Esercito

IL MONUMENTO TORNA TRA I SUOI ALPINI

02 Luglio 2020: FONTE – Stato Maggiore Esercito –   Ricollocato alla “Pasquali” il monumento ai Caduti della vecchia caserma “Rossi”.   Ieri mattina, presso la caserma “G. Pasquali”, si è svolta la cerimonia di ricollocamento del Monumento ai Caduti del 9° Reggimento Alpini, già situato nella caserma “F. Rossi”, sede del reparto fino all’anno […]

Leggi

Marina Militare

GIRONE E LA TORRE: EMESSO IL PROVVEDIMENTO DAL TRIBUNALE ARBRITRALE DELL'AJA

02 Luglio 2020: FONTE – Stato Maggiore Difesa –   Lo Stato Maggiore della Difesa rende noto che il Tribunale costituito a l’Aja il 6 novembre 2015, presso la Corte Permanente di Arbitrato, per dirimere la controversia tra Italia e India in relazione all’incidente occorso il 15 febbraio 2012 nell’Oceano Indiano nel quale è rimasta coinvolta la […]

Leggi

Aeronautica Militare

MISSIONE IN ISLANDA: ESERCITAZIONE DI SCRAMBLE CON LA RDAF

02 Luglio 2020: FONTE – Stato Maggiore Difesa – La Task Force Air 32nd della missione in Islanda, ha effettuato una addestramento congiunto con la Royal Danish Air Force   La Task Force Air 32nd Wing, rischierata in Islanda per la missione NATO di Air Policing Northern Lightning II, si è esercitata congiuntamente alla Royal Danish Air Force (RDAF) nell’ambito delle attività di […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

SAN GIOVANNI ROTONDO: CON LE MINACCE IMPONEVA SUL TERRITORIO LA PROPRIA EGEMONIA NEL SETTORE DELLA RACCOLTA OLIVICOLA. I CARABINIERI ESEGUONO UN ARRESTO SU ORDINANZA PER ESTORSIONE.

02 Luglio 2020: FONTE – Comando Provinciale Carabinieri di Foggia –   Nel tardo pomeriggio di ieri i Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Rotondo hanno dato esecuzione a un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa, su richiesta della Procura della Repubblica di Foggia, dall’Ufficio GIP del Tribunale cittadino, arrestando IMPAGLIATELLI Lazzaro, 40enne del luogo […]

Leggi

Polizia di Stato

COOPERAZIONE INTERNAZIONALE: 12 LATITANTI RIENTRANO IN ITALIA

02 Luglio 2020: FONTE – Polizia di Stato – A conferma della stretta collaborazione operativa tra le polizie di vari Paese, rientrano oggi in Italia 12 latitanti. I criminali, scovati in Germania, verranno estradati in Italia dallo Scip (Servizio per la cooperazione internazionale di Polizia) della Direzione centrale della polizia criminale, guidata dal vice capo […]

Leggi

Guardia di Finanza

SMANTELLATA CENTRALE DELLO SPACCIO ALL’HOTEL HOUSE

02 Luglio 2020: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Macerata – É scattato, alle prima luci del mattino, il blitz che ha consentito di assicurare alla giustizia diversi soggetti, di etnia italiana ed extracomunitaria, operativi nell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti all’interno e nelle vicinanze del noto complesso multi-etnico di Porto Recanati. Con un […]

Leggi

Altre Istituzioni

AL VIA IL 23° WEEKEND CLINIC DELLA SMILE HOUSE ROMA OSPITATO ALLA CLINICA PARIOLI

28 Maggio 2020: FONTE – Fondazione Operation Smile Italia Onlus – Brizzi Comunicazione s.r.l. –   Tre criteri per rispondere al Covid-19: tempestività, qualità e sicurezza    Dopo l’interruzione forzata dovuta all’emergenza coronavirus riprendono i weekend clinic della Smile House Roma anche se in trasferta presso la Casa di Cura Parioli.   “Perché Marco, Ciro, […]

Leggi

MISSIONE IN AFGHANISTAN: SECURITY SHURA CON COM RS E MOD

MISSIONE IN AFGHANISTAN: SECURITY SHURA CON COM RS E MOD

27 Maggio 2020: FONTE- Stato Maggiore Difesa –

 

Incontro organizzato dal TAAC-W con il Ministro della Difesa afgano e il Comandante della missione in Afghanistan Resolute Support

Il Train Advise and Assist Command West (TAAC-W), a guida 132ª Brigata corazzata “Ariete”, ha ricevuto oggi la visita del Comandante della Missione “Resolute Support”, Generale (USA) Austin Scott Miller, accompagnato da alcuni alti Ufficiali della missione NATO in Afghanistan.

Il Comandante di RS – dopo essere stato aggiornato dal Comandante del TAAC-W, Generale di Brigata Enrico Barduani sulle predisposizioni poste in essere per l’emergenza COVID-19 – ha colto l’occasione per visitare l’hub per i possibili pazienti di categoria B (coloro che dovesse necessitare di ossigenoterapia), dal momento che la base italiana di Herat è stata prescelta, insieme ad altre due basi, come centro di cura nel Teatro afgano per tale tipologia di pazienti, militari e civili, della NATO.

Il Generale Miller si è quindi intrattenuto brevemente con il personale sanitario italiano e statunitense di TAAC-W, elogiandolo per l’eccellente lavoro posto in essere per lo screening del personale della missione e per le predisposizioni atte a contenere eventuali focolai di infezione.

La visita è poi proseguita presso il Regional Targeting Team delle forze USA, ospitato presso la base italiana di Herat.

Successivamente, sono stati accolti il Ministro della Difesa afgano, Assadullah Khalid, il Governatore della provincia di Herat, Sayed Abdul Wahid Qattali, il Comandante del 207° Corpo d’Armata (unità mentorizzata dal TAAC-W), Maggior Generale Mohammad Zabiullah, il direttore del National Directorate of Security (NDS) di Herat, Colonnello Mohammad Sadiq Asyar, e il capo della Polizia di Herat, Colonnello Obaidullah Noorzai.

Si è quindi tenuta una riunione (shura), durante la quale il Generale Miller è stato aggiornato sulle principali tematiche di sicurezza dell’area, compreso anche un punto di situazione sul COVID-19 nella provincia, che risulta essere una delle aree del paese più duramente colpite dalla pandemia.

Il generale Barduani ha inoltre potuto illustrare tutte le più importanti attività che il contingente italiano ha posto in essere a favore delle forze di difesa e di sicurezza afgane nonché le iniziative finalizzate al sostegno delle autorità politiche locali.

 

Vuoi saperne di più sul TAAC-W di Herat?

Il TAAC-W, Comando NATO a guida italiana, in cui operano uomini e donne dell’Esercito Italiano, dell’Aeronautica Militare, della Marina Militare e dell’Arma dei Carabinieri, è responsabile nell’ambito dell’operazione “Resolute Support” della parte occidentale dell’Afghanistan, che comprende le province di Herat, Badghis, Farah e Ghor, per un’estensione territoriale pari all’intero Nord Italia e una popolazione di circa quattro milioni di abitanti.

È composto da militari di otto nazioni (Albania, Ungheria, Lituania, Romania, Slovenia, Ucraina, Stati Uniti d’America, oltre all’Italia) che operano con l’obiettivo di contribuire all’addestramento, all’assistenza e alla consulenza in favore delle Istituzione e delle Forze di Sicurezza afgane, impegnate nella creazione di adeguate condizioni di sicurezza e prosperità per la popolazione locale.

 

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *