Esercito

VENTENNALE DELL’INGRESSO IN KOSOVO DEL CONTINGENTE ITALIANO

20 Settembre 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito –   Il Capo di SME presente alle celebrazioni   Caserta, 20 settembre 2019. Conclusa con una cerimonia militare in piazza Carlo II, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Generale di Corpo d’Armata Salvatore FARINA, del Comandante Generale dell’Arma del Carabinieri Generale di Corpo d’armata […]

Leggi

Marina Militare

I PALOMBARI DELLA MARINA MILITARE CONTINUANO IN MANIERA ININTERROTTA LE OPERE DI BONIFICA A MOLA DI BARI (BA), NEL LAGO DI BRACCIANO (RM) E NEL LAGO DI VARNA (BZ)

19 Settembre 2019: FONTE – Marina Militare –   Dal 1° gennaio 2019 sono già 35.440 gli ordigni esplosivi neutralizzati   Dall’11 settembre 2019 i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin), distaccati presso i Nuclei SDAI (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Taranto, La Spezia ed Ancona hanno […]

Leggi

Aeronautica Militare

ACCADEMIA AERONAUTICA: GLI ALLIEVI SALUTANO IL NUOVO COMANDANTE

19 Settembre 2019: FONTE – Aeronautica Militare – Dopo due anni trascorsi alla guida dell’Accademia, il Generale Degni cede il comando dell’Istituto al Generale Tarantino   Si è svolta mercoledì 18 settembre, sul piazzale delle Medaglie d’Oro dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, la cerimonia di avvicendamento tra il Generale di Divisione Aerea Enrico Degni e il Generale di Brigata Aerea Paolo Tarantino quale nuovo Comandante dell’Istituto. La cerimonia […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

ORTONA – VASTA OPERAZIONE DI CONTROLLO DEL TERRITORIO: MULTE AGLI ESERCIZI PUBBLICI E UN ARRESTO

20 Settembre 2019: FONTE – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO E MOLISE” Comando Provinciale di Chieti – Ha visto impegnati 30 militari dell’Arma, tra cui un’unità antidroga del Nucleo Cinofili di Chieti, personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Chieti e del N.A.S. di Pescara, la vasta operazione di controllo del territorio messa in atto ieri […]

Leggi

Polizia di Stato

TORINO: SCONTRI PER SGOMBERO CENTRO SOCIALE, IDENTIFICATI GLI AUTORI

20 Settembre 2019: FONTE – Polizia di Stato – Quattordici misure cautelari emesse dalla procura della Repubblica di Torino sono state eseguite questa mattina dagli uomini della Digos nei confronti di militanti anarchici che lo scorso 9 febbraio si son resi responsabili degli scontri durante l’operazione “Scintilla”: lo sgombero dello storico centro sociale “Asilo”. Tre persone sono […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE CARTHAGO - SGOMINATO TRAFFICO INTERNAZIONALE DI DROGA TRA MAROCCO, SPAGNA, SVIZZERA, OLANDA ED ITALIA

19 Settembre 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Trento – Lo spaccio anche a pochi passi da scuole e piazze di Trento e Bolzano. Indagati settantatré narcotrafficanti, fra i quali esponenti della camorra e della “quarta mafia foggiana”. Quindici gli arresti eseguiti dalle Fiamme Gialle in varie località d’Italia e all’estero. Sequestrati oltre […]

Leggi

Altre Istituzioni

DESME’

24 Luglio 2019: FONTE – Alessandro Macchi – Centro Studi Piemontesi-Ca dè Stùdi Piemontèis –   Desmè è parola piemontese antica, forse originaria delle “terre alte”, che dice del potere interiore di far rivivere in assoluta attualità emotiva momenti mai dimenticati, ma pacatamente riposti nel fondo della memoria. In “Desmé” colpisce innanzi tutto la capacità […]

Leggi

CHIUSE LE INDAGINI SULLO SVERSAMENTO DI GREGGIO PROVOCATO DALLA SOCIETA’ IPLOM S.P.A. DI BUSALLA NEL 2016.

CHIUSE LE INDAGINI SULLO SVERSAMENTO DI GREGGIO PROVOCATO DALLA SOCIETA’ IPLOM S.P.A. DI BUSALLA NEL 2016.

17 Aprile 2019: FONTE – Comando Generale Arma Carabinieri -Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale Nucleo Operativo Ecologico di Genova –

La Procura della Repubblica di Genova, avvalendosi della collaborazione del locale Nucleo Operativo Ecologico, ha concluso le indagini sullo sversamento di petrolio greggio verificatosi nella serata del 17 aprile 2016, in località Fegino di Genova, ove uno squarcio di circa 70 centimetri della condotta dell’oleodotto interrato, di proprietà e gestito da Iplom s.p.a, provocava fuoriuscita di una grande quantità di idrocarburi nei terreni circostanti, nel rio Pianego, nel rio Fegino, nel torrente Polcevera e da qui in mare. Il prodotto era in fase di trasferimento da una nave cisterna attraccata al Porto Petroli di Genova Multedo alla raffineria di Busalla della menzionata società.

Quella sera per contenere i danni, i Vigili del Fuoco di Genova utilizzavano sostanze schiumogene e panne assorbenti per idrocarburi nei citati corsi d’acqua. Veniva sequestrata l’area coinvolta ed il tratto di oleodotto interessato alla rottura. L’area è tuttora oggetto di monitoraggio post bonifica sotto la vigilanza delle competenti autorità.

Nel corso delle indagini, la Procura ha disposto una complessa perizia per valutare lo stato di conservazione della condotta ed ha disposto la progressiva sistemazione nei punti di maggior criticità al fine di evitare futuri incidenti. Al termine delle investigazioni, svolte nel corso di questi anni sia da parte di militari del  Nucleo Operativo Ecologico di Genova, di Arpal, della Capitaneria di Porto, dei Vigili del Fuoco che della Polizia Locale, venivano deferiti per inquinamento ambientale colposo in concorso 4 dirigenti della società con funzioni e responsabilità diverse poiché non avevano effettuato gli interventi di manutenzione e riparazione saputi necessari e avevano consentito l’uso della condotta conoscendo le gravi carenze strutturali. Emergevano, inoltre, responsabilità a carico di un professionista esterno per aver attestato falsamente l’idoneità all’esercizio dell’oleodotto.

Da ultimo, veniva evidenziata la responsabilità amministrativa della società perché non dotata di adeguato ed efficace modello organizzativo di gestione dei rischi.

TESTO E FOTOGRAFIA DI PROPRIETÀ – COMANDO GENERALE ARMA CARABINIERI -COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA AMBIENTALE NUCLEO OPERATIVO ECOLOGICO DI GENOVA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *