Home Missioni all'Estero MIBIL: ESERCITAZIONE AL MARINE COMMAND REGIMENT

MIBIL: ESERCITAZIONE AL MARINE COMMAND REGIMENT

1

19 Gennaio 2021: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

Le Forze Speciali libanesi in esercitazione durante il corso Amphibious Medium Long Range Recce And Target Acquisition tenuto da un MTT della Brigata Marina San Marco 

Presso il comando del Marine Command Regiment si è tenuta un’esercitazione del corso Amphibious Medium Long Range Recce And Target Acquisition frequentato dalle Forze Speciali libanesi, addestrate da un Mobile Training Team (MTT) della Brigata Marina San Marco di Brindisi.

Le autorità militari presenti, tra cui il colonnello Marcello Orsi comandante della Missione Bilaterale in Libano (MIBIL), nel pieno rispetto delle misure di contenimento della pandemia da Covid-19, hanno avuto modo di seguire le attività addestrative.

Le attività formative condotte dalla MIBIL consente ai frequentatori delle Forze Armate libanesi di raggiungere ottimi risultati in termini capacitivi. Tutti gli operatori stanno acquisendo rapidamente quanto proposto nell’ambito del corso, migliorando gli standard operativi delle unità di appartenenza.

 

Missione Militare Bilaterale Italiana in Libano – MIBIL

La missione MIBIL, operante in Libano dal 2015, organizza, conduce e coordina attività di formazione ed addestramento in favore delle Forze Armate libanesi, inquadrandosi nel più ampio contesto internazionale che si propone di supportare le istituzioni della nazione mediorientale al fine di incrementarne le capacità complessive.

Il costante scambio tra le diverse competenze e peculiarità professionali riscuote un grande successo, permettendo di stringere maggiormente il legame già consolidato tra Forze Armate italiane, la MIBIL e le Lebanese Armed Forces.

 

Vuoi saperne di più sulle attività addestrative?

Le attività addestrative sono state suddivise in:

  • arrivo di un elicottero e il rilascio del personale a circa 150 metri dalla costa tramite tuffo in mare (c.d. helo duk);
  • nuoto di squadra in superficie e presa di costa;
  • ricognizione speditiva di spiaggia;
  • rilascio gommoni autogonfiabili da battelone oceainico (ribh cast);
  • navigazione fino a punto presa terra;
  • movimento di pattuglia;
  • ricognizione dell’obiettivo;
  • ripiegamento finale;
  • esfiltrazione a mezzo di battello oceanico.

© STATO MAGGIORE DIFESA

 

1 commento

  1. La MIBIL è una missione che da lustro al nostro Paese. Gli uomini impiegati sono il meglio che le nostre forze armate esprimono. Bravi ragazzi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version