Esercito

“ALPINI A SCUOLA 2020”: LE SCOLARESCHE DI RIVOLI OSPITI NELLA CASERMA DELL’ESERCITO.

16 Gennaio 2020: FONTE –  BRIGATA ALPINA TAURINENSE – REGGIMENTO LOGISTICO TAURINENSE –   Rivoli, 16 gennaio – Oggi presso la Caserma “Ceccaroni”, sede del Reggimento logistico “Taurinense”, ha preso il via il  progetto “Alpini a Scuola 2020 – La Protezione Civile A.N.A. Associazione Nazionale Alpini  incontra la scuola”,  patrocinato dal Comune di Rivoli e […]

Leggi

Marina Militare

NATO: NAVE CARABINIERE È LA FLAGSHIP DELLA SNMG 2

15 Gennaio 2020: FONTE – Stato Maggiore Difesa – La FREMM italiana per i prossimi sei mesi guiderà la forza navale di reazione rapida nel Mediterraneo Standing NATO Maritime Group 2   Oggi Nave Carabiniere è partita dalla base navale di Taranto per un dispiegamento operativo di sei mesi nel ruolo di Flagship dello Standing NATO Maritime Group 2, […]

Leggi

Aeronautica Militare

PRIMO VOLO DEL FALCO XPLORER

17 Gennaio 2020: FONTE – Aeronautica Militare –   Il prototipo di velivolo a pilotaggio remoto è stato condotto a distanza da personale del Reparto Sperimentale di Volo in supporto a Leonardo   Mercoledì 15 gennaio, il prototipo di aeromobile a pilotaggio remoto Falco Xplorer, prodotto da Leonardo, è decollato dall’aeroporto militare di Trapani Birgi, sede […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

SAN LAZZARO DI SAVENA (BO) ESEGUITO DAI CARABINIERI UN FERMO DI INDIZIATO DI DELITTO

18 Gennaio 2020: FONTE – Comando Generale Arma Carabinieri – Comando Provinciale Carabinieri di Bologna –   I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di San Lazzaro di Savena (BO) e della Stazione di Granarolo Emilia (BO) hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto nei confronti di una coppia di coniugi, un 54enne, residente a Budrio […]

Leggi

Polizia di Stato

TRAFFICO DI DROGA TRA ITALIA E ALBANIA: FERMATA ORGANIZZAZIONE A BARI

17 Gennaio 2020: FONTE – Polizia di Stato – I componenti di due organizzazioni criminali, tra loro collegate, sono stati fermati stamattina dai poliziotti della Squadra mobile di Bari con la collaborazione del Commissariato di Trani. Una è un’associazione criminale italo-albanese che trafficava sostanze stupefacenti e armi, mentre l’altra era attiva nello spaccio di stupefacenti […]

Leggi

Guardia di Finanza

OSCURATI 15 SITI WEB CHE CONSENTIVANO ILLEGALMENTE LA VISIONE DEGLI EVENTI SPORTIVI DEL CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE A

17 Gennaio 2020: FONTE – GUARDIA DI FINANZA Nucleo Speciale Beni e Servizi – Il mercato della pirateria rappresenta un business molto fiorente che si poggia su una grande quantità di clienti che lo alimentano, probabilmente ignari delle conseguenze cui si espongono e dei danni economici dei titolari dei diritti rispetto ai cittadini che onestamente […]

Leggi

Altre Istituzioni

ESERCITO E PROTEZIONE CIVILE Incontro informativo al Reggimento  “Cavalleggeri Guide” (19°) di Salerno

16 Gennaio 2020: FONTE – Raffaele Fusilli/Stella d’Italia News Martedì 14 gennaio si è tenuto presso la caserma D’Avossa di Salerno, sede del Reggimento “Cavalleggeri Guide” (19°), un incontro informativo tra i responsabili della Protezione Civile del Comune di Salerno ed il personale del Reparto. L’incontro, promosso dal Comandante delle Guide, Colonnello Daniele Cesaro, era […]

Leggi

Roma e il resto

Roma e il resto

08 Dicembre 2014. FONTE -Stella d’Italia News –

Oggi sono tranquillo, l’albero di Natale, che tradizionalmente faccio l’otto e cioè oggi, l’ho fatto ieri e quindi posso dedicarmi alla lettura dei giornali con la serenità di chi ha fatto il proprio dovere. Si però qui di gente che fa il proprio dovere ce ne è pochina. La melina dei grillisti in vena di patricidio e del padre padrone che li prende a cinghiate è veramente stucchevole ma ovviamente, tra gli immancabili, e tragici, omicidi che alimenteranno le serate di Porta a Porta per mesi a venire, se non per anni, la notizia succosa, per così dire, è quella del sacco di Roma che, guarda caso, fu ad opera degli Alemanni nel 410 dell’era di Cristo. non spaventatevi, non facciamo lezione di storia e Alemanni e Visigoti, turisti piuttosto fracassoni e molesti, oggi come oggi non rappresentano un pericolo imminente, forse dovremmo fare più caso ai califfi islamici e alle  loro ripetute vanteria e occupare Roma.

Oggi è meglio soffermarsi un poco sul sacco di Roma, e dell’Italia intera da parte di una banda di criminali che, sfruttando le opportunità date dalla improvvida scalata al potere politico, e pratico, di una genia di omuncoli indegni e vigliacchi che si sono venduti per cifre certe volte perfino inferiori ai classici trenta denari.

Vorrei fare una riflessione: quelli si sono appropriati di denaro pubblico, che, entrato nelle tasche della malavita è stato poi rigirato, in quantità minore, certo, nelle tasche di questi mascalzoni. Ma cosa significa denaro pubblico? Significa il nostro denaro, significa quello che servirebbe per abbassare il carico fiscale, servirebbe a aumentare le pensioni sociali, a mettere benzina nelle auto di servizio delle Forze dell’Ordine, a sistemare una sanità allo stremo, ad accendere più lampioni nelle nostre città abbandonate al degrado ed alla delinquenza spicciola.

Questi figuri, cari amici miei, non hanno rubato allo Stato. Hanno rubato e rubano a noi.

E non facciamoci incantare, erano tutti d’accordo e lo sono ancora, tutti a mettere le mani nel barile e a riempirsi le tasche festeggiando addirittura con cene e pranzi le loro malefatte alla presenza di sindaci e ministri, tutti insieme appassionatamente.

Ora si capisce meglio perché tutta l’urgenza di andare a prendersi dei clandestini disperati appena fuori dai porti africani, altra carne da macello su cui prosperare, altri soldi da rubare a noi. Altro che buonismo, altro che considerazioni umanitarie, ogni disperato porta soldi nelle tasche di tutta una filiera di politici, funzionari, delinquenti, mafiosi. Una vera industria della disperazione che condanna i clandestini a condizioni disumane e impoverisce tutti noi a favore dei soliti noti che si vantano al bar di quanto guadagnano con l’immigrazione che gli rende più della droga.

Poi ci si stupisce cha la gente non vada più a votare, cosa talmente evidente che Renzi, personaggio kafkiano, dichiara che l’astensione dal voto è ininfluente. Certo, la volontà di non essere complici della politica della maggior parte degli italiani è ininfluente per chi detiene il potere con arroganza.

Urge una nuova leva politica, una nuova idea oppure, no, non una nuova idea, basta guardarsi indietro di non troppi anni quando i politici si chiamavano De Gasperi e quando chi entrava in politica lo faceva per uno spirito di servizio alla Nazione, non per riempirsi la pancia di aragoste e bere champagne a colazione. Urge tornate alla moralità. E urge anche una indagine fiscale su tutti, funzionari e politici. Bisogna che tutti siano in grado di dare contezza delle loro ville, auto di lusso, vacanze da sogno e di tutto quello che rende la loro vita così dolce e così diversa dalla nostra.

Andrea Marrone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *