Esercito

SANIFICAZIONE AL CARCERE DI SAN SEVERO (FG)

01 Giugno 2020: FONTE – Brigata Meccanizzata “Pinerolo” –   I militari foggiani intervengono a supporto della Casa Circondariale di San Severo(FG)   Il 21° Reggimento artiglieria di Foggia, unità dell’Esercito inquadrata nella Brigata Meccanizzata “Pinerolo” di Bari, continua il suo impegno sul territorio in piena sinergia con le Istituzioni locali. In particolare nella Città […]

Leggi

Marina Militare

AL VIA LA TERZA FASE DELLA CAMPAGNA FARI 2020

29 Maggio 2020: FONTE – Marina Militare –   La Spezia – Ieri mattina, con la partenza dalla base navale di La Spezia di Nave Tavolara, unità della classe MTF – Moto Trasporto Fari, ha preso il via la terza fase della Campagna Fari 2020, attività che la Marina Militare svolge a favore della comunità […]

Leggi

Aeronautica Militare

50.000 ORE DI VOLO PER I PREDATOR DI AMENDOLA

29 Maggio 2020: FONTE – Aeronautica Militare –   Raggiunto il significativo traguardo delle 50.000 ore di volo dai Predator (MQ-9 e MQ-1) del 32° Stormo   Dopo i primi voli effettuati nel 2004 negli U.S.A., dove gli equipaggi italiani si sono inizialmente addestrati e qualificati, le Streghe del 28° Gruppo Volo hanno dimostrato da subito di poter […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

CERIGNOLA (FG): CARABINIERI SEQUESTRANO COCAINA E HASHISH. TRE PERSONE ARRESTATE

03 Giugno 2020: FONTE –  Comando Provinciale Carabinieri di Foggia –   I carabinieri di Cerignola nei giorni scorsi hanno arrestato in flagranza tre persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.   In via Zezza i militari della Stazione ofantina, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno controllato un 39enne.  L’uomo, per sottrarsi al […]

Leggi

Polizia di Stato

SIENA: CONCLUSA L’OPERAZIONE “BELLA VITA”, 2 ARRESTI

03 Giugno 2020: FONTE – Polizia di Stato –   A Siena, due uomini avevano messo in piedi un vero e proprio business tra lo spaccio di stupefacenti e lo sfruttamento della prostituzione. I due sono stati arrestati questa mattina mentre altre due persone sono state denunciate dagli uomini della Squadra mobile senese. Le indagini […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE LE PIRAMIDI - RINVENUTI ULTERIORI GIOIELLI, OROLOGI DI MARCHE PRESTIGIOSE E OGGETTI DI LUSSO

03 Giugno 2020: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale di Reggio Calabria –   In data 27 maggio u.s., è stata data esecuzione a un decreto di sequestro preventivo emesso, su richiesta della Procura della Repubblica, di Reggio Calabria diretta dal Dott. Giovanni Bombardieri, dal G.I.P. presso il locale Tribunale, per un valore complessivo […]

Leggi

Altre Istituzioni

AL VIA IL 23° WEEKEND CLINIC DELLA SMILE HOUSE ROMA OSPITATO ALLA CLINICA PARIOLI

28 Maggio 2020: FONTE – Fondazione Operation Smile Italia Onlus – Brizzi Comunicazione s.r.l. –   Tre criteri per rispondere al Covid-19: tempestività, qualità e sicurezza    Dopo l’interruzione forzata dovuta all’emergenza coronavirus riprendono i weekend clinic della Smile House Roma anche se in trasferta presso la Casa di Cura Parioli.   “Perché Marco, Ciro, […]

Leggi

Onorare chi sputa sulle Istituzioni?

Onorare chi sputa sulle Istituzioni?

03 Maggio 2019: FONTE -Unione Stella d’Italia-

Come accade puntualmente la ricorrenza della insurrezione generale che portò, in Italia, alla fine della II Guerra Mondiale ma non alla fine delle esecuzioni sommarie e delle violenze sui vinti rappresenta un momento divisivo. Quella che dovrebbe essere una festa condivisa visto che rappresenta una fine e un inizio, la fine di una dittatura e l’inizio del percorso democratico nel nostro Paese viene deturpata da chi, a distanza di oltre settant’anni, non manca di rinfocolare odio di parte, cosa particolarmente strumentale e assurda visto che quella parte da odiare non esiste più da quel 28 aprile del ’45 quando, tra la mattanza generale, fu fucilato anche chi era la personificazione assoluta della sua creatura, il fascismo e un fascismo senza Mussolini è stato e sarà sempre un fenomeno irripetibile.

Ma vediamo a noi, un rappresentante delle Istituzioni, il Generale di Brigata Paolo Ricò, sentendo infangare il prestigio e l’onore dell’Esercito Italiano a Viterbo, dove un rappresentante dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia ha accusato, senza prove alcune, del fatto che civili afghani sono stati uccisi da nostri militari, ha deciso di abbandonare il picchetto d’onore salutando le altre istituzioni presenti e facendo ritirate l’aliquota militare da lui comandata.

Ricordo qui che la resistenza non fu fatta solo da elementi in abiti civili che sparavano alle spalle alle persone ma anche e soprattutto da soldati che, al di là del fronte combatterono nelle brigate partigiane e al di qua nel rinato Esercito che, a fianco degli alleati, risalì la penisola per riconquistare combattendo la dignità perduta con l’armistizio e il capovolgimento delle alleanze e che quindi la rappresentanza delle FFAA aveva ogni diritto, oltre che il dovere, di partecipare a questa ricorrenza senza per questo essere infangata.

Ora invece di elogiare il senso delle Istituzioni, la dignità e il tatto con cui il Generale Ricò ha espresso il suo giusto sdegno per l’affronto portato alle Forze Armate il ministro della Difesa, la grillina Trenta, mostrando ancora una volta l’anima vera del partito che l’ha portata a ricoprire una carica delicatissima e importante, ha deciso di aprire una inchiesta ai danni del Generale Ricò.

L’unione Stella d’Italia e Stella d’Italia News esprimono la massima solidarietà al generale Ricò, sdegno per le offese gratuite che il rappresentante dell’ Anpi ha deciso di profferire verso le FFAA che, in Afghanistan e in altri teatri hanno sempre eseguito con onore e a prezzo di molte vittime, la missione di proteggere le popolazioni e implementare pace e sicurezza. Stigmatizzano il ministro Trenta che ha dimostrato anche in altre occasioni di avere una visione antitetica ai valori espressi dalle FFAA e invece di rappresentarne altri che vorrebbero una Forza Armata emasculata e ridotta a una sorta di protezione civile non funzionale alla missione di difesa nazionale che è invece la massima priorità per chi ha deciso di servire la Patria in armi.

Andrea Marrone

Una risposta a Onorare chi sputa sulle Istituzioni?

  • Impossibile commentare il comportamento del ministro Trenta.
    Un grande grazie al Generale di Brigata Paolo Ricò per il suo comportamento.

Rispondi a Pino Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *