Esercito

TIRATORI SCELTI IN ADDESTRAMENTO

23 Aprile 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito – Perfezionamento del tiro a distanza, autovalutazione dei nuclei tiratori scelti attraverso l’utilizzo delle differenti armi in dotazione e condotta di un’attività di orienteering notturna con addestramento a stazioni. È stato questo lo scopo della “Devil’s bullseye”, l’esercitazione per tiratori scelti condotta dall’8 al 18 aprile nel […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: COMMEMORAZIONE DEL 74° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE D’ITALIA

23 Aprile 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Il prossimo 25 aprile, alle ore 10.00, presso Piazza della Vittoria, la Marina Militare in collaborazione con il Comune di Taranto, celebrerà il 74° Anniversario della Liberazione d’Italia dal nazifascismo, per ricordare coloro che hanno sacrificato la propria vita per assicurare un futuro prospero […]

Leggi

Aeronautica Militare

NELLA NOTTE DI PASQUA DUE VOLI PER SALVARE DUE UOMINI IN PERICOLO DI VITA

23 Aprile 2019: FONTE – Aeronautica Militare – L’elicottero HH139 dell’82° Centro C.S.A.R. di Trapani è decollato dalla base siciliana per trasportare un uomo in imminente pericolo di vita da Lipari (ME) ed un altro da Marettimo (TP) Nella notte di Pasqua, un elicottero  HH-139A dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue – Ricerca e […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

AMBIENTE: INDAGATE 13 PERSONE PER REATI DI DISASTRO AMBIENTALE E UNA MISURA CAUTELATE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI

23 Aprile 2019: FONTE – Comando Generale Arma Carabinieri – Carabinieri NOE di Potenza – In data odierna, a conclusione di una lunga e complessa attivita’ investigativa svolta attraverso accertamenti tecnici, indagini tradizionali, consulenze tecniche e l’acquisizione e lo studio di una ponderosa documentazione – su disposizione della Procura della Repubblica di Potenza, che ha coordinato le indagini• […]

Leggi

Polizia di Stato

RAGUSA: MINACCIAVA I FAMILIARI PER LA DROGA, ARRESTATO STALKER

23 Aprile 2019: FONTE – Polizia di Stato – Gli agenti della Squadra mobile di Ragusa hanno arrestato un uomo di anni 46 anni, con l’accusa di estorsione e stalking ai danni della madre e dei fratelli. L’attività investigativa della Mobile ragusana è iniziata due mesi fa su richiesta della procura della Repubblica, per accertare i fatti relativi alla […]

Leggi

Guardia di Finanza

SICUREZZA PRODOTTI: SEQUESTRATI A ROMA OLTRE 9 MILIONI DI ARTICOLI PERICOLOSI, PRONTI A ESSERE VENDUTI PER LE FESTIVITÀ PASQUALI, E DENUNCIATI 4 RESPONSABILI

20 Aprile 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Roma – I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma, nei giorni scorsi, hanno sottoposto a sequestro oltre 9 milioni di articoli pericolosi per la salute dei consumatori e non conformi alle norme, denunciando 4 soggetti cinesi all’Autorità Giudiziaria capitolina. Nell’ambito dell’intensificazione […]

Leggi

Altre Istituzioni

ANNIVERSARIO UNITA NAZIONALE DELLA COSTITUZIONE DELL’INNO DELLA BANDIERA INAUGURAZIONE MUSEO REALIZZATO DAL COORDINAMENTO GIOVANI ALPINI SEZIONE ALTO ADIGE E GRUPPO ALPINI LAIVES

17 Marzo 2019: FONTE – Sezione Alpini Alto Adige – Grandi soddisfazione oggi per la Sezione Alpini Alto Adige che oltre a partecipare come negli anni scorsi alla cerimonia dell’unità Nazionale della Costituzione organizzata dal comune di Laives quest’anno ha realizzato tramite il Coordinamento Giovani Alpini della Sezione il museo per il Centenario della fine […]

Leggi

L’orrore nel buio della mente

L'orrore nel buio della mente

12 Dicembre 2018: FONTE -Unione Stella d’Italia-

Qualche sera fa ero a cena e, tra gli altri amici, c’era anche un Presidente di Corte d’Appello di una città importante. discutendo del più e del meno arrivammo a parlare della mente criminale e il giudice mi disse che non credeva nella malvagità, nel fare il male per il male ma che, dietro a ogni delitto, ci fossero i soli tre ingredienti classici: Denaro, Sesso, Potere. Una tesi come l’altra e oltretutto proveniente da una fonte autorevole.

Ma come si spiega allora l’orrore di Strasburgo, di Cannes, di Parigi, di Berlino, di Barcellona, di Madrid e di tanti altri luoghi insanguinati  in nome di una ideologia ripugnante?

Qui non si tratta di soldi o sesso e neppure di potere visto che il fine ultimo di quegli spregevoli criminali è quello di morire dopo aver portato con sé il maggior numero possibile di vite innocenti.

C’è un buio ripugnante nelle menti di quegli assassini, un buio farcito di richiami alla violenza, allo sterminio, allo stupro e alla rapina medievali.

E’ questo buio che impedisce la reciproca convivenza. Inutili i tentativi di reinserimento, di assimilazione, di conversione. questi terroristi provengono dalle fila della piccola criminalità, sono già dei criminali prima di uccidere, odiano la società, odiano nichilisticamente chiunque non sia come loro. E sono noti.

E se sono noti perché tenerli con noi, perché fare convivere i lupi con gli agnelli nella stupida aderenza a una idea romantica di redenzione?

Sono le nostre società occidentali, il nostro permissivismo, il nostro essere già dhimmi nel nascondere i nostri simboli religiosi, nel negare le nostre tradizioni a permettere a questi maiali di massacrarci.

L’Unione Europea, negatrice della nostra matrice Cristiana è la prima responsabile di queste morti avvenute mentre nell’inutile parlamento di Strasburgo si discuteva sul nulla tanto quanto negli ultimi giorni prima che Bisanzio cadesse sotto furia dei Turchi nel senato bizantino si discuteva circa il sesso degli angeli.

Oggi più che mai abbiamo non il diritto ma il dovere di difenderci e di non farlo con le vuote parole di circostanza di chi ha causato questa situazione ma con i fatti, opponiamo a una ideologia di morte le nostre radici e tradizioni cristiane, mettiamo barriere all’ingresso in Europa di chiunque sia solo lontanamente sospettato di aderire all’Islam violento e intransigente che ha cooptato dei piccoli, inutili, stupidi delinquenti e li ha trasformati in macchine di morte.

Andrea Marrone

Una risposta a L’orrore nel buio della mente

  • Più che altro bisogna evitare a qualunque costo che ci tolgano la nostra polizia, e le diverse forze dell’ordine, per uniformarle al livello infimo delle forze dell’ordine del resto d’Europa, dando lo scacco finale non solo alla sicurezza, ma alla sovranità nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *