Esercito

VENTENNALE DELL’INGRESSO IN KOSOVO DEL CONTINGENTE ITALIANO

20 Settembre 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito –   Il Capo di SME presente alle celebrazioni   Caserta, 20 settembre 2019. Conclusa con una cerimonia militare in piazza Carlo II, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Generale di Corpo d’Armata Salvatore FARINA, del Comandante Generale dell’Arma del Carabinieri Generale di Corpo d’armata […]

Leggi

Marina Militare

I PALOMBARI DELLA MARINA MILITARE CONTINUANO IN MANIERA ININTERROTTA LE OPERE DI BONIFICA A MOLA DI BARI (BA), NEL LAGO DI BRACCIANO (RM) E NEL LAGO DI VARNA (BZ)

19 Settembre 2019: FONTE – Marina Militare –   Dal 1° gennaio 2019 sono già 35.440 gli ordigni esplosivi neutralizzati   Dall’11 settembre 2019 i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin), distaccati presso i Nuclei SDAI (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Taranto, La Spezia ed Ancona hanno […]

Leggi

Aeronautica Militare

ACCADEMIA AERONAUTICA: GLI ALLIEVI SALUTANO IL NUOVO COMANDANTE

19 Settembre 2019: FONTE – Aeronautica Militare – Dopo due anni trascorsi alla guida dell’Accademia, il Generale Degni cede il comando dell’Istituto al Generale Tarantino   Si è svolta mercoledì 18 settembre, sul piazzale delle Medaglie d’Oro dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, la cerimonia di avvicendamento tra il Generale di Divisione Aerea Enrico Degni e il Generale di Brigata Aerea Paolo Tarantino quale nuovo Comandante dell’Istituto. La cerimonia […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

ORTONA – VASTA OPERAZIONE DI CONTROLLO DEL TERRITORIO: MULTE AGLI ESERCIZI PUBBLICI E UN ARRESTO

20 Settembre 2019: FONTE – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO E MOLISE” Comando Provinciale di Chieti – Ha visto impegnati 30 militari dell’Arma, tra cui un’unità antidroga del Nucleo Cinofili di Chieti, personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Chieti e del N.A.S. di Pescara, la vasta operazione di controllo del territorio messa in atto ieri […]

Leggi

Polizia di Stato

TORINO: SCONTRI PER SGOMBERO CENTRO SOCIALE, IDENTIFICATI GLI AUTORI

20 Settembre 2019: FONTE – Polizia di Stato – Quattordici misure cautelari emesse dalla procura della Repubblica di Torino sono state eseguite questa mattina dagli uomini della Digos nei confronti di militanti anarchici che lo scorso 9 febbraio si son resi responsabili degli scontri durante l’operazione “Scintilla”: lo sgombero dello storico centro sociale “Asilo”. Tre persone sono […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE CARTHAGO - SGOMINATO TRAFFICO INTERNAZIONALE DI DROGA TRA MAROCCO, SPAGNA, SVIZZERA, OLANDA ED ITALIA

19 Settembre 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Trento – Lo spaccio anche a pochi passi da scuole e piazze di Trento e Bolzano. Indagati settantatré narcotrafficanti, fra i quali esponenti della camorra e della “quarta mafia foggiana”. Quindici gli arresti eseguiti dalle Fiamme Gialle in varie località d’Italia e all’estero. Sequestrati oltre […]

Leggi

Altre Istituzioni

DESME’

24 Luglio 2019: FONTE – Alessandro Macchi – Centro Studi Piemontesi-Ca dè Stùdi Piemontèis –   Desmè è parola piemontese antica, forse originaria delle “terre alte”, che dice del potere interiore di far rivivere in assoluta attualità emotiva momenti mai dimenticati, ma pacatamente riposti nel fondo della memoria. In “Desmé” colpisce innanzi tutto la capacità […]

Leggi

L’orrore nel buio della mente

L'orrore nel buio della mente

12 Dicembre 2018: FONTE -Unione Stella d’Italia-

Qualche sera fa ero a cena e, tra gli altri amici, c’era anche un Presidente di Corte d’Appello di una città importante. discutendo del più e del meno arrivammo a parlare della mente criminale e il giudice mi disse che non credeva nella malvagità, nel fare il male per il male ma che, dietro a ogni delitto, ci fossero i soli tre ingredienti classici: Denaro, Sesso, Potere. Una tesi come l’altra e oltretutto proveniente da una fonte autorevole.

Ma come si spiega allora l’orrore di Strasburgo, di Cannes, di Parigi, di Berlino, di Barcellona, di Madrid e di tanti altri luoghi insanguinati  in nome di una ideologia ripugnante?

Qui non si tratta di soldi o sesso e neppure di potere visto che il fine ultimo di quegli spregevoli criminali è quello di morire dopo aver portato con sé il maggior numero possibile di vite innocenti.

C’è un buio ripugnante nelle menti di quegli assassini, un buio farcito di richiami alla violenza, allo sterminio, allo stupro e alla rapina medievali.

E’ questo buio che impedisce la reciproca convivenza. Inutili i tentativi di reinserimento, di assimilazione, di conversione. questi terroristi provengono dalle fila della piccola criminalità, sono già dei criminali prima di uccidere, odiano la società, odiano nichilisticamente chiunque non sia come loro. E sono noti.

E se sono noti perché tenerli con noi, perché fare convivere i lupi con gli agnelli nella stupida aderenza a una idea romantica di redenzione?

Sono le nostre società occidentali, il nostro permissivismo, il nostro essere già dhimmi nel nascondere i nostri simboli religiosi, nel negare le nostre tradizioni a permettere a questi maiali di massacrarci.

L’Unione Europea, negatrice della nostra matrice Cristiana è la prima responsabile di queste morti avvenute mentre nell’inutile parlamento di Strasburgo si discuteva sul nulla tanto quanto negli ultimi giorni prima che Bisanzio cadesse sotto furia dei Turchi nel senato bizantino si discuteva circa il sesso degli angeli.

Oggi più che mai abbiamo non il diritto ma il dovere di difenderci e di non farlo con le vuote parole di circostanza di chi ha causato questa situazione ma con i fatti, opponiamo a una ideologia di morte le nostre radici e tradizioni cristiane, mettiamo barriere all’ingresso in Europa di chiunque sia solo lontanamente sospettato di aderire all’Islam violento e intransigente che ha cooptato dei piccoli, inutili, stupidi delinquenti e li ha trasformati in macchine di morte.

Andrea Marrone

Una risposta a L’orrore nel buio della mente

  • Più che altro bisogna evitare a qualunque costo che ci tolgano la nostra polizia, e le diverse forze dell’ordine, per uniformarle al livello infimo delle forze dell’ordine del resto d’Europa, dando lo scacco finale non solo alla sicurezza, ma alla sovranità nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *