Esercito

GIURAMENTO IN ACCADEMIA MILITARE

30 Ottobre 2020: FONTE – Stato Maggiore dell’Esercito –     Gli Allievi Ufficiali del 201° corso “Esempio” hanno prestato giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana   All’interno del Cortile d’Onore dell’Accademia Militare e alla presenza del Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Camporeale, ha avuto luogo questa mattina […]

Leggi

Marina Militare

A MARISTUDI VENEZIA UN FOCUS SUGLI EFFETTI DI EPIDEMIE E PANDEMIE SUL SISTEMA INTERNAZIONALE

30 Ottobre 2020: FONTE – Marina Militare –   UN IMPORTANTE MOMENTO FORMATIVO CON AUTOREVOLI PERSONALITÀ DEL MONDO ACCADEMICO   Mercoledì 28 ottobre gli Ufficiali e gli studenti civili frequentatori dell’84° Corso Normale di Stato Maggiore hanno potuto assistere a una conferenza su una tematica di grande attualità, in cui sono stati approfonditi gli effetti […]

Leggi

Aeronautica Militare

F-35: IL 2° STORMO ED IL XIII GRUPPO DEL 32° STORMO SI ADDESTRANO CONGIUNTAMENTE DURANTE L’ESERCITAZIONE “LIGHTNING 2020”.

30 Ottobre 2020: FONTE – Aeronautica Militare –   Per la seconda volta l’aeroporto di Rivolto individuato come base di rischieramento   Lunedì 19 ottobre 2020 presso l’aeroporto militare di Rivolto (UD), sede del 2° Stormo, con l’atterraggio di quattro velivoli F-35, provenienti dal 32° Stormo di Amendola (FG), ha avuto inizio l’esercitazione “Lightning 2020”. […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

BANDA DELLA FERROVIA: PRESO IL QUARTO MALVIVENTE

30 Ottobre 2020: FONTE – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO” Comando Provinciale di Chieti –   Si sta appurando in queste ore l’appartenenza alla famigerata banda della ferrovia di D.P. il 41 enne cittadino di origini albanesi arrestato ieri dai carabinieri ella Stazione di Francavilla al Mare, dopo una rocambolesca fuga dagli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, […]

Leggi

Polizia di Stato

GUARDIA DI FINANZA, CATANIA: IL SOCCORSO ALPINO DELLA GIARDIA DI FINANZA DI NICOLOSI (SAGF) DENUNCIA 13 GUIDE VULCANOLOGICHE ED 1 GUIDA ALPINA CHE HANNO MESSO A REPENTAGLIO L’INCOLUMITÀ DEGLI ESCURSIONISTI ALL’ETNA.

30 Ottobre 2020: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Catania –   I militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF) di Nicolosi hanno denunciato 13 guide vulcanologiche ed 1 guida alpina per inosservanza delle ordinanze che regolano l’accesso alle zone sommitali dell’Etna. In particolare, in ragione dello stato di criticità del Vulcano […]

Leggi

Guardia di Finanza

LAVORO NERO E SEQUESTRO DI 145MILA ARTICOLI POTENZIALMENTE DANNOSI PER LA SALUTE

30 Ottobre 2020: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Messina –   Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Messina hanno proceduto al sequestro di circa 145.000 prodotti, privi dei previsti requisiti di conformità e sicurezza, pronti per la vendita in due esercizi commerciali gestiti da operatori di origine cinese. L’emergenza della […]

Leggi

Altre Istituzioni

L’ANSI ESPRIME PLAUSO PER LA NOMINA DEL PRIMO LUOGOTENENTE ANTONINO PELLEGRINO A SOTTUFFICIALE DI CORPO DELL’ESERCITO.

21 Ottobre 2020: FONTE –  Ansi- Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia –   RUOCCO (Presidente ANSI) “Una figura di riferimento per tutto il personale militare, in stretta collaborazione con il Capo di SME.”   L’ANSI, Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia, esprime plauso e apprezzamento per la nomina del Primo Luogotenente Antonino Pellegrino a Sottufficiale di Corpo dell’Esercito. […]

Leggi

ESERCITAZIONE DI TRASPORTO IN ALTO BIO-CONTENIMENTO

ESERCITAZIONE DI TRASPORTO IN ALTO BIO-CONTENIMENTO

17 Aprile 2020: FONTE – Marina Militare –

 

Marina Militare e Corpo Militare della Croce Rossa Italiana in dispositivo integrato per il trasporto di pazienti in bio-contenimento

 

Nell’ambito del mantenimento delle capacità operative della Squadra Navale, le fregate Alpino e Martinengo hanno svolto un’attività addestrativa nel Mar Jonio. L’attività è propedeutica a un prossimo impiego a garanzia dei nostri interessi nazionali, che devono essere protetti anche in questo momento, in cui quasi tutto si è fermato per l’emergenza in corso.

Venerdì 10 aprile, durante l’attività, con le unità navali al largo delle coste orientali della Sicilia, è stata effettuata un’esercitazione di attivazione del dispositivo integrato della Marina Militare e del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana per il trasporto di pazienti in bio-contenimento, ubicato presso la Stazione Elicotteri della Marina Militare di Catania. Tale dispositivo, mantenuto costantemente in prontezza di 2 ore per far fronte alle specifiche esigenze di trasporto di malati con patologie infettive, è costituito da una camera di trattamento paziente a terra ISOARK XXX, un elicottero SH-101A del 3° Gruppo Elicotteri, normalmente impiegato come Pattugliatore Marittimo e per tale scopo equipaggiato con una barella ISOARK N-36, equipaggi di volo e team medici attrezzati e altamente specializzati per tale attività.

Alle 09.00 scatta l’allarme a bordo di nave Martinengo in navigazione al largo delle coste orientali della Sicilia a seguito dell’aggravarsi delle condizioni di salute di un militare con sospetta patologia virale. Dopo un rapido consulto medico tra il dottore di bordo e il Reparto Sanitario del Comando in Capo della Squadra Navale (CINCNAV), viene decisa la rapida evacuazione medica del militare. Tramite la MACA (Maritime Air Control Authority) di COMFORAER arriva lo scramble alla COCAb (Centrale Operativa Controllo Aereomobili di base) di Catania e viene attivata la complessa macchina organizzativa che coinvolge più di 40 militari della Stazione Elicotteri e del Gruppo di Volo. Dopo circa 1 ora e 50 minuti dalla richiesta l’elicottero SH-101A decolla per raggiungere nave Martinengo dove apponta dopo circa 30 minuti di volo.

A bordo della nave i team sanitari cooperano per sistemare il militare da evacuare all’interno della barella ISOARK rispettando un rigoroso protocollo di sicurezza per evitare possibili contaminazioni dell’ambiente e delle persone. A termine procedura, l’elicottero recupera la barella per rientrare a Catania dove l’esercitazione si conclude con la simulazione del trattamento medico del militare all’interno delle struttura fissa ISOARK e alla contestuale decontaminazione dell’elicottero e dei team che hanno effettuato l’operazione di evacuazione.

L’attività ha consentito di verificare le predisposizioni, le procedure e i tempi di reazione, in uno scenario maritime che ha coinvolto nave Martinengo, di un dispositivo di alta valenza operativa che di recente, in relazione all’emergenza nazionale, è stato reso disponibile per la Protezione Civile in supporto al Servizio Sanitario.

La flessibilità della componente aerea della Marina Militare, insieme alla possibilità di operare da bordo delle unità navali dotate di ponte di volo, all’addestramento degli equipaggi di volo, alle caratteristiche dei velivoli in dotazione e alla disposizione sul territorio nazionale delle basi navali e aeree della Marina, capacità uniche nel panorama della difesa nazionale, permettono ai nostri Elicotteri di poter intervenire in alto mare, lungo le coste della Penisola o ovunque vi sia bisogno nel Paese per la salvaguardia della vita umana in ogni condizione d’impiego.

 

TESTO VIDEO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – MARINA MILITARE – ITALIAN NAVY –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *