Esercito

SOLDATI ITALIANI E SPAGNOLI PER MIGLIORARE L’INTEROPERABILITÀ IN AMBITO NATO E UNIONE EUROPEA

18 Novembre 2019: FONTE – Brigata Pinerolo – 82° Reggimento Fanteria “Torino” –   L’esercitazione Toro 2019 è entrata nella fase più importante: la condotta di attività tattiche di combattimento congiunte tra i soldati della Brigata Pinerolo e la Brigata spagnola Aragon I. Le due Unità hanno condotto nei giorni scorsi un’intensa attività di amalgama […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: IL CASTELLO ARAGONESE RAGGIUNGE IL TRAGUARDO DI UN MILIONE DI VISITATORI

11 Novembre 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud –   La prima attrazione culturale della città, e una delle prime della Regione Puglia, celebrerà l’evento in Piazza d’Armi   Taranto – Il Castello Aragonese taglierà l’importante traguardo di “un milione di visitatori” dalla data di apertura al pubblico avvenuta il 21 marzo 2005. […]

Leggi

Aeronautica Militare

AERONAUTICA, DOPPIO INTERVENTO SALVA VITA NEL CUORE DELLA NOTTE PER DUE PICCOLE PAZIENTI

23 Ottobre 2019: FONTE –  Aeronautica Militare –   Due trasporti sanitari urgenti sono stati effettuati nella notte a favore di una bimba di cinque anni e una neonata di 3 giorni   Un velivolo C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa e un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino si sono alzati in […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

I CARABINIERI DEL COMANDO TUTELA PATRIMONIO CULTURALE (TPC) SMANTELLANO UN’ORGANIZZAZIONE CRIMINALE DEDITA AL TRAFFICO INTERNAZIONALE DI REPERTI ARCHEOLOGICI CALABRESI

18 Novembre 2019: FONTE – Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale –   23 MISURE CAUTELARI ESEGUITE IN ITALIA. PERQUISIZIONI IN FRANCIA, GRAN BRETAGNA, GERMANIA E SERBIA     Nella mattinata odierna, i Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale (TPC) hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Crotone, su […]

Leggi

Polizia di Stato

DROGA E SPARI: 6 ARRESTI NEI QUARTIERI POPOLARI DI TRAPANI

14 Novembre 2019: FONTE – Polizia di Stato –   Operazione “Reset” della Squadra mobile di Trapani contro lo spaccio di droga nei quartieri popolari di Milo e Palme. Il risultato è di sei persone arrestate e tre sottoposte a obbligo di dimora. Gli indagati sono tutti responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. […]

Leggi

Guardia di Finanza

SOTTOPOSTO A SEQUESTRO L’INTERO PATRIMONIO DI UN NOTO IMPRENDITORE CONTIGUO ALLA ‘NDRANGHETA

15 Novembre 2019 –  Guardia di Finanza Comando Provinciale di Reggio Calabria – Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata – sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri, hanno eseguito un provvedimento emesso dalla […]

Leggi

Altre Istituzioni

E’ PARTITA VARDIREX

07 Novembre 2019: FONTE – ANA Associazione Nazionale Alpini – L’esercitazione sulla maxi-emergenza che coinvolge Esercito, Marina, Dipartimento di Protezione Civile, Guardia Costiera, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Enti Locali ed Associazione Nazionale Alpini   VARDIREX 2019 – INIZIO TRA ESERCITAZIONI E IMPIEGHI REALI SI CONCLUDE LA PRIMA GIORNATA   Avviata oggi la fase […]

Leggi

LE FIAMME GIALLE DELLA SEZIONE OPERATIVA NAVALE DI LA SPEZIA SEQUESTRANO ALL’INTERNO DI UN ALLEVAMENTO ABUSIVO OLTRE TRE TONNELLATE DI MUSCOLI

LE FIAMME GIALLE DELLA SEZIONE OPERATIVA NAVALE DI LA SPEZIA SEQUESTRANO ALL’INTERNO DI UN ALLEVAMENTO ABUSIVO OLTRE TRE TONNELLATE DI MUSCOLI

08 Novembre 2019: FONTE – Reparto Operativo Aeronavale Guardia di Finanza Genova –

 

I Finanzieri della Sezione Operativa Navale di La Spezia, nell’ambito di un’operazione finalizzata alla tutela dell’ambiente marino e al rispetto delle normative in materia di contrasto agli illeciti nel settore della pesca, hanno scoperto, all’interno del porto mercantile, un allevamento di muscoli realizzato abusivamente in un’area demaniale adibita per il solo ricovero di attrezzature e natanti. I mitili (rinvenuti allo stadio giovanile e in fase di accrescimento), abilmente occultati al di sotto di pontili utilizzati per l’accesso a piccole imbarcazioni da diporto sono stati rinvenuti all’interno di centinaia di contenitori (c.d. reste) posizionati in acqua a circa 1 metro di profondità.

 

L’intervento del Nucleo Sommozzatori della Stazione Navale di Genova ha permesso dapprima di individuare e successivamente rimuovere il prodotto (oltre 30 quintali) dal sito di accrescimento per poi concentrarlo presso gli ormeggi del Reparto dove, a seguito di accurata ispezione resa possibile anche grazie alla preziosa collaborazione di personale specializzato dell’ASL5 di La Spezia, i muscoli sono stati successivamente suddivisi tra prodotto da conferire in discarica, poiché innestato all’interno di involucri di materiale plastico, e da rigettare in mare in quanto risultato ancora vivo e vitale. È importante sottolineare come il prezioso prodotto, allevato in acque non classificate e pertanto non idonee allo scopo, una volta immesso in commercio avrebbe garantito un provento illecito per un importo pari a circa 45.000 euro. Ai trasgressori è stata contestata la violazione della normativa europea prevista dal Regolamento CE n.852 e 853 del 2004 sanzionata dal D.Lgs. 193/2007 che prevede, per il caso di specie, pesanti sanzioni amministrative fino a 1500 euro oltre al relativo sequestro del pescato nonché violazioni per il diverso utilizzo del demanio e relativo spazio in concessione. L’operazione descritta si inquadra nell’ambito delle molteplici attività che le Fiamme Gialle del comparto aeronavale ligure svolgono a contrasto del fenomeno connesso alla commercializzazione abusiva delle specie ittiche che, con il periodo festivo ormai alle porte, verrà ulteriormente incrementata al fine di tutelare i consumatori e gli onesti operatori del settore.

 

TESTO VIDEO E FOTOGRAFIA DI PROPRIETÀ – REPARTO OPERATIVO AERONAVALE GUARDIA DI FINANZA GENOVA –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *