Esercito

IL GENERALE FARINA IN VISITA AI MILITARI IN CAMPANIA

13 Settembre 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito – Il Capo di SME a Nola e Persano   La visita è iniziata al Polo di Mantenimento Pesante Sud dove, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito accolto dal Direttore, Brigadier Generale Pietro Barbera, ha preso parte ad un briefing in cui sono state illustrate le molteplici attività dell’Ente. […]

Leggi

Marina Militare

RIPRENDE L’ADDESTRAMENTO DEI FUTURI COMANDANTI NELL’ANNO ADDESTRATIVO 2019/2020

12 Settembre 2019: FONTE – Marina Militare –   Lo scorso 9 settembre ha avuto inizio l’anno addestrativo 2019/2020 e nello specifico il percorso formativo che preparerà nove tenenti di vascello ad affrontare il loro primo Comando Navale. La 285^ sessione di Scuola Comando Navale, presso la base navale di Augusta, centro di eccellenza da 93 anni nella formazione […]

Leggi

Aeronautica Militare

AERONAUTICA, DIFESA AEREA: INTERCETTATO SUI CIELI DI VENEZIA ULTRALEGGERO TEDESCO SENZA PIANO DI VOLO

13 Settembre 2019: FONTE – Aeronautica Militare – Un caccia F-2000 Eurofighter dell’Aeronautica Militare, in prontezza per il servizio di sorveglianza dello spazio aereo, si è alzato rapidamente in volo ieri mattina dalla base aerea di Istrana (TV), sede del 51° Stormo, per intercettare un ultraleggero tedesco decollato dall’Austria e diretto in Italia senza essere […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

TRAFFICO ILLEGALE DI RIFIUTI DALL’ITALIA AL NORD AFRICA

13 Settembre 2019: FONTE –  Comando Generale dei Carabinieri – Carabinieri del NOE di Ancona – TRAFFICO ILLEGALE DI RIFIUTI DALL’ITALIA AL NORD AFRICA: I CARABINIERI DEL NOE DI ANCONA UNITAMENTE ALL’AGENZIA DELLE DOGANE ESEGUONO MAXI SEQUESTRO DI 27.000 KG DI RIFIUTI DI VARIO GENERE ED UN INGENTE QUANTITATIVO DI RAEE (RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE […]

Leggi

Polizia di Stato

MATERA: INAUGURATA LA MOSTRA FOTOGRAFICA “FRAMMENTI DI STORIA”

13 Settembre 2019: FONTE – Polizia di Stato –   Dal 13 al 17 settembre 2019, anche a Matera si potrà ammirare la mostra fotografica “Frammenti di Storia. L’Italia attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi della Polizia Scientifica”. L’esposizione è stata inaugurata questa mattina alla presenza del direttore Centrale anticrimine della Polizia di Stato, […]

Leggi

Guardia di Finanza

CONTROLLI SUI VIADOTTI AUTOSTRADALI - ESEGUITA UNA ORDINANZA CHE COMPRENDE 9 MISURE CAUTELARI

13 Settembre 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di Genova – I militari del I Gruppo della Guardia di Finanza di Genova, coordinati dalla locale Procura della Repubblica, hanno eseguito una ordinanza che comprende nove misure cautelari nei confronti di dirigenti e tecnici di Autostrade per l’Italia s.p.a. e Spea Engineering s.p.a. Si […]

Leggi

Altre Istituzioni

DESME’

24 Luglio 2019: FONTE – Alessandro Macchi – Centro Studi Piemontesi-Ca dè Stùdi Piemontèis –   Desmè è parola piemontese antica, forse originaria delle “terre alte”, che dice del potere interiore di far rivivere in assoluta attualità emotiva momenti mai dimenticati, ma pacatamente riposti nel fondo della memoria. In “Desmé” colpisce innanzi tutto la capacità […]

Leggi

La caduta di Bisanzio

La caduta di Bisanzio

13 ottobre 2014: FONTE -Unione Stella d’Italia-

Pare che, mentre l’artiglieria turca, diretta da rinnegati e mercenari italiani, battesse le mura di Costantinopoli, nel senato dell’ultimo baluardo della cristianità in Oriente debosciati senatori discutessero appassionatamente sul sesso degli angeli. Chi lo sa? potrebbe anche darsi se i bizantini assomigliassero un poco agli italiani. Quello che è certo è che l’impero aveva spremuto fino allo stremo i suoi sudditi con delle tasse sempre più fantasiose e che queste tasse servissero, in massima parte, a pagare gli stessi turchi per comprare una pace instabile e infida. In sostanza i bizantini hanno finanziato i loro futuri padroni a spese dei loro sudditi e, in ultima analisi, di se stessi.

E’ immediato fare un paragone con gli scriteriati governanti italiani che finanziano l’invasione del nostro paese e il suo sovvertimento etnico imponendo tasse altrettanto fantasiose e pervasive di quelle bizantine. L’ultima trovata di uno stato sempre più nemico dei suo cittadini è del ministro della cultura, di quale cultura, verrebbe da chiedersi: concedere di far pagare le tasse a cittadini senza più possibilità liquide tramite la cessione di opere d’arte. Che bella pensata. Anche gli Imperatori romani, di ben altra levatura, ai senatori o ai maggiorenti in disgrazia sequestravano ville e statue.

Siamo quindi arrivati alla fine, per pagare le tasse cederemo i nostri quadri, le suppellettili, magari dovremo dare un rene. Ecco una buona idea per il ministro della salute, il solo dire salute mi fa sbellicare dalle risa vista la situazione della sanità italiana: concedere di pagare le tasse tramite la cessione di un rene, di una cornea, di qualche sacchetto di sangue.

In tanta mestizia una nota leggera, di speranza. Questo sistema corrotto è palesemente allo stremo e non potrà non cadere, tutto sta nel vedere quando cadrà, e primo lo è meglio sarà per l’Italia e per il popolo italiano e soprattutto come cadrà.

Qui bisogna confidare nel buonsenso e nella fortuna, simboleggiata dalla Stella d’Italia che è reputata portare fortuna. Noi desideriamo una transizione netta ma indolore. Non vogliamo vedere i forconi nelle strade, non vogliamo vedere esagitati barbuti agitare le folle, non vogliamo sentire invocare i fucili di fantomatiche entità nazionali. In Italia c’è un solo Popolo, una sola Nazione e noi dell’Unione Stella d’Italia vogliamo che il prossimo governo sia espressione popolare, sia basato sui Valori di Solidarietà e Giustizia, sia saldamente democratico, autorevole, moralmente ineccepibile e in grado di affrontare le sfide che l’Italia deve affrontare per tornare ad essere un paese normale.

Riprendiamoci la normalità, torniamo a far brillare la Stella d’Italia e ricordiamoci sempre che L’Unione fa la Forza

Andrea Marrone

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *