Esercito

ESERCITO: MOTORE TECNOLOGICO E DI INNOVAZIONE

05 Dicembre 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito –   CREARE SINERGIE IN GRADO DI ARRICCHIRE E VALORIZZARE LE DIVERSIFICATE ECCELLENZE DEL NOSTRO PAESE Si è svolto oggi presso l’Auditorium “Andreatta” del Centro Alti Studi per la Difesa il workshop “Esercito: Motore Tecnologico e di Innovazione -”, evento tecnico-informativo promosso dallo Stato Maggiore dell’Esercito, per intensificare il confronto […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: GLI ALLIEVI DELL’ACCADEMIA NAVALE GIURANO FEDELTA' ALLA PATRIA

04 Dicembre 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud –   I 212 futuri ufficiali della Marina Militare grideranno “lo giuro” consacrando il loro legame alla Patria. Per la cerimonia la fregata Luigi Rizzo sosterà nel porto labronico e sarà aperta alle visite della cittadinanza Livorno – Sabato 7 dicembre, alle 11.00, 212 allievi […]

Leggi

Aeronautica Militare

ADDESTRAMENTO: I REPARTI DEL COMANDO FORZE DI SUPPORTO E SPECIALI IMPEGNATI NELL’ESERCITAZIONE COMPASS 2019

28 Novembre 2019: FONTE – Aeronautica Militare –   La 46ª Brigata Aerea, il 14° Stormo, il 16° Stormo ed il 17° Stormo dell’Aeronautica Militare si addestrano in Germania   Si è svolta in Germania, presso l’aeroporto di Magdeburgo, l’esercitazione “Compass 2019” organizzata dal Comando Forze di Supporto e Speciali (CFSS), con la partecipazione di personale della 46ª […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

IL CALENDARIO CITES 2020

06 Dicembre 2019: FONTE –  Comando Generale Arma Carabinieri – La tutela delle specie italiane e dei loro habitat protetti dai Carabinieri Si terrà il 10 dicembre 2019, alle ore 10.00, presso la Fondazione Bioparco di Roma, la presentazione del Calendario CITES 2020, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri e del […]

Leggi

Polizia di Stato

7 DICEMBRE: 60 ANNI DELLE DONNE IN POLIZIA

07 Dicembre 2019: FONTE – Polizia di Stato – Da sempre attenta ai cambiamenti sociali nel nostro Paese la Polizia ha continuamente adeguato la struttura organizzativa alle mutate esigenze della società. Come nel 1959 quando, con la legge 1083 del 7 dicembre, venne istituito il Corpo della Polizia femminile. Festeggiamo dunque oggi i 60 anni […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE ASSEGNI FACILI - DUE USURAI ARRESTATI IN FLAGRANZA

05 Dicembre 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di Genova –   I Finanzieri del Comando Provinciale di Genova hanno tratto in arresto due persone, di nazionalità italiana, colte nell’atto di ritirare un assegno dalla propria vittima, alla quale avevano prestato del denaro applicando un tasso di interesse pari al 100% su base […]

Leggi

Altre Istituzioni

GRANDE SUCCESSO PER LA XV EDIZIONE DI WINE FOR SMILE - UN’ASTA PER UN SORRISO

07 Dicembre 2019: FONTE – Fondazione Operation Smile Italia Onlus – Brizzi Comunicazione – 5 dicembre 2019, Circolo Canottieri Aniene L’evento benefico annuale di Operation Smile Italia Onlus è giunto alla XV edizione.     Il connubio tra vini italiani eccellenti e la solidarietà è tornato ieri sera al Circolo Canottieri Aniene di Roma in […]

Leggi

MISSIONE IN LETTONIA: ADDESTRAMENTO PER IL CONTINGENTE ITALIANO

MISSIONE IN LETTONIA: ADDESTRAMENTO PER IL CONTINGENTE ITALIANO

20 Agosto 2019: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

Il contingente italiano schierato nella Missione in Lettonia continua l’attività di addestramento per migliorare le capacità operative e di cooperazione con i Paesi dell’Alleanza

 

Il contingente italiano schierato, nell’ambito della missione in Lettonia, presso la base di Ādaži, ha condotto delle attività addestrative, quali il Combat Recovery e delle lezioni di tiro con il mortaio a corto raggio da 60 mm, con lo scopo di addestrare l’unità migliorandone le capacità operative e di cooperazione con altri Paesi dell’Alleanza Atlantica.

La compagnia di fanteria pesante schierata nell’ambito della missione in Lettonia ha condotto un’attività addestrativa nella quale a seguito dell’abbattimento di un elicottero U.S.A. UH60 – Black Hack interveniva quale Quick Reaction Force (QRF) dell’enanched Forward Presence Battle Group per effettuare il Combat Recovery  (riconoscimento ed estrazione dell’equipaggio).

La compagnia che, equipaggiata con armi individuali allestite con kit a salve e di reparto, includeva anche un plotone carri C1 Ariete, un plotone spagnolo Sapper e un team EOD albanese, è stata elitrasportata e infiltrata in ambiente boschivo con il compito di riconoscere ed estrarre i piloti, rimasti feriti a bordo del proprio velivolo UH60 – Black Hack a seguito dell’abbattimento dello stesso. Gli elementi ostili presenti nell’area erano rappresentati da personale di nazionalità polacca e canadese.

L’intervento in supporto delle pattuglie di Combat Recovery da parte del plotone carri che, con l’impiego del C1 Ariete ha attuato delle Block Position, è risultato determinante ai fini dello svolgimento dell’intera attività.

L’unità si è addestrata svolgendo delle lezioni di tiro con il mortaio C6-210 COMMANDO da 60mm, in dotazione alla stessa, esercitando il personale italiano congiuntamente a quello spagnolo. Le attività svolte hanno permesso di addestrare ed amalgamare il personale, perfezionando le procedure tecnico-tattiche di impiego dell’equipaggiamento e dei mezzi in dotazione e le attività di comando e controllo del comando di compagnia grazie all’adozione dei medesimi standard operativi tra le varie unità multinazionali che hanno preso parte alle attività.

Il contingente italiano, inquadrato nel Multinational Battle Group Latvia (MN BG LATVIA) a guida canadese, nel quale sono inquadrati 9 Paesi dell’Alleanza, si addestra al fine di perseguire gli obiettivi prefissati dall’ eFP quali la capacità di integrazione e di cooperazione tra i Paesi della NATO. Il contingente italiano schierato in Lettonia nell’ ambito dell’ operazione “Baltic Guardian” è costituito su base 1° reggimento bersaglieri di stanza a Cosenza, integrato da un’ unità operativa carri di livello plotone e personale di staff del 4° reggimento carri di stanza a Persano e da altre unità dell’Esercito.

L’eFP dimostra la volontà e la capacità della NATO di agire in maniera unitaria – NATO stands as one – e rappresenta uno straordinario momento di verifica delle proprie capacità militari di dispiegamento e di flessibilità d’impiego.

 

 

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *