Esercito

PRESENTATO A NAPOLI IL PROGETTO “CASERME VERDI”

15 Novembre 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito –   Razionalizzazione e riqualificazione energetica ed ambientale delle caserme. Lo “Studio Grandi Infrastrutture – Caserme Verdi” coinvolge al momento 26 caserme dislocate su tutto il territorio nazionale   Napoli, 15 novembre 2019. Si è svolto oggi, a Palazzo Salerno di Napoli sede del Comando delle Forze […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: IL CASTELLO ARAGONESE RAGGIUNGE IL TRAGUARDO DI UN MILIONE DI VISITATORI

11 Novembre 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud –   La prima attrazione culturale della città, e una delle prime della Regione Puglia, celebrerà l’evento in Piazza d’Armi   Taranto – Il Castello Aragonese taglierà l’importante traguardo di “un milione di visitatori” dalla data di apertura al pubblico avvenuta il 21 marzo 2005. […]

Leggi

Aeronautica Militare

AERONAUTICA, DOPPIO INTERVENTO SALVA VITA NEL CUORE DELLA NOTTE PER DUE PICCOLE PAZIENTI

23 Ottobre 2019: FONTE –  Aeronautica Militare –   Due trasporti sanitari urgenti sono stati effettuati nella notte a favore di una bimba di cinque anni e una neonata di 3 giorni   Un velivolo C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa e un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino si sono alzati in […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

I CARABINIERI PRESENTANO IL CALENDARIO STORICO E L’AGENDA STORICA 2020

15 Novembre 2019: FONTE – Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri – Alle 11.00, presso il Palazzo dei Congressi dell’EUR a Roma, alla presenza del Sottosegretario al Ministero della Difesa On. Angelo Tofalo e del Comandante Generale dell’Arma Giovanni Nistri, è stato presentato il Calendario Storico e l’Agenda 2020 dell’Arma dei Carabinieri. Prodotto editoriale con una […]

Leggi

Polizia di Stato

DROGA E SPARI: 6 ARRESTI NEI QUARTIERI POPOLARI DI TRAPANI

14 Novembre 2019: FONTE – Polizia di Stato –   Operazione “Reset” della Squadra mobile di Trapani contro lo spaccio di droga nei quartieri popolari di Milo e Palme. Il risultato è di sei persone arrestate e tre sottoposte a obbligo di dimora. Gli indagati sono tutti responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. […]

Leggi

Guardia di Finanza

SOTTOPOSTO A SEQUESTRO L’INTERO PATRIMONIO DI UN NOTO IMPRENDITORE CONTIGUO ALLA ‘NDRANGHETA

15 Novembre 2019 –  Guardia di Finanza Comando Provinciale di Reggio Calabria – Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata – sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri, hanno eseguito un provvedimento emesso dalla […]

Leggi

Altre Istituzioni

E’ PARTITA VARDIREX

07 Novembre 2019: FONTE – ANA Associazione Nazionale Alpini – L’esercitazione sulla maxi-emergenza che coinvolge Esercito, Marina, Dipartimento di Protezione Civile, Guardia Costiera, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Enti Locali ed Associazione Nazionale Alpini   VARDIREX 2019 – INIZIO TRA ESERCITAZIONI E IMPIEGHI REALI SI CONCLUDE LA PRIMA GIORNATA   Avviata oggi la fase […]

Leggi

OPERAZIONE “VULTURE”

OPERAZIONE “VULTURE”

17 Ottobre 2019: FONTE –  Comando Generale Arma Carabinieri – Legione Carabinieri Calabria Comando Provinciale di Cosenza –

 

Nella mattinata del 17 ottobre 2019, in Cosenza, Corigliano-Rossano (CS), Lamezia Terme (CZ), Spinea (VE), Castrovillari (CS) e Catanzaro, militari di questo Comando Provinciale, coadiuvati da quelli dei Comandi Provinciali di Catanzaro e Venezia, daranno esecuzione a 15 provvedimenti di custodia cautelare (di cui 7 in carcere, 5 agli arresti domiciliari e 3 obblighi di dimora), emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Cosenza – su richiesta della locale Procura della Repubblica – nei confronti di altrettanti soggetti, indagati, a vario titolo, per i reati di “associazione per delinquere” finalizzata alla commissione di “furti” e “ricettazione”, nonché per “resistenza a pubblico ufficiale”, “evasione”, “inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno”, “favoreggiamento personale” e “possesso di chiavi alterate o grimaldelli”.

L’attività di indagine, avviata nel mese di ottobre 2017 dai militari delle Stazioni di Montalto Uffugo e Luzzi, con il coordinamento della Compagnia di Rende, a seguito di numerosi reati predatori perpetrati nelle zone industriali di Montalto Uffugo e Rende, ha consentito di:

– individuare i componenti di un’organizzazione criminale – per la gran parte soggetti provenienti dai paesi dell’est Europa stanziali in Cosenza e Corigliano-Rossano – dedita alla commissione di furti in danno di aziende[1] ed esercizi commerciali[2] delle province[3] di Cosenza, Catanzaro, Vibo Valentia e Taranto;

– documentare le responsabilità dei componenti in ordine a 38 furti (di cui 8 tentati), per un danno complessivo stimato in circa 700.000 €, delineando le diverse fasi dell’attività criminale (selezione degli esercizi commerciali da colpire, definizione degli automezzi[4] e degli strumenti occorrenti per l’esecuzione dell’azione, suddivisione dei ruoli[5] tra i soggetti partecipanti ai furti), nonché l’ausilio prestato, anche sul piano economico, agli appartenenti al gruppo criminale per le spese legali sostenute in caso di arresto e sequestri;

– accertare i canali di ricettazione della refurtiva, ricollocata da alcuni membri del gruppo criminale degli “zingari” di Cosenza, e la conseguente distribuzione dei proventi illeciti tra i sodali.

Nel corso delle attività d’indagine, gli operanti hanno recuperato parte della refurtiva[6] proveniente dai furti perpetrati, procedendo altresì al sequestro di tre autovetture e diversi arnesi da scasso in uso dal gruppo criminale.

 

[1] Aziende per la produzione di mezzi ed utensili da lavoro; Azienda per la produzione e distribuzione del caffè; Azienda per la distribuzione del gas; impresi edili; etc.

[1] Bar; tabacchi; sale giochi e scommesse; distributori di carburanti; supermercati e cash & carry; concessionarie auto etc..

[1] I reati in argomento sono stati perpetrati nei Comuni di Cosenza, Rende, Montalto Uffugo, Amantea, Paola, Villapiana, Mangone, Diamante, Lamezia Terme, Corigliano-Rossano, Bisignano, Cetraro, Palagiano, Cassano all’Ionio, Pizzo Calabro, Camigliatello Silano.

[1] Prevedendo sempre il supporto di auto staffette per la preliminare sorveglianza dei tragitti stradali percorsi dagli associati per raggiungere gli obiettivi e fare rientro alle rispettive abitazioni.

[1] Distinguendo tra soggetti incaricati di procedere all’attività materiale di effrazione e sottrazione della refurtiva, altri dediti allo svolgimento delle funzioni di “palo” e di “staffetta”, altri ancora impiegati nell’attività di trasporto e recupero dei sodali.

[1] Autovetture, prodotti cosmetici, generi alimentari, tabacchi, gratta e vinci, utensili vari, televisori, tablet, piccoli elettrodomestici, rinvenuti e successivamente restituiti ai proprietari.

 

 

 

[1] Aziende per la produzione di mezzi ed utensili da lavoro; Azienda per la produzione e distribuzione del caffè; Azienda per la distribuzione del gas; impresi edili; etc.

[2] Bar; tabacchi; sale giochi e scommesse; distributori di carburanti; supermercati e cash & carry; concessionarie auto etc..

[3] I reati in argomento sono stati perpetrati nei Comuni di Cosenza, Rende, Montalto Uffugo, Amantea, Paola, Villapiana, Mangone, Diamante, Lamezia Terme, Corigliano-Rossano, Bisignano, Cetraro, Palagiano, Cassano all’Ionio, Pizzo Calabro, Camigliatello Silano.

[4] Prevedendo sempre il supporto di auto staffette per la preliminare sorveglianza dei tragitti stradali percorsi dagli associati per raggiungere gli obiettivi e fare rientro alle rispettive abitazioni.

[5] Distinguendo tra soggetti incaricati di procedere all’attività materiale di effrazione e sottrazione della refurtiva, altri dediti allo svolgimento delle funzioni di “palo” e di “staffetta”, altri ancora impiegati nell’attività di trasporto e recupero dei sodali.

[6] Autovetture, prodotti cosmetici, generi alimentari, tabacchi, gratta e vinci, utensili vari, televisori, tablet, piccoli elettrodomestici, rinvenuti e successivamente restituiti ai proprietari.

 

 

TESTO VIDEO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ –  COMANDO GENERALE ARMA CARABINIERI – LEGIONE CARABINIERI CALABRIA COMANDO PROVINCIALE DI COSENZA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *