Esercito

L'82° REGGIMENTO "TORINO" NELLA FASE 2

25 Maggio 2020: FONTE – Stato Maggiore Esercito –   Assicurare il rispetto delle regole, continua l’impegno dell’Esercito per contrastare il COVID-19.   Via libera dal Ministero dell’Interno per l’impiego dell’Esercito Italiano nella provincia di Barletta-Andria-Trani (BAT), su richiesta del Prefetto Maurizio Valiante e a supporto delle forze di Polizia, per contenere e contrastare l’emergenza […]

Leggi

Marina Militare

VARATA NAVE FRANCESCO MOROSINI

22 Maggio 2020: FONTE – Marina Militare –   Taglio del nastro per la ben augurante rottura della bottiglia nella zona prodiera del secondo Pattugliatore Polivalente d’Altura   Il 22 maggio, presso lo stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso (GE), si è svolta la cerimonia di varo del secondo Pattugliatore Polivalente d’Altura (PPA), intitolato al grande […]

Leggi

Aeronautica Militare

ABBRACCIO TRICOLORE

25 Maggio 2020: FONTE – Aeronautica Militare –   21 città sorvolate dalla Pattuglia Acrobatica Nazionale per un “Abbraccio Tricolore” che segnerà la storia   ​A partire da oggi, 25 maggio, la Pattuglia Acrobatica Nazionale effettuerà una serie di sorvoli, toccando tutte le regioni italiane e abbracciando simbolicamente con i fumi tricolori tutta la Nazione, […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

OPERAZIONE "BROTHER". CC ESEGUONO 5 MISURE CAUTELARI E SMANTELLANO PIAZZA DI SPACCIO.

25 Maggio 2020: FONTE – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale Cosenza –   Alle prime luci dell’alba, nei Comuni di Cosenza, Rogliano, Grimaldi, Malito e San Mango d’Aquino, Militari del Comando Provinciale di Cosenza, supportati da personale della Compagnia di Intervento Operativo del 14° Battaglione Carabinieri Calabria e del Nucleo Cinofili dello Squadrone Eliportato Cacciatori […]

Leggi

Polizia di Stato

MINORI SCOMPARSI: OGGI RICORRE LA GIORNATA INTERNAZIONALE

25 Maggio 2020: FONTE – Polizia di Stato –   Oggi ricorre la giornata internazionale dei minori scomparsi; un’occasione per tenere sempre alta l’attenzione su un fenomeno preoccupante e per far luce sui tanti pericoli a cui vanno incontro i bambini quando non hanno punti di riferimento certi e sicuri. Nell’occasione, la Polizia di Stato, […]

Leggi

Guardia di Finanza

SEQUESTRATE OLTRE 8 MILIONI DI MASCHERINE E ALTRI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALI RECANTI CERTIFICATI CE CONTRAFFATTI

25 Maggio 2020: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Potenza –   Oltre otto milioni di mascherine facciali protettive e altri dispositivi di protezione individuale, come schermi facciali, guanti monouso, tute monouso, termo scanner, sono stati sequestrati, nei giorni scorsi dal Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Potenza, coadiuvato della Direzione […]

Leggi

Altre Istituzioni

CONTRASTO ALLA PESCA ILLEGALE: OPERAZIONE DELLA GUARDIA COSTIERA A LARGO DELLE ISOLE EOLIE

25 Maggio 2020: FONTE – Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto –   Si è conclusa nella notte una vasta operazione della Guardia Costiera nel bacino del Tirreno meridionale che ha visto l’impiego di due pattugliatori d’altura, un elicottero ed altri mezzi navali della Guardia Costiera assegnati ai Comandi dell’arcipelago eoliano, volta a […]

Leggi

CHIUSE LE INDAGINI SULLO SVERSAMENTO DI GREGGIO PROVOCATO DALLA SOCIETA’ IPLOM S.P.A. DI BUSALLA NEL 2016.

CHIUSE LE INDAGINI SULLO SVERSAMENTO DI GREGGIO PROVOCATO DALLA SOCIETA’ IPLOM S.P.A. DI BUSALLA NEL 2016.

17 Aprile 2019: FONTE – Comando Generale Arma Carabinieri -Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale Nucleo Operativo Ecologico di Genova –

La Procura della Repubblica di Genova, avvalendosi della collaborazione del locale Nucleo Operativo Ecologico, ha concluso le indagini sullo sversamento di petrolio greggio verificatosi nella serata del 17 aprile 2016, in località Fegino di Genova, ove uno squarcio di circa 70 centimetri della condotta dell’oleodotto interrato, di proprietà e gestito da Iplom s.p.a, provocava fuoriuscita di una grande quantità di idrocarburi nei terreni circostanti, nel rio Pianego, nel rio Fegino, nel torrente Polcevera e da qui in mare. Il prodotto era in fase di trasferimento da una nave cisterna attraccata al Porto Petroli di Genova Multedo alla raffineria di Busalla della menzionata società.

Quella sera per contenere i danni, i Vigili del Fuoco di Genova utilizzavano sostanze schiumogene e panne assorbenti per idrocarburi nei citati corsi d’acqua. Veniva sequestrata l’area coinvolta ed il tratto di oleodotto interessato alla rottura. L’area è tuttora oggetto di monitoraggio post bonifica sotto la vigilanza delle competenti autorità.

Nel corso delle indagini, la Procura ha disposto una complessa perizia per valutare lo stato di conservazione della condotta ed ha disposto la progressiva sistemazione nei punti di maggior criticità al fine di evitare futuri incidenti. Al termine delle investigazioni, svolte nel corso di questi anni sia da parte di militari del  Nucleo Operativo Ecologico di Genova, di Arpal, della Capitaneria di Porto, dei Vigili del Fuoco che della Polizia Locale, venivano deferiti per inquinamento ambientale colposo in concorso 4 dirigenti della società con funzioni e responsabilità diverse poiché non avevano effettuato gli interventi di manutenzione e riparazione saputi necessari e avevano consentito l’uso della condotta conoscendo le gravi carenze strutturali. Emergevano, inoltre, responsabilità a carico di un professionista esterno per aver attestato falsamente l’idoneità all’esercizio dell’oleodotto.

Da ultimo, veniva evidenziata la responsabilità amministrativa della società perché non dotata di adeguato ed efficace modello organizzativo di gestione dei rischi.

TESTO E FOTOGRAFIA DI PROPRIETÀ – COMANDO GENERALE ARMA CARABINIERI -COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA AMBIENTALE NUCLEO OPERATIVO ECOLOGICO DI GENOVA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *