Esercito

UNIVERSITÀ DI TORINO E TRUPPE ALPINE DELL'ESERCITO INSIEME PRESSO L'ISTITUTO ANGELO MOSSO DEL COL D'OLEN/ALAGNA VALSESIA: 112 ANNI DALLA NASCITA

23 Agosto 2019: FONTE – COMANDO BRIGATA ALPINA TAURINENSE –   Col d’Olen, 23 agosto: Era il 27 agosto del 1907 quando fu inaugurato, sul massiccio del Rosa, l’Istituto intitolato al Professore dell’Università di Torino Angelo Mosso, un laboratorio scientifico che si affiancava all’Osservatorio già esistente, e che fu fortemente voluto dalla Regina Margherita. Lo […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: LA NAVE SCUOLA PALINURO IN SOSTA A OTRANTO

23 Agosto 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud –    Quarta tappa della campagna d’istruzione 2019 a favore degli aspiranti allievi marescialli della Scuola Sottufficiali di Taranto   Otranto – Dal 27 al 30 agosto 2019 la Nave Scuola Palinuro della Marina Militare effettuerà una sosta nel porto di Otranto. L’Unità è impegnata […]

Leggi

Aeronautica Militare

HIGH BLAZE 2019, IL CAPO DI STATO MAGGIORE DELLA RNLAF IN VISITA AD AVIANO

22 Agosto 2019: FONTE – Aeronautica Militare – La visita del Capo di Stato Maggiore della Royal Netherland Air Force all’Aeroporto di Aviano si è svolta in occasione dell’esercitazione “High Blaze 2019” che vede coinvolti elicotteri olandesi in addestramento congiunto   Mercoledì 21 agosto il LtGen Dennis Luyt, Capo di Stato Maggiore della Royal Netherland […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

ARMATO DI COLTELLO RAPINA UN GIOVANE IN PIENO CENTRO STORICO AD AGRIGENTO

23 Agosto 2019: FONTE – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale Agrigento – Armato di coltello, minaccia un giovane 19 enne in pieno centro storico ad Agrigento, facendosi consegnare uno smartphone. Fulmineo intervento dei militari dell’Arma, che in pochi minuti hanno catturato il rapinatore. Stava facendo una passeggiata lungo i vicoli del centro storico di Agrigento […]

Leggi

Polizia di Stato

CUNEO: SEQUESTRATI OLTRE 2 CHILI DI ANFETAMINE

23 Agosto 2019: FONTE – Polizia di Stato – È bastato poco ai poliziotti della Squadra mobile di Cuneo per capire che nella casa di un tunisino c’era qualcosa che lo preoccupava. Gli agenti erano arrivati in casa dell’uomo dopo una serie di controlli a campione effettuati nei fine-settimana, per arginare il consumo di droghe […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE MONTAGNE D’EURO - TRUFFA ALL’UNIONE EUROPEA. DISPOSTO IL SEQUESTRO DI BENI PER OLTRE 10 MILIONI DI EURO

22 Agosto 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Como – La Guardia di Finanza di Menaggio, a conclusione di una complessa attività di indagine coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Sondrio, Dott. LATORRE Stefano, ha smascherato un articolato e strutturato sistema fraudolento mirato all’indebito ottenimento di contributi europei stanziati nel piano della […]

Leggi

Altre Istituzioni

DESME’

24 Luglio 2019: FONTE – Alessandro Macchi – Centro Studi Piemontesi-Ca dè Stùdi Piemontèis –   Desmè è parola piemontese antica, forse originaria delle “terre alte”, che dice del potere interiore di far rivivere in assoluta attualità emotiva momenti mai dimenticati, ma pacatamente riposti nel fondo della memoria. In “Desmé” colpisce innanzi tutto la capacità […]

Leggi

L’onda nera è tricolore

L'onda nera è tricolore

27 maggio 2019: FONTE -Movimento Stella d’Italia-

Ieri è cambiato l’asse politico del paese e puntualmente è arrivata la rabbia dei propagatori di odio e di menzogne che hanno annunciato i soliti sfracelli per l’Italia passando da chi prevede che il nostro Paese, finalmente libero dalla loro morsa, non conterà più nulla in Italia a chi addirittura scrive e proclama sputacchiando per l’imbarazzo che è arrivata un’onda nera eplicitamente accusando la maggioranza degli italiani di essere biechi fascisti.

In realtà il Popolo italiano torna a essere sovrano e a esprimere la sua realtà di moderazione, di buonsenso e di desiderio di ordine, di rigore moderato dalla umanità, di solidarietà indirizzata verso chi ne ha bisogno e urgenza e non utilizzata politicamente. In altre parole il Popolo italiano, e non solo italiano, ha dichiarato con il suo voto di essere Conservatore.

Ora sento tutti i sinistri personaggi che affollanno le televisioni manifestatamente schierate, spiegare che alla fine la destra non ha realmente vinto e se ha vinto lo ha fatto per una anomalia dell’anima italiana che loro sapranno curare con le ricette della loro controinformazione e, dove non bastasse, scatenando i centri sociali con le loro spranghe salvifiche.

Aspettiamoci quindi l’offensiva dei mass media di un regime morto ma non sepolto, un maggiore attivismo di certa magistratura, l’asfissiante tam tam dei talk show animati da attricette in declino malate di botulino e radical chic dalla voce in falsetto e nuovamente le violenze e devastazioni dei centri sociali fomentati da personaggi vigliacchi che si guardano bene da avvicinarsi a situazioni di pericolo mandandoci dei poveri giovani disadattati e obnubilati dalle droghe.

Sarà tutto inutile, oramai il vento è cambiato e l’onda che non è nera ma è tricolore, è arrivata a intaccare le roccaforti della politica e nessun discorso sinistro potrà invertire questa evoluzione che in realtà riporta l’Italia in una situazione di normalità, una situazione nella quale la situazione emergenziale nella quale l’Italia è stata tenuta artificialmente dalla fine della Seconda Guerra Mondiale è finita e superata.

Il fascismo è sepolto e consegnato alla storia, il paese è stato ricostruito, saccheggiato, lottizzato, svenduto e ora sarà nuovamente ricostruito, il veleno delle ideologie estranee al sentire del Popolo italiano verrà progressivamente eliminato dai mass media, dai libri di scuola, dalle liturgie del potere, la violenza squadristica organizzata e prezzolata dei centri sociali verrà contrastata e vinta e perfino i preti torneranno sugli altari scendendo dalle barricate.

ieri ha vinto l’Italia.

Andrea Marrone

presidente Movimento Conservatore Stella d’Italia

2 risposte a L’onda nera è tricolore

  • Questo è un momento importante per l’Italia e per tutti coloro che amano la propria Patria. Ora spetta a noi arginare questa sinistra che ha svenduto il nostro Paese, le nostre origini e la nostra sicurezza. Viva l’Italia, Viva questa nuova destra!!!

  • Condivido la soddisfazione dell’articolista circa l’esito del voto ma non me la sento di condividere anche il suo ottimismo. La stampa, la cultura, parte della magistratura inquinate da un pressoché totale dominio culturale che dura da decenni hanno ancora armi molto affilate per riacquisire il potere. Mi auguro che ciò non avvenga. Mi associo ad Andrea Marrone quando chiama tutti all’impegno diretto, ognuno nel proprio ambiente, per riprenderci la nostra Patria ed operare a testa alta in Europa e non come servi dei potentati economici.

Rispondi a Luigi Chiavarelli Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *