Esercito

FERRAGOSTO DI LAVORO PER 20.000 SOLDATI

14 Agosto 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito – L’ESERCITO IMPEGNATO IN OPERAZIONI IN PATRIA E ALL’ESTERO   Roma, 14 agosto. L’Esercito, con circa 20.000 soldati, è impegnato a Ferragosto in numerose attività operative, in Italia e all’estero. Quasi 3.300 soldati sono impegnati all’estero, in 16 Paesi, in missioni sotto egida ONU, UE e NATO, […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: RECORD GIORNALIERO DI VISITATORI AL CASTELLO ARAGONESE DURANTE IL PERIODO DI FERRAGOSTO

16 Agosto 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Taranto – Nel giorno di Ferragosto, nel pieno periodo estivo, il Castello Aragonese, la cui gestione è affidata al Comando Marittimo Sud, ha registrato il record giornaliero, il più alto numero di visitatori durante una sola giornata. Un totale di 2609; di cui 960 di […]

Leggi

Aeronautica Militare

LOTTA AGLI INCENDI: CONTINUA L'IMPEGNO DELL’AERONAUTICA MILITARE IN SICILIA

14 Agosto 2019: FONTE – Aeronautica Militare – Sganciate dall’inizio dell’estate oltre 100 tonnellate di acqua dagli elicotteri del soccorso aereo   Dieci incendi domati, oltre 100 mila litri di acqua sganciati e quasi trenta ore di volo dall’inizio dell’estate: questo un primo bilancio dell’attività degli elicotteri del soccorso aereo dell’Aeronautica Militare nella campagna antincendi […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

IL COMANDANTE GENERALE DELL’ARMA DEI CARABINIERI, GENERALE DI CORPO D’ARMATA GIOVANNI NISTRI IN VISITA AI REPARTI DELL’ARMA DISLOCATI NEL TERRITORIO DI CASTEL VOLTURNO (CE)

16 Agosto 2019: FONTE – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale Caserta – Il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Giovanni NISTRI, si è recato, nella prima mattinata di ieri 15 agosto, in visita ai Reparti dell’Arma dislocati nel territorio di Castel Volturno (CE). Il Generale NISTRI, dopo essere stato accolto dal Comandante […]

Leggi

Polizia di Stato

TORINO: TOPI D’APPARTAMENTO SORPRESI IN AZIONE

16 Agosto 2019: FONTE – Polizia di Stato – Strani movimenti vicino ai portoni dei palazzi di un quartiere semi-deserto di Torino, il giorno di Ferragosto, hanno insospettito i residenti rimasti in città che hanno chiamato il Nue. L’equipaggio di una volante della Questura ha fermato due uomini di nazionalità georgiana che a bordo di un’auto presa […]

Leggi

Guardia di Finanza

LA SICUREZZA ECONOMICO-FINANZIARIA NON VA IN VACANZA. NEGLI ULTIMI DUE MESI, RAFFORZATI I CONTROLLI NELLE ZONE TURISTICHE

13 Agosto 2019: FONTE – Comando Generale Guardia di Finanza – I risultati in breve: 768 venditori abusivi individuati 483 lavoratori senza contratto o pagati con somme “fuori busta”, di cui 24 minori. Denunciati 56 datori di lavoro 256 casi di affitti “in nero” scoperti: irregolare il 63% dei controlli quasi 1 milione e mezzo […]

Leggi

Altre Istituzioni

DESME’

24 Luglio 2019: FONTE – Alessandro Macchi – Centro Studi Piemontesi-Ca dè Stùdi Piemontèis –   Desmè è parola piemontese antica, forse originaria delle “terre alte”, che dice del potere interiore di far rivivere in assoluta attualità emotiva momenti mai dimenticati, ma pacatamente riposti nel fondo della memoria. In “Desmé” colpisce innanzi tutto la capacità […]

Leggi

ESTRADATO QUESTA MATTINA DALLA SVIZZERA 42ENNE DI FRANCAVILLA AL MARE

ESTRADATO QUESTA MATTINA DALLA SVIZZERA 42ENNE DI FRANCAVILLA AL MARE

12 Giugno 2019: FONTE – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO E MOLISE” Comando Provinciale di Chieti –

Sarà estradato questa mattina dalla Svizzera, dov’è attualmente detenuto per altri motivi, il 42enne di Francavilla al Mare (CH) MASCIOLI Piero, sul conto del quale pendeva un ordine di carcerazione, emesso nel febbraio 2016, dalla Procura della Repubblica di Chieti. MASCIOLI Piero, nato in Svizzera, ma da tempo trapiantato sul litorale abruzzese, esattamente a Francavilla al Mare, era stato arrestato nel 2007 dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti per reati relativi a stupefacenti. Condannato dal Tribunale Ordinario di Chieti lo stesso anno, l’uomo aveva proposto ricorso dapprima in Appello e successivamente in Cassazione, dove in via definitiva, nel 2012, era stata dichiarata l’inammissibilità del ricorso avanzato e confermata la sentenza di condanna. Nel 2014, era stato dimesso dall’Istituto penitenziario teatino ed affidato in prova ai servizi sociali ma, circa un anno dopo, a seguito dei comportamenti posti in essere dall’uomo in più occasioni che, prontamente, erano stati evidenziati dai Carabinieri, con Decreto del Magistrato di Sorveglianza di Pescara, era stata disposta la sospensione provvisoria dell’affidamento al servizio sociale e ripristinata la carcerazione. Il 15 maggio 2015 erano, quindi, i Carabinieri della Stazione di Francavilla al Mare ad arrestarlo in esecuzione dell’ordine di carcerazione. Il MASCIOLI faceva, pertanto, ritorno nella casa Circondariale di Chieti per rimanervi fino al febbraio 2016 quando, a seguito di una nuova misura dell’affidamento in prova concessagli dall’Ufficio di Sorveglianza di Pescara, veniva scarcerato per recarsi presso una struttura della provincia di Macerata. Ma è lo stesso Ufficio di Sorveglianza pochi giorni dopo, su input della Comunità Terapeutica che aveva evidenziato come l’uomo non si fosse mai presentato presso la struttura entro i termini previsti non fornendo alcuna notizia di se, a disporre la revoca della misura alternativa e il ripristino della sua carcerazione presso la struttura detentiva più vicina. Da quel momento sul conto di MASCIOLI pende un mandato di cattura che, questa mattina, dopo una difficile e prolungata procedura portata avanti dalla Procura della Repubblica presso il capoluogo teatino, che non ha mai cessato la sua opera per riportare in Italia il catturando, sarà eseguito, come da accordi bilaterali, dalla Polizia di Stato – Settore Polizia di Frontiera in collaborazione con l’Ufficio Federale di Giustizia della Polizia Svizzera presso il posto di frontiera Ponte Chiasso.

 

TESTO DI PROPRIETÀ – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO E MOLISE” COMANDO PROVINCIALE DI CHIETI –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *