Esercito

I fanti del reggimento “Torino” incontrano gli studenti

25 Febbraio 2020: FONTE -Infoteam 82° Regg. Fanteria Torino- Nell’ambito delle conferenze d’informazione e orientamento promosse dallo Stato Maggiore dell’Esercito per l’anno scolastico 2019/2020, il personale qualificato “Info Team”, ovvero personale specializzato nella comunicazione e nel reclutamento, dell’82° reggimento Fanteria “Torino”, unità alle dipendenze della Brigata Meccanizzata “Pinerolo”, ha incontrato gli studenti delle scuole superiori […]

Leggi

Marina Militare

Il brevettamento del Corso 2019 per i Palombari della MM

21 Febbraio 2020: FONTE -Stella d’Italia News- Si è parlato molto di questo corso e del fatto che, per la prima volta nella storia della Marina Militare, uno dei brevettati è una giovane donna, il Sottocapo Chiara Giamundo a cui va il nostro plauso per aver superato 11 mesi di un corso durissimo sia dal […]

Leggi

Aeronautica Militare

DIFESA: EMERGENZA CORONAVIRUS, RIENTRATI IN PATRIA I CITTADINI ITALIANI BLOCCATI IN CINA

03 Febbraio 2020: FONTE – Stato Maggiore Difesa –   Il velivolo KC767, predisposto dal Ministero della Difesa è decollato questa notte da Wuhan alle 21.43 italiane ed è atterrato questa mattina alle 10.00 circa a Pratica di Mare, per l’evacuazione dei cittadini italiani bloccati in Cina a seguito della crisi sanitaria. Il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, per […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

Operazione Thor contro la mafia

25 Febbraio 2020: FONTE -Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania. Direzione Distrettuale Antimafia- Su delega di questa Procura Distrettuale, i Carabinieri del ROS hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catania, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti […]

Leggi

Polizia di Stato

Arrestati usurai a Roma

26 Febbraio 2020: FONTE -GdF Comando Prov.le Roma, Questura di Roma Squadra Mobile- Dalle prime luci dell’alba, poliziotti della Questura di Roma e militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza stanno dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Capitale, nei confronti di Umberto ROMAGNOLI […]

Leggi

Guardia di Finanza

Dipendente Riscossioni Sicilia intascava i soldi dei contribuenti

26 Febbraio 2020: FONTE -GdF Comando Prov.le Palermo- I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Palermo, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica della città, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palermo hanno notificato a R.S. (classe ’79) di Palermo, dipendente di Riscossione Sicilia S.p.A, […]

Leggi

Altre Istituzioni

Lo stato di abbandono del Museo per Salvo D'Acquisto

11 Febbraio 2020: FONTE -@emmaevangelista TW FB- “Quello che doveva essere il museo dedicato all’eroe nazionale Salvo D’Aquisto è, ad oggi, una torre in stato d’abbandono. Mi rivolgo al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e agli assessori competenti perché mantengano gli impegni presi con i cittadini e con l’Arma e procedano velocemente per adempiere […]

Leggi

Fatture false nel comasco

Fatture false nel comasco

12 Febbraio 2020: FONTE -GdF Comando Prov.le Como-

Nei giorni scorsi, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Olgiate Comasco hanno dato esecuzione ad un Decreto di sequestro preventivo di beni e disponibilità finanziarie per un valore di 1 milione e 700 mila euro per frode fiscale, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Como, su richiesta della locale Procura della Repubblica. Il sequestro è stato eseguito in esito ad un’attività di polizia economico-finanziaria condotta dalle Fiamme Gialle nei confronti di un’azienda di Rovello Porro (CO), operante nel settore dei trasporti, al termine della quale è emerso che l’impresa, tra il 2016 ed il 2017, ha utilizzato fatture relative ad operazioni inesistenti per un importo complessivo pari ad oltre 7 milioni di euro, emesse da società “vicine” al medesimo soggetto economico. Dette operazioni, riconducibili ad imponenti cessioni di materiale ferroso, sono state oggetto di attività investigativa da parte dei Finanzieri, che hanno raccolto molteplici elementi probatori in ordine alla totale fittizietà dei rapporti commerciali documentati. Difatti, la società verificata, “cartolarmente” acquirente delle ingenti partite di ferro, non ha mai disposto alcun bonifico per l’acquisto della merce, non disponeva di locali idonei per lo stoccaggio e la lavorazione del ferro acquistato, presentava un impianto contabile inattendibile, oltre ad aver intrattenuto i successivi rapporti di vendita con società risultate non operative da svariati anni.   Inoltre, l’amministratore della società autrice della frode fiscale, dopo aver commesso gli illeciti tributari, da cui sono derivati consistenti risparmi d’imposta, ha posto in essere azioni propedeutiche a rendere vana qualsivoglia attività di riscossione da parte dell’Erario, svuotando i conti correnti e pubblicizzando online la vendita degli immobili e dei locali aziendali intestati.  Per tali motivi, è stata richiesta ed ottenuta l’emissione di un provvedimento di sequestro delle disponibilità finanziarie e patrimoniali della società beneficiaria della frode e del suo amministratore, per un valore di oltre 1 milione e 700 mila euro, pari all’ammontare dell’IVA illecitamente evasa, mentre il rappresentante legale è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Como per il reato di dichiarazione fraudolenta mediante l’uso di fatture relative ad operazioni inesistenti.  Complessivamente, sono stati sottoposti a vincolo cautelare, ad oggi, beni del valore di circa mezzo milione di euro, in particolare un fabbricato industriale di pregio, sito in Rovello Porro (CO), una polizza vita, l’intero valore delle quote societarie, conti correnti, 3 autoveicoli, 2 immobili ed 1 terreno siti in Gioia Tauro (RC).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *