Home Aeronautica Militare SCUOLA MILITARE AERONAUTICA GIULIO DOUHET: CONSEGNATI GLI SPADINI AGLI ALLIEVI DEL 1°...

SCUOLA MILITARE AERONAUTICA GIULIO DOUHET: CONSEGNATI GLI SPADINI AGLI ALLIEVI DEL 1° CORSO

0

22 Febbraio 2021: FONTE – Aeronautica Militare –

38 giovani allievi del 1° Corso hanno ricevuto lo Spadino, simbolo di appartenenza alla Scuola Militare. A presiedere la cerimonia il Generale Colagrande, Comandante delle Scuole


Si è tenuta venerdì 19 febbraio 2021, presso l’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche di Firenze, la cerimonia di consegna dello Spadino a 38 giovani allievi del 1° Corso della Scuola Militare Aeronautica Giulio Douhet. Lo Spadino, simbolo di appartenenza alla Scuola e all’Aeronautica Militare, oltre che dell’impegno a condividerne i valori, i principi e le tradizioni, è stato consegnato, in un ideale passaggio di consegne, dagli allievi del secondo anno.

La cerimonia, presieduta dal Comandante delle Scuole dell’Aeronautica Militare/3^ Regione AereaGenerale di Squadra Aerea Aurelio Colagrande ed alla presenza del Comandante dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, Generale di Brigata Aerea Urbano Floreani, è stata aperta dall’intervento del Colonnello Davide Rosellini, Comandante della Scuola Militare Aeronautica.

Come da tradizione, a consegnare personalmente a ciascun allievo del 1° Corso l’ambito Spadino sono stati gli allievi al secondo anno di istruzione. Un passaggio di consegne che non solo è simbolo di tradizioni e valori che si tramandano tra gli allievi, ma anche di appartenenza alla Scuola e all’Aeronautica Militare.

Prima della consegna, momento più significativo dell’evento, il Col. Rosellini ha voluto tracciare un bilancio dello sforzo organizzativo posto in essere dalla Forza Armata nell’ultimo anno, consentendo agli allievi di riprendere in totale sicurezza le lezioni in presenza. Continuando, ha poi figurato un parallelismo tra la cerimonia di consegna dello Spadino e l’antica investitura dei cavalieri medievali: “Ecco, cari ragazzi, come i cavalieri, oggi riceverete l’investitura e accettando lo Spadino vi vincolate a scegliere obiettivi sfidanti per migliorare e diventare persone di valore.

La cerimonia è stata infine sugellata dall’intervento del Generale Colagrande che, dopo aver ringraziato autorità ed ospiti per la loro vicinanza, si è rivolto agli allievi del 1° Corso: “La cerimonia di consegna dello Spadino costituisce un momento indelebile nella vostra vita poiché simboleggia in maniera concreta e tangibile il superamento di prove impegnative che hanno richiesto volontà, sacrificio e senso di responsabilità innanzitutto verso sé stessi. Quello Spadino che porterete al fianco – ha continuato il Generale – rappresenta la piena fiducia che i vostri colleghi ed i vostri superiori hanno in voi, nel vostro potenziale e nelle vostre capacità, affinché possiate continuare nel solco tracciato da chi vi ha preceduto in questo Istituto.”

L’evento è proseguito con la consegna delle borse di studio, donate da Associazioni, Enti e famiglie da sempre legati alla Scuola, agli allievi maggiormente distintisi per meriti curriculari, disciplinari e sportivi raggiunti nel precedente anno scolastico.

Pillola di storia

Lo spadino trae origine da un’antica tradizione marinara: era infatti un’arma corta creata per i giovani ufficiali che, a bordo delle unità navali, non potevano svolgere agilmente il loro servizio utilizzando la lunga sciabola d’ordinanza. Nel corso del tempo lo spadino divenne dunque sinonimo di “giovane” o “allievo”, diffondendosi come tradizione anche tra le altre armi.

© AERONAUTICA MILITARE

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version