Esercito

FERRAGOSTO DI LAVORO PER 20.000 SOLDATI

14 Agosto 2019: FONTE – Stato Maggiore Esercito – L’ESERCITO IMPEGNATO IN OPERAZIONI IN PATRIA E ALL’ESTERO   Roma, 14 agosto. L’Esercito, con circa 20.000 soldati, è impegnato a Ferragosto in numerose attività operative, in Italia e all’estero. Quasi 3.300 soldati sono impegnati all’estero, in 16 Paesi, in missioni sotto egida ONU, UE e NATO, […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: RECORD GIORNALIERO DI VISITATORI AL CASTELLO ARAGONESE DURANTE IL PERIODO DI FERRAGOSTO

16 Agosto 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Taranto – Nel giorno di Ferragosto, nel pieno periodo estivo, il Castello Aragonese, la cui gestione è affidata al Comando Marittimo Sud, ha registrato il record giornaliero, il più alto numero di visitatori durante una sola giornata. Un totale di 2609; di cui 960 di […]

Leggi

Aeronautica Militare

LOTTA AGLI INCENDI: CONTINUA L'IMPEGNO DELL’AERONAUTICA MILITARE IN SICILIA

14 Agosto 2019: FONTE – Aeronautica Militare – Sganciate dall’inizio dell’estate oltre 100 tonnellate di acqua dagli elicotteri del soccorso aereo   Dieci incendi domati, oltre 100 mila litri di acqua sganciati e quasi trenta ore di volo dall’inizio dell’estate: questo un primo bilancio dell’attività degli elicotteri del soccorso aereo dell’Aeronautica Militare nella campagna antincendi […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

IL COMANDANTE GENERALE DELL’ARMA DEI CARABINIERI, GENERALE DI CORPO D’ARMATA GIOVANNI NISTRI IN VISITA AI REPARTI DELL’ARMA DISLOCATI NEL TERRITORIO DI CASTEL VOLTURNO (CE)

16 Agosto 2019: FONTE – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale Caserta – Il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Giovanni NISTRI, si è recato, nella prima mattinata di ieri 15 agosto, in visita ai Reparti dell’Arma dislocati nel territorio di Castel Volturno (CE). Il Generale NISTRI, dopo essere stato accolto dal Comandante […]

Leggi

Polizia di Stato

TORINO: TOPI D’APPARTAMENTO SORPRESI IN AZIONE

16 Agosto 2019: FONTE – Polizia di Stato – Strani movimenti vicino ai portoni dei palazzi di un quartiere semi-deserto di Torino, il giorno di Ferragosto, hanno insospettito i residenti rimasti in città che hanno chiamato il Nue. L’equipaggio di una volante della Questura ha fermato due uomini di nazionalità georgiana che a bordo di un’auto presa […]

Leggi

Guardia di Finanza

LA SICUREZZA ECONOMICO-FINANZIARIA NON VA IN VACANZA. NEGLI ULTIMI DUE MESI, RAFFORZATI I CONTROLLI NELLE ZONE TURISTICHE

13 Agosto 2019: FONTE – Comando Generale Guardia di Finanza – I risultati in breve: 768 venditori abusivi individuati 483 lavoratori senza contratto o pagati con somme “fuori busta”, di cui 24 minori. Denunciati 56 datori di lavoro 256 casi di affitti “in nero” scoperti: irregolare il 63% dei controlli quasi 1 milione e mezzo […]

Leggi

Altre Istituzioni

DESME’

24 Luglio 2019: FONTE – Alessandro Macchi – Centro Studi Piemontesi-Ca dè Stùdi Piemontèis –   Desmè è parola piemontese antica, forse originaria delle “terre alte”, che dice del potere interiore di far rivivere in assoluta attualità emotiva momenti mai dimenticati, ma pacatamente riposti nel fondo della memoria. In “Desmé” colpisce innanzi tutto la capacità […]

Leggi

MISSIONE IN LIBANO: UNIFIL INTENSIFICATE ATTIVITÀ COMBINED

MISSIONE IN LIBANO: UNIFIL INTENSIFICATE ATTIVITÀ COMBINED

11 Gennaio 2019: FONTE –Stato Maggiore Difesa –

La Joint Task Force Lebanon del Settore Ovest potenzia i programmi familiarizzazione con le forze di intervento rapido nell’ambito della missione in Libano

Le cinque Task Force di manovra denominate ITALBATTGHANBATTIRISHBATTROKBATT MALBATT e il distaccamento sloveno, unità alle dipendenze della Joint Task Force Lebanon (JTF-L) del Sector West (SW), hanno intensificato i programmi di familiarizzazione (Familiarization Deployment – FAMDEP), sia con la Sector Mobile Reserve (SMR) sia con la Force Commander Reserve (FCR), volti alla reciproca conoscenza delle tecnologie e dei diversi assetti in uso.

La SMR e la FCR costituiscono le forze di intervento rapido (Quick Reaction Force – QRF) a disposizione rispettivamente del Comandante di SW e del Comandante di UNIFIL, in grado di intervenire in brevissimo tempo su richiesta delle unità operative che operano sul terreno.

In tale contesto, i militari italiani di ITALBATT, il contingente irlandese (IRISHBATT), i militari ghanesi (GHANBATT),  quelli della Corea del Sud (ROKBATT), il contingente malese (MALBATT) e gli sloveni stanno incrementando le giornate addestrative teoriche e pratiche sul terreno, al fine di confrontare le procedure tecnico-tattiche e operative applicate.

Per circa una settimana, una delle Task Force di manovra sviluppa, in simbiosi con una delle QRF, un percorso di formazione con lo scopo di migliorare ulteriormente non sola la reattività, l’interoperabilità e la flessibilità per la condotta di operazioni congiunte ma anche le relazioni di comando e controllo (C2). Nello specifico, anche alla luce del particolare momento legato all’Operazione Northern Shield, attività di engineer works  svolta, tutt’oggi, dalle Israel Defense Forces (IDF) lungo la linea armistiziale denominata Blue Line, sono stati condotti, programmi combined orientati all’intensificazione del pattugliamento integrato dei circa 51 chilometri, della citata linea, che insistono nel Settore Ovest e che separano il Libano da Israele.

Al riguardo, il Comandante del SW, Generale di Brigata Diodato Abagnara ha affermato che “L’incremento della familiarizzazione ha favorito anche il controllo di una delle aree più sensibili del Medio Oriente, come il tratto della Blue Line del Settore. Le attività condotte hanno evidenziato come la conoscenza delle procedure e la loro integrazione in ambito UNIFIL, anche con la FCR, sia condizione necessaria affinchè le unità sul terreno, che già operano in piena sinergia e aderenza, garantiscano maggiore integrazione e rapidità decisionale”.

La SMR, dislocata presso la base di Shama, sede del contingente italiano è costituita da uno squadrone esplorante del Reggimento Cavalleggeri “Guide” (19°) di stanza a Salerno (SA), ed è dotata di VTLM “Lince” e di Blindo Armata Centauro. La FCR, invece, unità a guida francese, è in grado di intervenire rapidamente, qualora le circostanze lo richiedano, in entrambi i settori della Missione UNIFIL, ovvero nel SW a guida italiana e nel Sector East (SE) a guida spagnola.

Approfondimento missione UNIFIL.

Attualmente UNIFIL continua a monitorare il rispetto del cessate il fuoco ed il rispetto della Blue Line. Le attività operative attualmente svolte da UNIFIL consistono in:
•osservazione da posti fissi;
•condotta di pattuglie (diurne e notturne);
•realizzazione di check-points;
•collegamento con le F.A. libanesi;
•pattugliamento marittimo.
L’attuale contributo nazionale prevede, dal 1° gennaio un impiego massimo di 1100 militari, 278 mezzi terrestri e 6 mezzi aerei. In ambito nazionale l’operazione è denominata “Leonte”.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *