Esercito

INAUGURATA A BRUNICO LA SEZIONE SPORTIVA ESERCITO “ALTO ADIGE”

12 Luglio 2019: FONTE – COMANDO TRUPPE ALPINE –   Nuova opportunità dell’Esercito per gli atleti altoatesini e del Nord-Est   Brunico 12 luglio 2019 – E’ stato lo scoprimento della targa della sezione tecnico sportiva “6^ sezione Alto Adige” all’ingresso della Caserma “Lugramani” di Brunico a sancire la nascita, in Alto Adige, di un […]

Leggi

Marina Militare

IL SECONDO VELIVOLO F35B DELLA MARINA MILITARE VOLA NEGLI USA

05 Luglio 2019: FONTE – Marina Militare –   Il 13 giugno, alle 12.13, il secondo velivolo F35B della Marina Militare (numero di fiancata 4-02) è decollato dalla FACO (stabilimento di assemblaggio e produzione delle componenti del velivolo F-35) di Cameri (Novara) alla volta degli USA; destinazione finale la base aerea dei Marines di Beaufort (Carolina del Sud – USA) dove l’aereo, insieme al precedente (4-01), supporterà […]

Leggi

Aeronautica Militare

MISSIONE IN KUWAIT: I 100 GIORNI DEGLI EUROFIGHTER ITALIANI

12 Luglio 2019: FONTE – Stato Maggiore Difesa –   Gli Eurofighter italiani del Task Group Typhoon hanno celebrato i primi 100 giorni di missione in Kuwait a supporto dell’operazione Inherent Resolve   Iniziata il 26 marzo scorso in sostituzione degli AM-X, l’esperienza dei nostri Eurofigther, nell’ambito della missione in Kuwait, ha raggiunto qualche giorno fa l’importante traguardo delle 500 […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

FOSSOMBRONE, AGGREDISCE LA MOGLIE NEL SONNO A COLPI DI MARTELLO E SI RENDE IRREPERIBILE

12 Luglio 2019: FONTE – Legione Carabinieri Marche Compagnia di Fano – Fossombrone, aggredisce la moglie nel sonno a colpi di martello e si rende irreperibile. Fermato a Fano dopo due giorni di ricerche dai Carabinieri della Stazione di Terre Roveresche.   I Carabinieri della Stazione di Terre Roveresche e di Fossombrone, coadiuvati dai colleghi […]

Leggi

Polizia di Stato

BARI: FURTO E RICETTAZIONE DI VEICOLI, 6 ARRESTI

11 Luglio 2019: FONTE – Polizia di Stato –   Con l’operazione “Park & Ride” la Polizia stradale di Bari ha arrestato sei persone responsabili di far parte di un’organizzazione criminale che rubava veicoli per poi modificarli e rivenderli. Sono 80 i veicoli che gli agenti hanno restituito ai legittimi proprietari. Le persone colpite dal […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE FANTACALCIO - INDAGINI SUL FALLIMENTO DEL CESENA CALCIO E SULLE FALSE PLUSVALENZE

12 Luglio 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Forlì –   Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Forlì stanno eseguendo l’ordinanza con la quale il GIP del Tribunale di Forlì (dott.ssa Monica Galassi), su richiesta della Procura della Repubblica, ha disposto una misura interdittiva di “divieto di esercitare attività d’impresa” […]

Leggi

Altre Istituzioni

SWIM FOR SMILE 2019

05 Luglio 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Fondazione Operation Smile Italia Onlus –  Brizzi Comunicazione –   La traversata, per il quarto anno, sarà l’occasione per parlare dell’importanza di una chirurgia sicura, tempestiva ed efficace nella cura della labiopalatoschisi.   Per il quarto anno consecutivo, Domenico Scopelliti, Vicepresidente Scientifico e chirurgo […]

Leggi

India: il ruggito di San Marco e il raglio della Diplomazia

India 05 Aprile: ormai non è più un sospetto ma è una certezza che il governo del Kerala, con la complicità del governo centrale indiano, stia cercando di fabbricare delle prove per incriminare i nostri Fucilieri di Marina rapiti e tenuti ostaggio e questo, con tutta probabilità, per scoraggiare gli armatori e i governi delle navi oggetto di pirateria da parte di pirati operanti dalle basi sicure del Kerala dove “qualcuno” li protegge, arma e guida.

Visto che i frammenti di proiettili recuperati dalla imbarcazione di quelli che vengono detti innocenti pescatori ma su cui permane il dubbio possano essere, in effetti, pirati, sono compatibili con le armi in dotazione alla Nato, i nostri Militari per il governo ostile dell’India devo essere per forza colpevoli. Quindi, visto che l’esame balistico delle armi sequestrate non mostra compatibilità con le tracce delle rigature dei frammenti di proiettili allora deve, necessariamente essere stata nascosta o gettata in mare l’arma del presunto delitto.

Quindi rinnovo dell’atto di pirateria consistente nel sequestro dell’Enrica Lexie, nuovo rinnovo dell’atto di rapimento dell’equipaggio della nave italiana e dei quattro altri Fucilieri di Marina, tutti ostaggi di un governo apertamente criminale nei suoi comportamenti e che si poggia alla solita magistratura da terzo mondo asservita alla politica.

E, ovviamente, nuovo interrogatorio dei nostri immensamente dignitosi Fucilieri di Marina chiusi da un mese in una lurida prigione indiana e sottoposti a una umiliante privazione della libertà mentre indossano l’uniforme di Militari in servizio nella Marina Militare Italiana, rappresentanti di uno Stato che, fino a ora, non ha saputo fare di meglio per loro che belare e ragliare profferte d’amicizia e stima verso i sequestratori e stentate rimostranze fatte a mezza voce.

Ma durante l’interrogatorio il carattere indomito dei Fucilieri di Marina ha dimostrato a noi e al mondo che c’è un’altra Italia, quella che mantiene la schiena dritta nelle avversità, quella che non si piega e che, orgogliosamente, è rappresentata dal Leone di San Marco.

I nostri Militari, prigionieri di un governo corrotto che li tiene in ostaggio, hanno risposto come si fa a nemici in guerra: «In base alle istruzioni ricevute dal nostro governo non siamo disponibili a rispondere, perché non riconosciamo la vostra giurisdizione sul nostro caso».

Il Leone ha ruggito, speriamo che la DIplomazia smetta di ragliare.

Una risposta a India: il ruggito di San Marco e il raglio della Diplomazia

  • Sono giorni che ripeto che gli Indiani non hanno prove e che stanno cercando di fabbricarle per incriminare i Nostri Fucilieri di Marina.
    Hanno fatto bene i due Fucilieri di Marina a rispondere picche a chi cerca di nascondere la verità e di cambiarla.
    Il nostro Governo impari da loro e prenda immediatamente provvedimenti seri nei confronti del Governo Indiano.
    Questa storia deve immediatamente finire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *