Esercito

CORONAVIRUS: L’ESERCITO IGIENIZZA PALAZZI ISTITUZIONALI IN SICILIA

05 Aprile 2020: FONTE – Brigata Aosta –   A Messina i disinfettori della Brigata “Aosta” avviano programma di sanificazione su richiesta delle Autorità locali   Messina, 05 aprile 2020. L’Esercito avvia oggi a Messina l’igienizzazione del Municipio, primo intervento di questo tipo in Sicilia da parte delle Forze Armate, a seguito delle misure di contenimento della […]

Leggi

Marina Militare

EMERGENZA COVID-19: LE MASCHERE DEI PALOMBARI DELLA MARINA IN PROVA ALL’OSPEDALE SANT’ANDREA DI LA SPEZIA

03 Aprile 2020: FONTE – Marina Militare –   L’idea è nata dagli operatori dell’Ufficio Tecnico Subacqueo del G.O.S.   Al Comando Subacquei e Incursori è assegnato il compito di intervenire con le proprie camere di decompressione in soccorso al personale dei sommergibili sinistrati, dei propri operatori subacquei e, nei casi emergenziali, a supporto della collettività, mediante […]

Leggi

Aeronautica Militare

CORONAVIRUS: L'AERONAUTICA MILITARE IN PRIMA LINEA PER L'EMERGENZA

03 Aprile 2020: FONTE – Aeronautica Militare –   Continua senza sosta l’impegno degli uomini e delle donne dell’Aeronautica per fronteggiare l’emergenza Coronavirus   Trasporto di pazienti in bio-contenimento Sono quattordici ad oggi le missioni di trasporto effettuate dai velivoli dell’Aeronautica Militare per trasferire in sicurezza pazienti da un ospedale all’altro, alleviando così la pressione sui centri di […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

SAN SEVERO: SFRUTTAMENTO E INDUZIONE ALLA PROSTITUZIONE DI GIOVANI DONNE STRANIERE. I CARABINIERI ARRESTANO ALTRI DUE AGUZZINI.

05 Aprile 2020: FONTE – Comando Provinciale Carabinieri di Foggia –   Anche in tempo di “Coronavirus”, il mestiere più antico del mondo continua a essere esercitato, come se le “operatrici” e i clienti, diversamente dalle restrizioni imposte dal Governo e dalle Regioni per la salvaguardia della salute di tutti, non corrano gravi rischi per […]

Leggi

Polizia di Stato

CORONAVIRUS: RACCOLTA FONDI ONLINE CON TRUFFA, DENUNCIATI PADRE E FIGLIA

05 Aprile 2020: FONTE – Polizia di Stato –   Con la scusa dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus avevano organizzato una raccolta fondi per due ospedali romani, lo Spallanzani e il San Camillo, ma il tutto per far finire i soldi delle donazioni nelle loro tasche.  Al momento la Polizia postale di Roma che ha […]

Leggi

Guardia di Finanza

GUARDIA DI FINANZA NAPOLI: CONTROLLI PER L’EMERGENZA COVID-19. SEQUESTRATA A ROCCARAINOLA UNA FABBRICA ABUSIVA DI MASCHERINE NON A NORMA

04 Aprile 2020: FONTE – Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE NAPOLI –   DENUNCIATO IL TITOLARE PER FRODE IN COMMERCIO E RICETTAZIONE. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio per l’emergenza Covid – 19, ha sequestrato a Roccarainola una fabbrica abusiva destinata alla produzione e al […]

Leggi

Altre Istituzioni

CORONAVIRUS: SONO 80.572 I POSITIVI

01 Aprile 2020: FONTE – DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE – PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI –   Presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile proseguono i lavori del Comitato Operativo al fine di assicurare il coordinamento degli interventi delle componenti e delle strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile.  Nell’ambito del monitoraggio sanitario […]

Leggi

Dipendente Riscossioni Sicilia intascava i soldi dei contribuenti

Dipendente Riscossioni Sicilia intascava i soldi dei contribuenti

26 Febbraio 2020: FONTE -GdF Comando Prov.le Palermo-

I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Palermo, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica della città, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palermo hanno notificato a R.S. (classe ’79) di Palermo, dipendente di Riscossione Sicilia S.p.A, la misura cautelare della sospensione dai pubblici uffici per un anno.
La misura cautelare è stata disposta dal G.I.P. in sede di convalida di un sequestro preventivo d’urgenza emesso dalla Procura della Repubblica ed eseguito nei giorni scorsi per un importo pari a 163 mila euro in relazione alle ipotesi di reato di peculato e autoriciclaggio.
Le indagini, svolte dagli specialisti del Gruppo Tutela Spesa Pubblica del Nucleo di polizia economico-finanziaria delle Fiamme Gialle, hanno consentito di accertare che l’indagata – addetta alla gestione delle istanze di rateizzazione e rottamazione delle cartelle esattoriali presso l’ente di riscossione -, tra il 2017 e il 2019, si è fatta consegnare da vari contribuenti ingenti somme di denaro, stimate in almeno 163.000 euro, con la promessa di potere aderire in tal modo a procedure particolarmente agevolate per la trattazione delle relative pratiche.
Ottenuti i pagamenti, per lo più in contanti ovvero a mezzo ricariche di postepay, l’indagata si è appropriata delle cospicue somme senza effettuare alcun versamento per la gestione delle posizioni debitorie dei contribuenti raggirati.
Parte delle somme sono state anche utilizzate per la ricarica di conti di gioco e scommesse online, per cui è scattata anche la denuncia per autoriciclaggio.
Tra i soggetti danneggiati figura anche una congregazione religiosa e una cooperativa che gestisce una comunità alloggio per famiglie svantaggiate e donne vittime di violenza e maltrattamenti.
All’indagata sono stati sequestrati un immobile nel centro di Palermo, due autovetture di recente immatricolazione, disponibilità finanziarie ed è stato anche disposto il blocco su un quinto dello stipendio, come previsto dalla legge.
Sono in corso specifici approfondimenti al fine di verificare il possibile coinvolgimento di ulteriori contribuenti in buona fede nelle condotte delittuose contestate.
Riscossione Sicilia ha fattivamente collaborato con gli investigatori, per una corretta ricostruzione delle somme illecitamente sottratte alle casse dell’ente.
Prosegue l’azione della Guardia di Finanza di Palermo, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, a contrasto dei reati contro la Pubblica Amministrazione che sottraendo risorse all’Erario incidono sulle performance degli enti pubblici e ledono la fiducia che i cittadini devono poter riporre nei confronti delle Istituzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *