SMASCHERATA TRUFFA DELLE MASCHERINE DALLA POSTALE DI MANTOVA

18 Aprile 2020: FONTE – Polizia di Stato –

 

Un’ennesima truffa sulla falsa vendita di mascherine chirurgiche è stata smascherata questa volta dalla Polizia postale di Mantova.
Un 34enne residente a Civitavecchia approfittando dell’emergenza per Covid19, aveva messo in piedi un sito internet creato in Germania e adibito alla vendita di mascherine chirurgiche online a prezzi esorbitanti, senza, peraltro, spedire il materiale agli acquirenti.

I poliziotti, dopo una serie di segnalazioni e denuncie da parte di numerose vittime, è riuscita a risalire all’uomo che dopo avere clonato il numero R.e.a. , il codice che identifica un’azienda e ciò che commercia, di un’impresa enologica milanese, aveva messo su un vero e proprio commercio al prezzo esorbitante di 73 euro circa per 10 mascherine.
Attraverso le indagini, gli agenti sono riusciti a ricostruire tutta la catena di vendita fino all’individuazione del conto corrente postale intestato al 34enne, collegato ad una carta di credito ricaricabile, dove i malcapitati avevano versato il denaro senza poi ricevere la merce.

Pertanto, l’uomo è stato denunciato per il reato di truffa aggravata, mentre il conto corrente e la carta di credito sono stati bloccati e sequestrati. Sul conto corrente risultano oltre 50 versamenti effettuati per i quali si sta procedendo all’identificazione di tutti i compratori.

Si raccomanda sempre, prima di procedere ad acquisti online, di valutare attentamente le recensioni dei siti web consultati, e di segnalare eventualmente casi sospetti al Portale della Polizia postale.

 

TESTO E FOTOGRAFIA DI PROPRIETÀ – POLIZIA DI STATO –

 

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati