Esercito

CORONAVIRUS: L’ESERCITO IGIENIZZA PALAZZI ISTITUZIONALI IN SICILIA

05 Aprile 2020: FONTE – Brigata Aosta –   A Messina i disinfettori della Brigata “Aosta” avviano programma di sanificazione su richiesta delle Autorità locali   Messina, 05 aprile 2020. L’Esercito avvia oggi a Messina l’igienizzazione del Municipio, primo intervento di questo tipo in Sicilia da parte delle Forze Armate, a seguito delle misure di contenimento della […]

Leggi

Marina Militare

EMERGENZA COVID-19: LE MASCHERE DEI PALOMBARI DELLA MARINA IN PROVA ALL’OSPEDALE SANT’ANDREA DI LA SPEZIA

03 Aprile 2020: FONTE – Marina Militare –   L’idea è nata dagli operatori dell’Ufficio Tecnico Subacqueo del G.O.S.   Al Comando Subacquei e Incursori è assegnato il compito di intervenire con le proprie camere di decompressione in soccorso al personale dei sommergibili sinistrati, dei propri operatori subacquei e, nei casi emergenziali, a supporto della collettività, mediante […]

Leggi

Aeronautica Militare

CORONAVIRUS: L'AERONAUTICA MILITARE IN PRIMA LINEA PER L'EMERGENZA

03 Aprile 2020: FONTE – Aeronautica Militare –   Continua senza sosta l’impegno degli uomini e delle donne dell’Aeronautica per fronteggiare l’emergenza Coronavirus   Trasporto di pazienti in bio-contenimento Sono quattordici ad oggi le missioni di trasporto effettuate dai velivoli dell’Aeronautica Militare per trasferire in sicurezza pazienti da un ospedale all’altro, alleviando così la pressione sui centri di […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

SAN SEVERO: SFRUTTAMENTO E INDUZIONE ALLA PROSTITUZIONE DI GIOVANI DONNE STRANIERE. I CARABINIERI ARRESTANO ALTRI DUE AGUZZINI.

05 Aprile 2020: FONTE – Comando Provinciale Carabinieri di Foggia –   Anche in tempo di “Coronavirus”, il mestiere più antico del mondo continua a essere esercitato, come se le “operatrici” e i clienti, diversamente dalle restrizioni imposte dal Governo e dalle Regioni per la salvaguardia della salute di tutti, non corrano gravi rischi per […]

Leggi

Polizia di Stato

CORONAVIRUS: RACCOLTA FONDI ONLINE CON TRUFFA, DENUNCIATI PADRE E FIGLIA

05 Aprile 2020: FONTE – Polizia di Stato –   Con la scusa dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus avevano organizzato una raccolta fondi per due ospedali romani, lo Spallanzani e il San Camillo, ma il tutto per far finire i soldi delle donazioni nelle loro tasche.  Al momento la Polizia postale di Roma che ha […]

Leggi

Guardia di Finanza

GUARDIA DI FINANZA NAPOLI: CONTROLLI PER L’EMERGENZA COVID-19. SEQUESTRATA A ROCCARAINOLA UNA FABBRICA ABUSIVA DI MASCHERINE NON A NORMA

04 Aprile 2020: FONTE – Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE NAPOLI –   DENUNCIATO IL TITOLARE PER FRODE IN COMMERCIO E RICETTAZIONE. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio per l’emergenza Covid – 19, ha sequestrato a Roccarainola una fabbrica abusiva destinata alla produzione e al […]

Leggi

Altre Istituzioni

CORONAVIRUS: SONO 80.572 I POSITIVI

01 Aprile 2020: FONTE – DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE – PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI –   Presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile proseguono i lavori del Comitato Operativo al fine di assicurare il coordinamento degli interventi delle componenti e delle strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile.  Nell’ambito del monitoraggio sanitario […]

Leggi

VICO DEL GARGANO (FG). PRESCRIZIONI ANTI CONTAGIO NON RISPETTATE. CONTROLLATE DAI CARABINIERI 1500 PERSONE: 120 “GIROVAGHI” DENUNCIATI

VICO DEL GARGANO (FG). PRESCRIZIONI ANTI CONTAGIO NON RISPETTATE. CONTROLLATE DAI CARABINIERI 1500 PERSONE: 120 “GIROVAGHI” DENUNCIATI

26 Marzo 2020: FONTE – Comando Provinciale Carabinieri di Foggia –

 

Sin dal nascere della preoccupante emergenza del Coronavirus, particolarmente sentita nelle isolate comunità garganiche, i Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano hanno svolto un ampio servizio di controllo del territorio finalizzato ad assicurare il rispetto dei provvedimenti governativi emanati per fronteggiare il diffondersi dei contagi da Covid 19.

Nei primi giorni, le pattuglie in circuito e la Centrale Operativa hanno sostenuto i cittadini, preoccupati e disorientati, in particolare anziani, dispensando loro consigli e chiarimenti che invitavano, per la propria e l’altrui salvaguardia della salute, a uscire di casa solo per inderogabili necessità.

Particolare attenzione è stata rivolta alla verifica dei motivi di spostamento delle persone, sia con mezzi pubblici che privati non escludendo dal controllo coloro i quali giravano nel loro paese senza l’effettiva esigenza di muoversi dalla propria abitazione monitorando i luoghi ove si potevano creare aggregazioni di persone, controllando inoltre le strade di collegamento e le persone che “girovagavano” nei paesi.

I Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano, per rassicurare le comunità e ricondurre le persone inadempienti alle importanti prescrizioni sanitarie di limitazione del movimento, eseguivano serrati controlli nei comuni di Vico del Gargano, Peschici, Rodi Garganico, Ischitella, Carpino, Cagnano Varano e le Isole Tremiti, impiegando per la specifica esigenza oltre 200 pattuglie.

Il controllo delle autocertificazioni compilate dai cittadini nei primi giorni dell’emergenza scatenavano la fantasia dei garganici con variegate motivazioni… “vado in piazza a bere una birra che ho portato da casa” … “sto andando a pagare l’assicurazione dell’auto (in famiglia non hanno veicoli)…devo andare ad acquistare il mangime per il cane (ma il negozio è chiuso)… devo fare una visita specialistica… (ma non ricordo dov’è lo studio).

I Carabinieri, dopo ogni possibile comprensione, hanno dovuto adottare i provvedimenti previsti, in particolare nei confronti degli irriducibili, che avevano intenzione di uscire dall’abitazione senza necessità.

Nel periodo hanno controllato 1500 persone, acquisito 1000 autocertificazioni, deferito 110 inadempienti per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità (art.650 c.p.), denunciato 4 “bugiardi” per aver dichiarato falsi motivi per spostarsi, deferito un soggetto per illegale detenzione di un coltello, controllato 40 esercizi pubblici e proceduto alla denuncia di 6 esercenti che non avevano ottemperato a tenere chiuso il locale.

E’ notizia di quest’ultimo momento, che gli inadempienti alla prescrizioni ministeriali saranno raggiunti da salate sanzioni amministrative, i cui importi sono in corso di decisione.

Nell’ambito dei servizi tendenti ad arginare i contagi coronavirus, i Carabinieri di Vico del Gargano hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio, una donna 26enne poiché trovata in possesso di gr.100 di marijuana e per “maltrattamenti in famiglia” un uomo 44enne, che aveva aggredito violentemente la propria convivente.

 

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI FOGGIA –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *