Esercito

LA BRIGATA “PINEROLO” COMPIE OGGI 198 ANNI

13 Novembre 2019: FONTE – COMANDO BRIGATA “PINEROLO” –   La Brigata “Pinerolo” compie oggi 198 anni, infatti il 13 novembre 1821 il reggimento “Saluzzo”, che tra 1672 ed 1738 era stato protagonista di battaglie epiche non solo sulla penisola italica ma anche al di fuori di essa, con decreto reale fu trasformato in Brigata […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: IL CASTELLO ARAGONESE RAGGIUNGE IL TRAGUARDO DI UN MILIONE DI VISITATORI

11 Novembre 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud –   La prima attrazione culturale della città, e una delle prime della Regione Puglia, celebrerà l’evento in Piazza d’Armi   Taranto – Il Castello Aragonese taglierà l’importante traguardo di “un milione di visitatori” dalla data di apertura al pubblico avvenuta il 21 marzo 2005. […]

Leggi

Aeronautica Militare

AERONAUTICA, DOPPIO INTERVENTO SALVA VITA NEL CUORE DELLA NOTTE PER DUE PICCOLE PAZIENTI

23 Ottobre 2019: FONTE –  Aeronautica Militare –   Due trasporti sanitari urgenti sono stati effettuati nella notte a favore di una bimba di cinque anni e una neonata di 3 giorni   Un velivolo C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa e un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino si sono alzati in […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

SEQUESTRO RECORD DI COCAINA AL PORTO DI GIOIA TAURO (RC): TRA LE BANANE, NASCOSTI QUASI 1.200 KG DI SOSTANZA PURISSIMA

14 Novembre 2019: FONTE – Comando Generale Arma Carabinieri –   Lunedi mattina, i carabinieri del R.O.S. e del comando provinciale di Reggio Calabria, unitamente ai finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza, con il supporto dei funzionari dell’Agenzia delle dogane di Gioia Tauro e il concorso operativo di funzionari Europol hanno sequestrato 1.176 […]

Leggi

Polizia di Stato

DROGA E SPARI: 6 ARRESTI NEI QUARTIERI POPOLARI DI TRAPANI

14 Novembre 2019: FONTE – Polizia di Stato –   Operazione “Reset” della Squadra mobile di Trapani contro lo spaccio di droga nei quartieri popolari di Milo e Palme. Il risultato è di sei persone arrestate e tre sottoposte a obbligo di dimora. Gli indagati sono tutti responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE MENSA DEI POVERI

14 Novembre 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di Varese –   CORRUZIONE E TRUFFA AI DANNI DEL BILANCIO DELL’UNIONE EUROPEA: LA GUARDIA DI FINANZA DI MILANO E DI BUSTO ARSIZIO ESEGUE MISURE CAUTELARI PERSONALI NEI CONFRONTI DI 3 PERSONE.   Nella mattinata odierna, nell’ambito dell’operazione “Mensa dei poveri”, finanzieri del Nucleo Polizia […]

Leggi

Altre Istituzioni

E’ PARTITA VARDIREX

07 Novembre 2019: FONTE – ANA Associazione Nazionale Alpini – L’esercitazione sulla maxi-emergenza che coinvolge Esercito, Marina, Dipartimento di Protezione Civile, Guardia Costiera, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Enti Locali ed Associazione Nazionale Alpini   VARDIREX 2019 – INIZIO TRA ESERCITAZIONI E IMPIEGHI REALI SI CONCLUDE LA PRIMA GIORNATA   Avviata oggi la fase […]

Leggi

ESERCITAZIONE NATO: CONCLUSA LA SWIFT RESPONSE 19

ESERCITAZIONE NATO: CONCLUSA LA SWIFT RESPONSE 19

25 Giugno 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito –

Esercito e Aeronautica Militare impegnati nella Swift Response 2019, una importante esercitazione NATO che mira a rafforzare e integrare l’interoperabilità delle unità di pronto impiego

 

Dall’11 al 24 giugno la Brigata Paracadutisti Folgore e un C130J dell’Aeronautica Militare, appartenente alla 46ª Brigata Aerea di Pisa, hanno partecipato all’esercitazione Internazionale Swift Response 2019 (SR19).

La Swift Response si è svolta in Bulgaria, Croazia e Romania con il duplice scopo di implementare l’efficacia e l’affidabilità dello U.S. European Command, di testare le capacità operative delle unità aviotrasportate alleate nell’ambito dell’airborne community. L’esercitazione è stata guidata dalla Global Response Force statunitense.

In questo contesto, oltre all’Esercito Italiano e agli eserciti dei Paesi ospitanti, hanno partecipato le Forze Armate di 7 paesi membri della NATO: Canada, Francia, Germania, Olanda, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti d’America. Operando nell’ambito di una JFEO – Joint Forcible Entry Operation e delle attività mirate allo sviluppo della capacità di proiezione dall’aria a seguito di infiltrazione tramite aviolancio, sviluppate di concerto con la 46° Aerobrigata di Pisa, che per la prima volta con un velivolo C-130J dell’Aeronautica militare, rischierato sulla base aerea di Ramstein (Germania), ha preso parte ad una missione di aviolancio notturno in formazione, utilizzando visori NVG (Night Visual Goggle).

I moderni, complessi, scenari internazionali, impongono alle Forze Armate italiane di dovere sviluppare costantemente capacità che le rendano sempre più in grado di saper operare in contesti interforze, interoperabili, interagenzia e a fianco delle Forze Armate dei Paesi alleati. In quest’ottica, attività addestrative quali la Swift Response, diventano quanto mai fondamentali per poter testare preventivamente sia le procedure operative che i materiali, gli equipaggiamenti, ma anche le capacità di Comando e Controllo.

Questo tipo di attività permettono di verificare ed affinare le capacità di operare in scenari molto complessi. Il binomio paracadutisti-mezzo aereo risulta fondamentale in questo tipo di operazioni: l’Aeronautica Militare mette infatti a disposizione un lungo braccio che consente di proiettare le forze in profondità. Uno schema che è stato utilizzato con successo recentemente anche in Niger, con lancio di uomini e rifornimenti. L’Aeronautica Militare durante la Swift Response 19 ha consolidato la propria capacità di elaborare dinamiche e metodi comuni insieme agli altri Paesi alleati, e di misurarsi, dopo una preparazione di circa due mesi, ad un test significativo su un fronte dinamico.

 

Brigata Paracadutisti Folgore

​La Brigata Paracadutisti Folgore ha partecipato con personale del Comando Brigata Folgore, del 183° reggimento Paracadutisti Nembo, del 186° reggimento Paracadutisti Folgore, dell’8° reggimento Genio Guastatori Folgore, del 185° reggimento Artiglieria Paracadutisti Folgore, assetti del reggimento Logistico Folgore, del Centro Addestramento di Paracadutismo Folgore e del Reparto Comando Folgore.

In particolare la 20^ Compagnia “PUMA” del 183° reggimento Paracadutisti Nembo, inserita nella Task Force “Bayonet” statunitense, ha effettuato una joint forcible entry operation sull’aeroporto di Boboc in Romania, per poi proseguire l’azione su obiettivi successivi.

Un plotone esploratori del 186° reggimento Paracadutisti Folgore ha effettuato invece un aviolancio con la tecnica della caduta libera nell’area di Chez in Bulgaria al fine di garantire la sicurezza dell’aviolancio della 82^ Divisione statunitense e preparare l’area all’aviolancio notturno del 18 giugno da parte del plotone esploratori del 183° reggimento che successivamente ha operato nell’area addestrativa di Novo Selo (Bulgaria).

 

TESTO E FOTOGRAFIA DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *