Esercito

103 ANNI DELL’ARMA TRAMAT

22 Maggio 2019: FONTE – COMANDO LOGISTICO DELL’ESERCITO –                                                  La logistica dell’Esercito da oltre un secolo in prima linea   Roma, 22 maggio 2019. Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina, ha presenziato questa mattina a Roma alla celebrazione del 103° anniversario della Battaglia degli Altipiani e Festa […]

Leggi

Marina Militare

UNIBA RENDE OMAGGIO A TRE RAPPRESENTANTI DELLE ISTITUZIONI DELLA CITTÀ DI TARANTO

20 Maggio 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – L’Università degli Studi di Bari Aldo Moro renderà omaggio a tre rappresentanti delle Istituzioni della difficile, quanto complessa, realtà tarantina con il conferimento del Sigillo di Ateneo, elemento identificativo dell’Accademia barese, da parte del Magnifico Rettore Antonio Felice Uricchio. La cerimonia è in programma […]

Leggi

Aeronautica Militare

MISSIONE IN ROMANIA: EUROFIGHTER ITALIANI CONSEGUONO LA FOC

15 Maggio 2019: FONTE – Stato Maggiore Difesa – La Task Force Air 4th Wing dell’Aeronautica è pronta a contribuire al Servizio di Sorveglianza dello spazio Aereo della Romania   Il simbolico sorvolo di tre caccia intercettori Eurofighter italiani e tre Mig-21 rumeni della base aerea di Mihail Kogalniceanu, a pochi chilometri da Costanza, ha sancito il […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

I CARABINIERI DEL NOE DI CAMPOBASSO SEQUESTRANO UN CENTRO DI ROTTAMAZIONE AUTOVEICOLI E UNA DISCARICA ABUSIVA

22 Maggio 2019: FONTE – Comando Generale Arma Carabinieri – Carabinieri del N.O.E. di Campobasso – MONTECILFONE (CB). I CARABINIERI DEL NOE DI CAMPOBASSO SEQUESTRANO UN CENTRO DI ROTTAMAZIONE AUTOVEICOLI E UNA DISCARICA ABUSIVA. 3 PERSONE DENUNCIATE. I Carabinieri del N.O.E. di Campobasso coadiuvati dai militari della Stazione Carabinieri di Montecilfone, nell’ambito di verifiche e […]

Leggi

Polizia di Stato

BERGAMO: 12 ARRESTI PER SPACCIO DI DROGA

22 Maggio 2019: FONTE – Polizia di Stato – Oltre 6.300 cessioni di droga a clienti i più disparati dal ristoratore al camionista, dall’infermiera al giornalista, sono stati documentati dai poliziotti della Squadra mobile di Bergamo nel corso dell’operazione “Snowfall” che ha portato all’arresto di 12 persone. Ulteriori otto ricercati sono al momento irreperibili. Gli indagati sono responsabili, […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE MERCATO DEI FIORI - 7 ARRESTI PER ESTORSIONE E LESIONI PERSONALI

22 Maggio 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di Napoli – OPERAZIONE “MERCATO DEI FIORI”: ESECUZIONE DI ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE ED AGLI ARRESTI DOMICILIARI ESEGUITA DAI CARABINIERI E DALLA GUARDIA DI FINANZA DI TORRE ANNUNZIATA NEI CONFRONTI DI SETTE APPARTENENTI AL “CLAN CESARANO” DI CASTELLAMMARE DI STABIA. I militari dei […]

Leggi

Altre Istituzioni

UNIBA RENDE OMAGGIO A TRE RAPPRESENTANTI DELLE ISTITUZIONI DELLA CITTÀ DI TARANTO

20 Maggio 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – L’Università degli Studi di Bari Aldo Moro renderà omaggio a tre rappresentanti delle Istituzioni della difficile, quanto complessa, realtà tarantina con il conferimento del Sigillo di Ateneo, elemento identificativo dell’Accademia barese, da parte del Magnifico Rettore Antonio Felice Uricchio. La cerimonia è in programma […]

Leggi

MISSIONE IN ESTONIA: ESERCITAZIONE NATO RAMESTAIN ALLOY 18-1

MISSIONE IN ESTONIA: ESERCITAZIONE NATO RAMESTAIN ALLOY 18-1

26 Aprile 2018: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

Presenti, oltre agli Eurofighter Italiani già impegnati nella missione in Estonia per la Baltic Air Policing, un CAEW ed altri due “Typhoon” italiani

Si è conclusa l’esercitazione NATO “Ramstein Alloy 18-1”, che dal 17 al 18 aprile, in EstoniaLettonia Lituania, ha dato la possibilità agli assetti aerei e di terra, delle Nazioni NATO e di quelle partner, di addestrarsi e di condividere le procedure necessarie all’identificazione ed al supporto di aeromobili in difficoltà o che non seguono le norme previste dal controllo aereo.
Durante la due giorni di esercitazione, sotto la guida del CAOC (Combined Air Operations Centre) NATO di Uedem (DEU) i caccia danesi, italiani, lituani, norvegesi e polacchi, insieme a quelli delle nazioni partner, Svezia e Finlandia, hanno condotto numerose missioni “Air to Air” (Aria-Aria) volte ad ottenere una standardizzazione delle procedure ed a condividere nuove abilità che hanno sicuramente arricchito il bagaglio professionale di tutti gli equipaggi coinvolti.
Insieme agli Eurofighter della Task Force Air 36° Stormo, rischierati in Estonia per la missione NATO di Enhanced Air Policing  sui cieli baltici, in configurazione “Air to Air”, hanno partecipato all’esercitazione anche due ulteriori Eurofighter in versione “Air to Ground” (aria-suolo) che, rischierati sull’aeroporto militare di Ämari con il supporto della Task Force Italiana, hanno svolto attività con le truppe a terra, svolgendo missioni di CAS (Close air Support) in stretto coordinamento con i JTAC (Joint Terminal Attack Controllers).
Un Gulfstream G-550 CAEW (Conformal Airborne Early Warning) in forza all’Aeronautica Militare, un sistema multi-sensore per la supremazia aerea ed il supporto alle forze di terra, ha garantito insieme ad un velivolo AWACS della NATO le funzioni di sorveglianza aerea, comando, controllo e comunicazioni.
L’attività esercitativa, che ha rappresentato il primo impiego dell’assetto CAEW in ambito NATO/coalition, ha dimostrato la piena integrabilità della capacità AEW (Airborne Early Warning) & BM-C2 (Battle Manager-Command & Control) nazionale con quella NATO in uno scenario complesso ed operativamente significativo come quello delle Repubbliche baltiche. In tal senso le capacità del CAEW sono state pienamente integrate nel contesto della Enhanced Baltic Air Policing secondo le procedure operative NATO e secondo gli standard tecnologici dei paesi dell’Alleanza, dimostrando di poter integrare la capacità NATO-AEW mediante l’impiego di un assetto che per caratteristiche tecnologiche e progettuali si evidenzia per efficacia, flessibilità ed economicità di impiego.
Durante l’esercitazione sono state svolte anche missioni di rifornimento in volo, grazie all’utilizzo di un KC-135 della Forza Aerea degli Stati Uniti e sono state svolte anche missioni di ricerca e soccorso con la Forza Armata lettone, a voler significare il grande livello di interoperabilità esistente tra tutti gli assetti della coalizione, sia in aria che a terra.
Il personale e gli assetti italiani assicurano dal mese di gennaio, per un mandato di quattro mesi, l’integrità dello spazio aereo NATO garantendo la difesa aerea dei cieli di Lituania, Estonia e Lettonia, paesi membri dell’Alleanza che non possono provvedere a questo compito con proprie forze, dando vita a quella che nella NATO  viene chiamata in questo caso enhanced Air Policing.
L’attività di Air Policing è condotta sin dal tempo di pace e consiste nella continua sorveglianza e identificazione di tutte le violazioni all’integrità dello spazio aereo NATO alle quali si fa fronte prendendo le appropriate azioni utili a contrastarle, come ad esempio il decollo immediato, in gergo tecnico “scramble”.  

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’ – Stato Maggiore Difesa –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *