56 anni fa nasceva la Scuola Centrale VAM

16 settembre 2014 FONTE – Web News Aeronautica Militare.

É il mese di settembre del 1958 quando gli allievi del 1° Corso VAM (Vigilanza Aeronautica Militare) varcano la soglia della neo costituita Scuola Centrale VAM di Viterbo. Sono i primi di un ciclo lungo 46 anni che vedrà transitare nella città della Tuscia ben 379 corsi.

La riorganizzazione degli Istituti di Formazione operata dallo Stato Maggiore Aeronautica nel 1981 trasforma la Scuola Centrale VAM in SARVAM (Scuola Addestramento Reclute e Vigilanza dell’Aeronautica Militare) in seno alla quale sono costituiti due distinti battaglioni. Il primo con il compito di fornire i primi rudimenti di istruzione formale e il secondo con l’incarico di occuparsi della formazione teorica e pratica all’uso delle armi e al servizio di vigilanza armata.

A cavallo del nuovo millennio la Scuola amplia la propria attività provvedendo in aggiunta all’addestramento delle reclute, anche la formazione iniziale del personale in Ferma Breve (dal 1999) e di quello in Ferma Annuale (anni 2001 e 2002) che, dal 1 gennaio 2005, a seguito della sospensione del servizio obbligatorio di leva (Legge 23 agosto 2004, n.226), assolverà il compito di vigilanza. Con la costituzione della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare, il 1° novembre del 2004, la SARVAM chiude i battenti.

 

 

 

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati