Esercito

SOLDATI ITALIANI E SPAGNOLI PER MIGLIORARE L’INTEROPERABILITÀ IN AMBITO NATO E UNIONE EUROPEA

18 Novembre 2019: FONTE – Brigata Pinerolo – 82° Reggimento Fanteria “Torino” –   L’esercitazione Toro 2019 è entrata nella fase più importante: la condotta di attività tattiche di combattimento congiunte tra i soldati della Brigata Pinerolo e la Brigata spagnola Aragon I. Le due Unità hanno condotto nei giorni scorsi un’intensa attività di amalgama […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: IL CASTELLO ARAGONESE RAGGIUNGE IL TRAGUARDO DI UN MILIONE DI VISITATORI

11 Novembre 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud –   La prima attrazione culturale della città, e una delle prime della Regione Puglia, celebrerà l’evento in Piazza d’Armi   Taranto – Il Castello Aragonese taglierà l’importante traguardo di “un milione di visitatori” dalla data di apertura al pubblico avvenuta il 21 marzo 2005. […]

Leggi

Aeronautica Militare

AERONAUTICA, DOPPIO INTERVENTO SALVA VITA NEL CUORE DELLA NOTTE PER DUE PICCOLE PAZIENTI

23 Ottobre 2019: FONTE –  Aeronautica Militare –   Due trasporti sanitari urgenti sono stati effettuati nella notte a favore di una bimba di cinque anni e una neonata di 3 giorni   Un velivolo C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa e un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino si sono alzati in […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

I CARABINIERI DEL COMANDO TUTELA PATRIMONIO CULTURALE (TPC) SMANTELLANO UN’ORGANIZZAZIONE CRIMINALE DEDITA AL TRAFFICO INTERNAZIONALE DI REPERTI ARCHEOLOGICI CALABRESI

18 Novembre 2019: FONTE – Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale –   23 MISURE CAUTELARI ESEGUITE IN ITALIA. PERQUISIZIONI IN FRANCIA, GRAN BRETAGNA, GERMANIA E SERBIA     Nella mattinata odierna, i Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale (TPC) hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Crotone, su […]

Leggi

Polizia di Stato

DROGA E SPARI: 6 ARRESTI NEI QUARTIERI POPOLARI DI TRAPANI

14 Novembre 2019: FONTE – Polizia di Stato –   Operazione “Reset” della Squadra mobile di Trapani contro lo spaccio di droga nei quartieri popolari di Milo e Palme. Il risultato è di sei persone arrestate e tre sottoposte a obbligo di dimora. Gli indagati sono tutti responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. […]

Leggi

Guardia di Finanza

SOTTOPOSTO A SEQUESTRO L’INTERO PATRIMONIO DI UN NOTO IMPRENDITORE CONTIGUO ALLA ‘NDRANGHETA

15 Novembre 2019 –  Guardia di Finanza Comando Provinciale di Reggio Calabria – Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata – sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri, hanno eseguito un provvedimento emesso dalla […]

Leggi

Altre Istituzioni

E’ PARTITA VARDIREX

07 Novembre 2019: FONTE – ANA Associazione Nazionale Alpini – L’esercitazione sulla maxi-emergenza che coinvolge Esercito, Marina, Dipartimento di Protezione Civile, Guardia Costiera, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Enti Locali ed Associazione Nazionale Alpini   VARDIREX 2019 – INIZIO TRA ESERCITAZIONI E IMPIEGHI REALI SI CONCLUDE LA PRIMA GIORNATA   Avviata oggi la fase […]

Leggi

RISCHIO ERUZIONI: L’AERONAUTICA MILITARE PARTECIPA ALL’ESERCITAZIONE DELLA PROTEZIONE CIVILE “CAMPI FLEGREI” IN CAMPANIA

RISCHIO ERUZIONI: L’AERONAUTICA MILITARE PARTECIPA ALL’ESERCITAZIONE DELLA PROTEZIONE CIVILE “CAMPI FLEGREI” IN CAMPANIA

18 Ottobre 2019: FONTE – Aeronautica Militare –

Le fasi di evacuazione della popolazione monitorate dall’alto grazie ad una sofisticata tecnologia a bordo di un velivolo da ricognizione P-72°

 

Un milione di telefoni fatti squillare contemporaneamente, un milione di cittadini dei campi flegrei avvisati, in tempo reale, sui punti di raccolta e sulle procedure da seguire nel corso dell’evacuazione.

Ha preso il via così la Campi Flegrei 2019, grande esercitazione nazionale organizzata dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile con lo scopo di testare e migliorare le procedure di emergenza, in caso di evacuazione dovuta a rischio di attività vulcanica nell’area flegrea.

 

Uno scenario esercitativo all’interno del quale sono stati simulati eventi di crescente gravità e complessità, con il passaggio a stati di allerta sempre superiori, fino ad arrivare ad uno stato di eruzione imminente. In tale contesto si inquadra la partecipazione di un velivolo P-72A del 41° Stormo di Sigonella (CT), che opera con equipaggi misti dell’Aeronautica Militare e della Marina Militare, garantendo una particolare attività di ricognizione aerea sui comuni flegrei rientranti nella zona rossa: attraverso dei sofisticati sensori in dotazione al velivolo e al supporto della tecnologia full motion video, è stato possibile raccogliere immagini video ad alta risoluzione delle aree interessate e trasmetterle in tempo reale a terra, in questo caso ad un team di specialisti ed analisti della Forza Armata operante all’interno di una sala di controllo stabilita dalla stessa Protezione Civile per la gestione dell’emergenza.

 

Attività ricognitive di questo tipo consentono, in casi di emergenze reali, di contribuire ad una conoscenza quanto più completa della situazione di crisi – quella che in gergo tecnico viene definita una superiorità informativa – che, oltre a rendere molto più efficace il compito di chi, sul terreno, è chiamato a dover intervenire, si rivela una capacità preziosa per la gestione dell’ordine pubblico, il monitoraggio dei fenomeni ambientali e la messa in sicurezza dei beni culturali eventualmente coinvolti.

 

Si tratta di una capacità di grande valore operativo, denominata in ambito militare ISR (Intelligence, Sorveglianza e Ricognizione), che l’Aeronautica Militare esprime attraverso un sistema integrato di sensori a terra e velivoli da ricognizione, sia pilotati – il P-72A in questo caso – sia di tipo APR (Aeromobili a Pilotaggio Remoto), che vengono impiegati in ambito nazionale e all’estero per una molteplicità di missioni. Tra gli esempi più significativi degli ultimi anni, l’impiego degli APR Predator utilizzati con compiti di sorveglianza in occasione di Grandi Eventi (ad esempio la Conferenza di Palermo del 2018, il G7 di Taormina e di Bari del 2017, il Vertice di Ventotene del 2016 nonché il Giubileo Straordinario del 2015), o ancora l’utilizzo con compiti di sorveglianza e ricognizione di velivoli AMXTornado ed Eurofighter per la raccolta di immagini ad altissima risoluzione di luoghi colpiti da eventi catastrofici quali terremoti ed alluvioni  (esempio eruzione del vulcano Stromboli), fino al più recente contributo dell’Aeronautica Militare nell’ambito del monitoraggio ambientale e contrasto dei roghi dei rifiuti in Campania.

TESTO E FOTOGRAFIE PROPRIETÀ – AERONAUTICA MILITARE –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *