Esercito

COMANDANTI DI COMPAGNIA: CURA DEL PERSONALE, ESEMPIO E CONSAPEVOLEZZA

19 Luglio 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito –   Il Capo di SME in visita ai frequentatori del 4° Corso per Ufficiali subalterni a Torino. ​Nell’ambito della Scuola di Applicazione e Istituto di Studi Militari dell’Esercito di Torino, si sta svolgendo il 4° Corso per Ufficiali subalterni (Tenenti prossimi alla nomina a Capitano) del Ruolo Normale […]

Leggi

Marina Militare

CONTINUANO SENZA SOSTA LE ATTIVITÀ DI BONIFICA DA ORDIGNI ESPLOSIVI DEI PALOMBARI DI COMSUBIN IN SARDEGNA, SICILIA E PUGLIA

20 Luglio 2019: FONTE – Marina Militare –   In 7 giorni di operazioni subacquee sono stati neutralizzati 50 pericolosi ordigni esplosivi risalenti alla seconda guerra mondiale, ripristinando così la sicurezza della navigazione e della balneazione in molte località italiane Dal 12 al 19 luglio 2019 i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) del Comando Subacquei ed Incursori […]

Leggi

Aeronautica Militare

DIFESA AEREA: INTERCETTATO UN VELIVOLO CIVILE CHE AVEVA PERSO CONTATTO RADIO

19 Luglio 2019: FONTE – Aereonautica Militare –   Un caccia F-2000 Eurofighter dell’Aeronautica Militare, in prontezza per il servizio di sorveglianza dello spazio aereo, si è alzato rapidamente in volo questa mattina dalla base aerea di Istrana (TV), sede del 51° Stormo, per intercettare un velivolo civile Gulfstream IV decollato dall’Aeroporto Tel Aviv – […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

CAMBIO AL VERTICE DEL COMANDO UNITÀ FORESTALI, AMBIENTALI E AGROALIMENTARI CARABINIERI

20 Luglio 2019: FONTE – Comando Generale Arma Carabinieri –  Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari – Alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, si svolgerà la cerimonia di avvicendamento fra il Generale di Corpo d’Armata Angelo Agovino e il Generale di Corpo d’Armata Ciro D’Angelo, subentrante nella […]

Leggi

Polizia di Stato

PALERMO: BLOCCATA IPTV PIRATA CON PALINSESTO DI SKY

20 Luglio 2019: FONTE – Polizia di Stato –   Aveva creato un’infrastruttura informatica in grado di replicare abusivamente l´intero palinsesto Sky sulla IPTV pirata “ZSAT”. La Polizia di Stato a Palermo, attraverso un´indagine ad elevato contenuto tecnologico, ha individuato l’autore della messa in commercio e riproduzione illecita del segnale della pay-tv attraverso il web e […]

Leggi

Guardia di Finanza

SGOMINATA ORGANIZZAZIONE NARCOTRAFFICANTE TRA IL SUD AMERICA E LA SICILIA

18 Luglio 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di Messina – Dalle prime luci dell’alba, i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Messina stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 11 soggetti (9 dei quali in carcere e 2 agli arresti domiciliari), promotori e membri di un’organizzazione criminale […]

Leggi

Altre Istituzioni

SWIM FOR SMILE 2019

05 Luglio 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Fondazione Operation Smile Italia Onlus –  Brizzi Comunicazione –   La traversata, per il quarto anno, sarà l’occasione per parlare dell’importanza di una chirurgia sicura, tempestiva ed efficace nella cura della labiopalatoschisi.   Per il quarto anno consecutivo, Domenico Scopelliti, Vicepresidente Scientifico e chirurgo […]

Leggi

Poliziotto buono-Poliziotto cattivo

Poliziotto buono-Poliziotto cattivo

10 gennaio 2019: FONTE -Unione Stella d’Italia-

Il governo scricchiola? l’esecutivo è in crisi? Non mi pare proprio, mi sembra invece che si marpioneggi con la buona fede dei duri e puri delle opposte e non complementari ideologie dei legaioli e dei cinquestellati. Come si fa a rimanere duri e puri e non scontentate nessuno mentre si applica l’inevitabile arte del compromesso nell’esercizio della politica? Semplice, si adotta la suprema tecnica già resa famosa da letteratura e cinematografia del “Poliziotto buono e Poliziotto cattivo” che tanti risultati sembra dare negli interrogatori di criminali veri o presunti.

A seconda della situazione, che sia la TAV o gli immigrati irregolari (cessiamo di chiamarli “migranti” per favore) il gatto e la volpe assumono il ruolo contrapposto, Salvini fa il cattivo con gli immigranti, Di Maio con la TAV e poi arriva il mediatore, il cattodemocristiano Conte che si assume l’onere di quello che fa un dispetto al Poliziotto cattivo e allora apriti cielo: si convoca l’esecutivo, si fa finta di essere arrabbiati ai microfoni di qualche radio privata e, per l’appunto, si marpioneggia per non fare capire che è tutto un teatrino che serve a non fare ribellare la plebe ideologizzata dei rispettivi schieramenti. E così si tira avanti.

Fanno male? beh, dipende ovviamente dai punti di vista e io sono dell’avviso che l’unica cosa che conta siano i risultati e questo governo risultati ne ha dati nonostante i patetici peana dei superstiti del partito degli affari e delle tasse, il PD e quelli ancora più patetici degli ultimi sfortunati epigoni del berlusconismo. L’Italia è più antipatica per i vertici della Unione Europea e questo è un male assai limitato visto che questi vertici saranno spazzati via dalle prossime elezioni ma è anche più temuta e rispettata e neppure lo spread, i ricatti e gli insulti dei francesi l’hanno domata. Molto si è fatto per il contrasto alla povertà, le misure sono strambe, è vero ma il concetto che si debba dare ascolto al popolo è oramai entrato in vigore dopo anni di spocchiose chiusure al volere popolare di una sinistra liberticida, elitaria e speculativa. La sicurezza, nonostante le bizzarre prese di posizione ideologiche di sindaci che hanno probabilmente vita breve perché chi si oppone al popolo non può più farla franca, è di nuovo una priorità. belle cose dunque.

Tutto bene allora? no, purtroppo no, questo governo ha troppe contraddizioni a mio avviso insanabili, è un governo di transizione dal sistema speculativo, affaristico, antipopolare d’antan a quello di una democrazia moderna e compiuta e che tenga conto di quello che vuole, desidera e necessita al popolo. Una democrazia che non pretenda di insegnare a stare al mondo ma che rispetti le persone per quello che sono.

E’ finito il tempo delle maestrine con il ditino accusatore, dei maître à penser con la faccina schifiltosa di chi ha a che fare con il Popolo ma lo schifa. Il vento è cambiato, per fortuna.

Il cambiamento però non è terminato, non è completo. I residui ideologici di chi crede nelle scie chimiche, di chi vorrebbe ritornare alle candele e ai caminetti alimentati a legna raccolta nel bosco e non tagliata, di chi ritiene i vaccini una invenzione del demonio devono ancora essere estirpati e non saranno il gatto e la volpe, neppure il Pinocchio che gli sta in mezzo fingendo democristianamente di essere vittima mentre è lui il burattinaio, a completare il cambiamento, occorre aria nuova, occorre chi avrà il coraggio di non ricorrere al “Poliziotto buono-Poliziotto cattivo” per governare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *