L’Eurofighter alla campagna “Polygone”

08 Maggio 2013 – ore 14,45 :FONTE – Aeronautica Militare-

E’ terminata la partecipazione dei caccia italiani al ciclo addestrativo presso “Polygone”, con il decollo dell’ultima coppia di Eurofighter dell’Aeronautica Militare dalla base tedesca di Norvenich, sede del 31° JG della Luftwaffe.

Dal 22 al 26 Aprile scorsi, una cellula di uomini e mezzi del 4° Stormo di Grosseto, del 36° Stormo di Gioia del Colle (Ba) e del 37° Stormo di Trapani ha partecipato all’attività addestrativa. Rischierandosi giornalmente presso la base aerea di Norvenich con tre Eurofighter, sono state effettuate missioni presso il poligono con lo scopo di accrescere l’esperienza e le tattiche verso i sistemi che rappresentano le principali minacce terra-aria che i caccia potrebbero affrontare in uno scenario bellico attuale.

Nella campagna appena conclusa, durante la quale il sistema d’arma “Eurofighter” ha onorato la propria partecipazione conseguendo tutti gli obiettivi affidategli per la missione, grande è stata la sinergia fra gli Stormi Eurofighter e il Reparto Supporto Tecnico Operativo alla Guerra Elettronica (ReSTOGE) che, nella circostanza, operando sia dalla Base madre di Grosseto che dalle strutture di Polygone, ha fornito il proprio contribuito studiando le minacce e sviluppando le librerie di guerra elettronica con le quali proteggere gli assetti aerei dalle minacce.

Il poligono, ubicato nei pressi della Base americana di Ramstein in Germania e comprendente un vasto territorio esclusivamente dedicato ad attività addestrative nel campo della guerra elettronica, possiede al suo interno le repliche dei sistemi missilistici dell’ex blocco orientale che vengono utilizzate per l’addestramento alla difesa contro le minacce terra-aria.

La sinergia fra i tre Stormi dell’Aeronautica Militare che impiegano tale velivolo ha permesso di volare tutte le missioni previste con un tasso di efficienza pari al 100%, facendo di gran lunga aumentare il ritorno addestrativo e le lesson learnt derivanti da tale preziosa attività.

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati