Esercito

INAUGURATA A BRUNICO LA SEZIONE SPORTIVA ESERCITO “ALTO ADIGE”

12 Luglio 2019: FONTE – COMANDO TRUPPE ALPINE –   Nuova opportunità dell’Esercito per gli atleti altoatesini e del Nord-Est   Brunico 12 luglio 2019 – E’ stato lo scoprimento della targa della sezione tecnico sportiva “6^ sezione Alto Adige” all’ingresso della Caserma “Lugramani” di Brunico a sancire la nascita, in Alto Adige, di un […]

Leggi

Marina Militare

IL SECONDO VELIVOLO F35B DELLA MARINA MILITARE VOLA NEGLI USA

05 Luglio 2019: FONTE – Marina Militare –   Il 13 giugno, alle 12.13, il secondo velivolo F35B della Marina Militare (numero di fiancata 4-02) è decollato dalla FACO (stabilimento di assemblaggio e produzione delle componenti del velivolo F-35) di Cameri (Novara) alla volta degli USA; destinazione finale la base aerea dei Marines di Beaufort (Carolina del Sud – USA) dove l’aereo, insieme al precedente (4-01), supporterà […]

Leggi

Aeronautica Militare

MISSIONE IN KUWAIT: I 100 GIORNI DEGLI EUROFIGHTER ITALIANI

12 Luglio 2019: FONTE – Stato Maggiore Difesa –   Gli Eurofighter italiani del Task Group Typhoon hanno celebrato i primi 100 giorni di missione in Kuwait a supporto dell’operazione Inherent Resolve   Iniziata il 26 marzo scorso in sostituzione degli AM-X, l’esperienza dei nostri Eurofigther, nell’ambito della missione in Kuwait, ha raggiunto qualche giorno fa l’importante traguardo delle 500 […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

FOSSOMBRONE, AGGREDISCE LA MOGLIE NEL SONNO A COLPI DI MARTELLO E SI RENDE IRREPERIBILE

12 Luglio 2019: FONTE – Legione Carabinieri Marche Compagnia di Fano – Fossombrone, aggredisce la moglie nel sonno a colpi di martello e si rende irreperibile. Fermato a Fano dopo due giorni di ricerche dai Carabinieri della Stazione di Terre Roveresche.   I Carabinieri della Stazione di Terre Roveresche e di Fossombrone, coadiuvati dai colleghi […]

Leggi

Polizia di Stato

BARI: FURTO E RICETTAZIONE DI VEICOLI, 6 ARRESTI

11 Luglio 2019: FONTE – Polizia di Stato –   Con l’operazione “Park & Ride” la Polizia stradale di Bari ha arrestato sei persone responsabili di far parte di un’organizzazione criminale che rubava veicoli per poi modificarli e rivenderli. Sono 80 i veicoli che gli agenti hanno restituito ai legittimi proprietari. Le persone colpite dal […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE FANTACALCIO - INDAGINI SUL FALLIMENTO DEL CESENA CALCIO E SULLE FALSE PLUSVALENZE

12 Luglio 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Forlì –   Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Forlì stanno eseguendo l’ordinanza con la quale il GIP del Tribunale di Forlì (dott.ssa Monica Galassi), su richiesta della Procura della Repubblica, ha disposto una misura interdittiva di “divieto di esercitare attività d’impresa” […]

Leggi

Altre Istituzioni

SWIM FOR SMILE 2019

05 Luglio 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Fondazione Operation Smile Italia Onlus –  Brizzi Comunicazione –   La traversata, per il quarto anno, sarà l’occasione per parlare dell’importanza di una chirurgia sicura, tempestiva ed efficace nella cura della labiopalatoschisi.   Per il quarto anno consecutivo, Domenico Scopelliti, Vicepresidente Scientifico e chirurgo […]

Leggi

TRIDENT JUNCTURE 2018: MILITARI ITALIANI ALL’ESERCITAZIONE

TRIDENT JUNCTURE 2018: MILITARI ITALIANI ALL'ESERCITAZIONE

06 Novembre 2018: FONTE – STATO MAGGIORE DIFESA –

 

Un’aliquota di militari italiani, in servizio presso STRIKFORNATO ha partecipato all’esercitazione Trident Juncture 2018

 

Un’aliquota di militari italiani, in servizio presso STRIKFORNATO (Lisbona – Portogallo), ha partecipato all’esercitazione Trident Juncture 2018.

Il piccolo contingente composto da quattro Ufficiali ed un Sottufficiale della Marina Militare, un Ufficiale dell’Esercito ed uno dell’Aeronautica, è stato impiegato in ruoli direttivi nell’ambito dello staff del CTF 1106 ed è stato imbarcato sulla USS Mount Whitney il 12 ottobre a Lisbona.

Nella fase iniziale dell’esercitazione in cui i vari assetti partecipanti hanno raggiunto l’area di operazione lo staff ha diretto attività seriali a difficoltà crescente per amalgamare le forze assegnate e renderle pronte alla fase finale dell’esercitazione, ovvero la LIVEX, una vera e propria simulazione di un conflitto su mare, terra e aria.

La Trident Juncture 2018 ha rappresentato un importante banco di prova per lo strumento militare dell’Alleanza Atlantica che, dopo un quarto di secolo, è tornata ad addestrare le proprie forze in scenari non permissivi e multi-minaccia caratterizzati altresì da condizioni meteo-climatiche particolarmente impegnative.
Le cifre che descrivono l’esercitazione sono di assoluto spessore:

– 31 paesi partecipanti (29 NATO + Svezia e Finlandia);

– 52000 uomini;

– 65 Unita’ Navali;

– 250 aeromobili;

– oltre 10000 veicoli terrestri.

Per avere un’idea dell’ordine di grandezza è utile sottolineare che, al fine di ritrovare un evento della stessa magnitudine, e’ necessario scorrere il calendario all’ indietro sino ai primi anni novanta, quando la NATO conduceva annualmente le esercitazione della serie Display DeterminationDistant Hammer Dragon Hammer in uno scenario geopolitico del tutto diverso.

Tuttavia, le peculiarita’ della LIVEX Trident Juncture 2018 non sono da ricercare solo nei numeri. Una serie di “prime volte” hanno infatti caratterizzato la pianificazione e condotta dell’esercitazione. Tra queste, meritano certamente di essere mensionate le attivita’ condotte in scenari caratterizzati da forme di guerra ibrida e la costante minaccia cibernetica.

Inoltre, il Carrier Strike Group 8 della Marina degli Stati Uniti (incentrato sul Gruppo da Battaglia della USS H.S. Truman) ed i Marines del Marine Expeditionary Force II sono stati posti sotto il controllo operativo di un Comando NATO. STRIKFORNATO, quindi, con una forza totale di oltre 17000 militari e 20 navi ha effettuato uno sbarco anfibio sulle coste norvegesi dando il via ad un evento tattico reso noto dai media come “la battaglia di Oppdal”.
In tale contesto, lo stesso Strike Group ha operato all’ interno del Circolo Polare Artico, tornando a condurre operazioni di volo in condizioni climaticamente estreme, per la prima volta dopo 28 anni.

 

Approfondimento su USS Mount Whitney

 

Per concludere, due note di colore. Varata nel gennaio del 1970, la USS Mount Whitney, Unita’ sede di Comando della Sesta Flotta e di STRIKFORNATO, e’ entrata in servizio con la Marina degli Stati Uniti il 16 gennaio del 1971 come LCC-20. Ad oggi e’ la quarta Unita’ piu’ anziana della US Navy dopo la USS Constitution (varata nel 1797), la USS Pueblo (varata nel 1945) e la gemella USS Blue Ridge (varata nel 1969). A dispetto della veneranda eta’, questa signora dei mari, insieme alla sua gemella, e’ dotata di capacita’ di C4I avanzatissime che gli consentono di svolgere in maniera ottimale tutte le funzioni di commando e controllo.

Nel corso della Trident Juncture 18, la USS Mount Whitney ha attraversato con prua nord la linea del Circolo Polare Artico. A seguito di cio’ il personale imbarcato e’ diventato di diritto membro del Ordine del “Blue Nose”, venendo ammesso alla “corte della regina Aurora Borealis”, confraternita alla quale puo’ accedere solo chi ha navigato nel dominio dell’orso polare.

 

TESTO VIDEO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *