Esercito

VENTENNALE DELL’INGRESSO IN KOSOVO DEL CONTINGENTE ITALIANO

20 Settembre 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito –   Il Capo di SME presente alle celebrazioni   Caserta, 20 settembre 2019. Conclusa con una cerimonia militare in piazza Carlo II, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Generale di Corpo d’Armata Salvatore FARINA, del Comandante Generale dell’Arma del Carabinieri Generale di Corpo d’armata […]

Leggi

Marina Militare

I PALOMBARI DELLA MARINA MILITARE CONTINUANO IN MANIERA ININTERROTTA LE OPERE DI BONIFICA A MOLA DI BARI (BA), NEL LAGO DI BRACCIANO (RM) E NEL LAGO DI VARNA (BZ)

19 Settembre 2019: FONTE – Marina Militare –   Dal 1° gennaio 2019 sono già 35.440 gli ordigni esplosivi neutralizzati   Dall’11 settembre 2019 i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin), distaccati presso i Nuclei SDAI (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Taranto, La Spezia ed Ancona hanno […]

Leggi

Aeronautica Militare

ACCADEMIA AERONAUTICA: GLI ALLIEVI SALUTANO IL NUOVO COMANDANTE

19 Settembre 2019: FONTE – Aeronautica Militare – Dopo due anni trascorsi alla guida dell’Accademia, il Generale Degni cede il comando dell’Istituto al Generale Tarantino   Si è svolta mercoledì 18 settembre, sul piazzale delle Medaglie d’Oro dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, la cerimonia di avvicendamento tra il Generale di Divisione Aerea Enrico Degni e il Generale di Brigata Aerea Paolo Tarantino quale nuovo Comandante dell’Istituto. La cerimonia […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

ORTONA – VASTA OPERAZIONE DI CONTROLLO DEL TERRITORIO: MULTE AGLI ESERCIZI PUBBLICI E UN ARRESTO

20 Settembre 2019: FONTE – LEGIONE CARABINIERI “ABRUZZO E MOLISE” Comando Provinciale di Chieti – Ha visto impegnati 30 militari dell’Arma, tra cui un’unità antidroga del Nucleo Cinofili di Chieti, personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Chieti e del N.A.S. di Pescara, la vasta operazione di controllo del territorio messa in atto ieri […]

Leggi

Polizia di Stato

TORINO: SCONTRI PER SGOMBERO CENTRO SOCIALE, IDENTIFICATI GLI AUTORI

20 Settembre 2019: FONTE – Polizia di Stato – Quattordici misure cautelari emesse dalla procura della Repubblica di Torino sono state eseguite questa mattina dagli uomini della Digos nei confronti di militanti anarchici che lo scorso 9 febbraio si son resi responsabili degli scontri durante l’operazione “Scintilla”: lo sgombero dello storico centro sociale “Asilo”. Tre persone sono […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE CARTHAGO - SGOMINATO TRAFFICO INTERNAZIONALE DI DROGA TRA MAROCCO, SPAGNA, SVIZZERA, OLANDA ED ITALIA

19 Settembre 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando Provinciale Trento – Lo spaccio anche a pochi passi da scuole e piazze di Trento e Bolzano. Indagati settantatré narcotrafficanti, fra i quali esponenti della camorra e della “quarta mafia foggiana”. Quindici gli arresti eseguiti dalle Fiamme Gialle in varie località d’Italia e all’estero. Sequestrati oltre […]

Leggi

Altre Istituzioni

DESME’

24 Luglio 2019: FONTE – Alessandro Macchi – Centro Studi Piemontesi-Ca dè Stùdi Piemontèis –   Desmè è parola piemontese antica, forse originaria delle “terre alte”, che dice del potere interiore di far rivivere in assoluta attualità emotiva momenti mai dimenticati, ma pacatamente riposti nel fondo della memoria. In “Desmé” colpisce innanzi tutto la capacità […]

Leggi

MISSIONE IN SOMALIA: CONCLUSI I NUOVI CORSI DI FORMAZIONE

MISSIONE IN SOMALIA: CONCLUSI I NUOVI CORSI DI FORMAZIONE

21 Marzo 2019: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

I Carabinieri della Missione in Somalia MIADIT 11, concludono il corso di tecniche investigative a favore della Polizia Gibutiana e di tutela ambientale a favore della Gendarmeria Nazionale

Nell’ambito della Missione in Somalia MIADIT 11, si sono conclusi, dopo sette settimane di intenso addestramento teorico e pratico, il corso di tecniche investigative a favore degli Agenti della Polizia Gibutiana ed il corso sulla tutela ambientale a favore del personale della Gendarmeria Nazionale Gibutiana.

Il corso di tecniche investigative – tenuto da Istruttori provenienti dai Reparti Operativi dell’Arma territoriale esperti nelle investigazioni scientifiche e nei rilievi tecnici, a favore di numerosi agenti già con esperienza nel settore della polizia giudiziaria – ha trattato in modo chiaro approfondito ed esaustivo materie quali biologia, balistica, dattiloscopia, chimica e fotografia. Durante il corso sono state illustrate le più avanzate e sofisticate tecniche di indagine e di repertamento.

L’addestramento si è concluso con una esercitazione prativa svolta alla presenza del Direttore Generale della Polizia Gibutiana Colonnello Abdillahi Abdi Farah e del Comandante della Missione in Somalia MIADIT 11 Colonnello Vincenzo Giglio, riproducente “una scena del crimine”, dove gli allievi hanno messo in atto tutte le procedure e le tecniche apprese ed affinate durante il corso di formazione.

In particolare, giunti sul luogo del delitto, dopo aver isolato l’area, hanno effettuato i rilievi fotografici e planimetrici; poi hanno proceduto ad individuare, evidenziare e repertare le impronte digitali lasciati dal reo mediante l’utilizzo di polveri dattiloscopiche. Successivamente hanno evidenziato delle tracce ematiche latenti con il metodo del “luminol” e repertato il materiale biologico per le successive analisi in laboratorio.

Il secondo corso, svolto da Istruttori specializzati nel settore ambientale dell’Arma, provenienti dal Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale, aveva l’obiettivo di fornire nozioni di base agli operatori della Gendarmeria Nazionale nel settore della tutela ambientale. Il programma addestrativo ha trattato diverse tematiche tra le quali gli effetti dell’inquinamento sull’uomo e sulle matrici ambientali, la legislazione sul trasporto di materiali pericolosi su strada, la normativa sulla protezione della flora e della fauna, il campionamento di acque e dei rifiuti, le procedure da seguire in casi d’intervento per l’individuazione di un incendio doloso.

Gli Istruttori hanno illustrato in modo chiaro, esaustivo ed avvincente i protocolli, i trattati e le convenzioni internazionali, nonché tutta la legislazione a tutela dell’ambiente, soffermandosi in modo particolare su quella gibutiana, rapportandola alla realtà locale, riuscendo a motivare, coinvolgere e ad appassionare tutti i discenti.

Attualmente la tematica ambientale è molto sentita nella società gibutiana ed in particolar modo dalla Gendarmeria, la quale sta istituendo un apposito Reparto denominato UPE (Unité Protection Environnementale) e, per suggellare l’evento, a termine della cerimonia della consegna degli attestati, il Comandante della Missione MIADIT 11 Col. Vincenzo Giglio ha donato al Comandante della Gendarmeria Nazionale Colonnello Zakaria Hassan Aden una targa commemorativa a ricordo del solidale rapporto instaurato tra la Gendarmeria Nazionale e l’Arma dei Carabinieri.

I suddetti corsi di formazione nati da un accordo bilaterale tra le Autorità italiane e gibutiane, hanno riscosso l’apprezzamento ed il plauso incondizionato delle Autorità della Gendarmeria e della Polizia gibutiane, le quali hanno particolarmente gradito il travaso di “Expertise” fatto dagli Istruttori dell’Arma dei Carabinieri ed hanno evidenziato il notevole passo avanti compiuto dai propri militari ed agenti negli specifici settori d’intervento.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *