dagli uomini della Squadra mobile di Milano. L’ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita nei confronti di cittadini stranieri, […]

Leggi

Guardia di Finanza

ATTIVAZIONI FRAUDOLENTE DI SERVIZI A PAGAMENTO SUL CONTO TELEFONICO: VASTA OPERAZIONE A TUTELA DEI CONSUMATORI

03 Luglio 2020: FONTE – Guardia di Finanza Nucleo Speciale Tutela Privacy Frodi Tecnologiche – Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Milano –   ADDEBITI PER SERVIZI A SOVRAPPREZZO SENZA IL CONSENSO DEGLI UTENTI. PERQUISIZIONI E SEQUESTRI DELLA GUARDIA DI FINANZA ANCHE PRESSO LA SEDE LEGALE DI WINDTRE. MISSIVA ALL’AUTORITA’ PER LE GARANZIE […]

Leggi

Altre Istituzioni

AL VIA IL 23° WEEKEND CLINIC DELLA SMILE HOUSE ROMA OSPITATO ALLA CLINICA PARIOLI

28 Maggio 2020: FONTE – Fondazione Operation Smile Italia Onlus – Brizzi Comunicazione s.r.l. –   Tre criteri per rispondere al Covid-19: tempestività, qualità e sicurezza    Dopo l’interruzione forzata dovuta all’emergenza coronavirus riprendono i weekend clinic della Smile House Roma anche se in trasferta presso la Casa di Cura Parioli.   “Perché Marco, Ciro, […]

Leggi

OPERAZIONE MENSA DEI POVERI

OPERAZIONE MENSA DEI POVERI

14 Novembre 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di Varese –

 

CORRUZIONE E TRUFFA AI DANNI DEL BILANCIO DELL’UNIONE EUROPEA: LA GUARDIA DI FINANZA DI MILANO E DI BUSTO ARSIZIO ESEGUE MISURE CAUTELARI PERSONALI NEI CONFRONTI DI 3 PERSONE.

 

Nella mattinata odierna, nell’ambito dell’operazione “Mensa dei poveri”, finanzieri del Nucleo Polizia Economico-Finanziaria di Milano e della Compagnia Busto Arsizio stanno eseguendo, nella provincia di Varese, un’ordinanza con la quale il GIP del Tribunale di Milano ha applicato ad ulteriori 3 persone le misure cautelari personali della custodia in carcere, per una di esse, e degli arresti domiciliari, per le restanti due.

Le indagini, dirette dalla Procura della Repubblica di Milano – Direzione Distrettuale Antimafia e condotte dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Milano e dalla Compagnia di Busto Arsizio, dopo l’esecuzione di 43 provvedimenti di limitazione della libertà personale eseguiti il 7 maggio 2019, hanno fatto emergere ulteriori delitti di corruzione, truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche e illecito finanziamento ai partiti e ai politici, realizzato da amministratori locali, imprese e professionisti a vario titolo coinvolti nell’indebito drenaggio di risorse pubbliche di società e/o enti a partecipazione pubblica.

Strumentali al raggiungimento di detti scopi illeciti si sono rivelati il ricorso a false fatturazioni tra imprese, l’attribuzione – da parte di società pubbliche – di incarichi di consulenza fittizi o inutili o solo formali, a fattor comune utilizzati per occultare il pagamento del prezzo della corruzione per ottenere favori nelle procedure amministrative.

La parte odierna dell’indagine, relativa a vicende accertate, in collaborazione tra i due Reparti delle Fiamme Gialle, in epoca successiva agli arresti del 7 maggio scorso, riguarda:

– fatti corruttivi tesi a far ottenere:

(1) a un imprenditore varesino il cambio di destinazione urbanistica di un’importante area, da industriale a commerciale, nell’ambito della variante generale al Piano di Governo del Territorio di un Comune del varesotto in fase di approntamento, per potervi edificare un’attività commerciale;

(2) a professionisti e imprese compiacenti fittizi incarichi di consulenza, conferiti da società a partecipazione pubblica, in cambio della successiva retrocessione agli indagati di parte del corrispettivo incassato a fronte dell’incarico stesso;

– truffa ai danni del bilancio dell’Unione Europea in relazione a fittizi contratti stipulati per mansioni di collaborazione con spese a carico del Parlamento Europeo, al fine di creare surrettizie provviste di denaro a favore degli indagati mediante la retrocessione di una quota parte del corrispettivo liquidato;

– illeciti finanziamenti erogati da un imprenditore bresciano a un candidato alle elezioni europee del 26 maggio 2019;

– emissione di fatture false, allo scopo di occultare i predetti reati.

I provvedimenti in questione sono stati eseguiti nei confronti di:

– un imprenditore varesino della grande distribuzione, Consigliere Comunale di un comune della provincia di Varese – arresti domiciliari;

– una libera professionista saronnese – arresti domiciliari;

– un dirigente di un’azienda consortile milanese a partecipazione pubblica, accreditata presso Regione Lombardia per i servizi per il lavoro e per la formazione – in carcere.

L’operazione di servizio condotta dalle Fiamme Gialle sotto l’egida dell’Autorità Giudiziaria milanese, conferma il costante impegno delle Istituzioni nel contrasto alla corruzione e alle truffe in danno del bilancio dell’Unione Europea, insidiosi fenomeni che, alterando le regole della sana competizione tra imprese, danneggiano gli onesti e fanno aumentare i costi dei servizi pubblici. Contrastare tali delitti significa, pertanto, non solo affermare la meritocrazia, ma anche rilanciare l’economia ovvero garantire a tutti i cittadini migliori condizioni di vita.

 

TESTO E FOTOGRAFIA DI PROPRIETÀ – GUARDIA DI FINANZA COMANDO PROVINCIALE DI VARESE –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *