Esercito

ESERCITO: I 158 ANNI DEL SERVIZIO VETERINARIO

26 Giugno 2019: FONTE – COMANDO LOGISTICO DELL’ESERCITO –   GROSSETO, 26 giugno 2019 – Il Comandante Logistico dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo, ha presenziato oggi a Grosseto alla cerimonia di commemorazione del 158° anniversario del Servizio Veterinario dell’Esercito, costituitosi il 27 giugno 1861 quando, all’indomani dell’Unità d’Italia, vennero riuniti sotto un […]

Leggi

Marina Militare

MARINA MILITARE: NAVE VESPUCCI IN SOSTA A LIVORNO

25 Giugno 2019: FONTE – Marina Militare Comando Marittimo Sud – Nel porto toscano, la nave scuola della Marina Militare imbarcherà gli Allievi dell’Accademia Navale per la campagna estiva 2019    La nave scuola Amerigo Vespucci dal 25 al 30 giugno farà sosta a Livorno dove imbarcherà i cadetti della Prima Classe dell’Accademia Navale. La […]

Leggi

Aeronautica Militare

ESERCITAZIONE: CONCLUSA IN POLONIA LA CAPABLE LOGISTICIAN

18 Giugno 2019: FONTE – Aeronautica Militare –   Un ruolo da protagonista per il personale dell’Aeronautica Militare nell’esercitazione multinazionale sull’interoperabilità dei sistemi logistici   Nel periodo compreso tra il 3 giugno e il 14 giugno 2019 il Drawsko Land Forces Training Centre polacco (350 km Nord-Ovest da Varsavia) ha ospitato una delle più importanti […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

MAXI-OPERAZIONE DEI CARABINIERI CONTRO LA CAMORRA. 126 PROVVEDIMENTI CAUTELARI E SEQUESTRO DI BENI PER OLTRE 130 MILIONI DI EURO

26 Giugno 2019: FONTE – Comando Generale Arma Carabinieri –  Carabinieri del ROS – Comando Provinciale Carabinieri di Napoli – I Carabinieri del ROS e del Comando Provinciale di Napoli hanno arrestato 126 affiliati ai clan Contini, Mallardo e Licciardi, facenti parte della C.D. “Alleanza di Secondigliano”. La maxi-operazione ha interessato non solo la provincia […]

Leggi

Polizia di Stato

OPERAZIONE ANTIMAFIA IN EMILA ROMAGNA: 16 ARRESTI

25 Giugno 2019: FONTE – Polizia di Stato – Sedici appartenenti ad un gruppo criminale di ’Ndrangheta operante in Emilia Romagna sono stati arrestati oggi dalla Squadra mobile di Bologna in collaborazione con quella di Parma, Reggio Emilia, Piacenza e con il coordinamento del Servizio centrale operativo (Sco). Attraverso le continue attività tecniche durate circa […]

Leggi

Guardia di Finanza

OPERAZIONE BAD JUICE - SEQUESTRATI BENI PER UN VALORE DI OLTRE 6 MILIONI DI EURO

25 Giugno 2019: FONTE – Guardia di Finanza Comando provinciale di Pisa – Le indagini della Procura della Repubblica di Pisa hanno permesso di eseguire in data odierna 9 ordinanze di custodia cautelare in carcere e di sottoporre a sequestro n. 6 società, beni mobili e immobili per un valore complessivo di oltre 6.500.000 di […]

Leggi

Altre Istituzioni

IL DUO MOCERI-BONETTI DEL TEAM ALFA  ROMEO SI AGGIUDICA LA 1000 MIGLIA 2019

23 Maggio 2019: FONTE – Raffaele Fusilli/Stella d’Italia News Foto Mario Serranò Giovanni Moceri e Daniele Bonetti del Team Alfa Romeo si aggiudicano la 1000 Miglia 2019. Il duo a bordo di una Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928 – di proprietà del Museo Alfa Romeo di Arese – ha conquistato così la trentasettesima […]

Leggi

MISSIONE IN GIBUTI: UN GIORNO SPECIALE PER I BAMBINI DISABILI

MISSIONE IN GIBUTI: UN GIORNO SPECIALE PER I BAMBINI DISABILI

02 Gennaio 2019: FONTE- Stato Maggiore Difesa –

I militari italiani, nell’ambito della missione in Gibuti, a sostegno dei bambini diversamente abili

Si è svolta oggi, nella città di Gibuti, alla presenza del Comandante della BMIS, C.V. Liborio Francsco Palombella, la cerimonia di consegna di sedie a rotelle per alcuni studenti diversamente abili dell’istituto cattolico Notre Dame de Boulaos.

Durante una attività CIMIC, volta a conoscere i metodi di insegnamento proposti dall’istituto per i bambini con diverse abilità, la cellula CIMIC della Base Militare Italiana di Supporto della missione in Gibuti ha potuto constatare che le sedie utilizzate erano in condizioni pessime.  Con un piccolo gesto si è cercato di supportare le famiglie di questi bambini che, oltre alle difficoltà motorie, soffrono di ristrettezze economiche che spesso impediscono loro di vivere una vita dignitosa.

Si è provveduto quindi alla fornitura di sedie a rotelle nuove con sistemi di protezione e sicurezza utili a rendere la vita del bambino, per quanto possibile, più serena. Il tutto è avvenuto in un giorno speciale per tutta Gibuti perché si celebrava la giornata nazionale delle persone con disabilità. La cerimonia ha avuto luogo in un’aula dell’Istituo Notre Dame de Boulaos, alla presenza della Sorella Priora, Suor Maria Goretti Nyabenda, delle insegnanti di sostegno e dei bambini che hanno potuto usufruire sin da subito del materiale fornito.

Il specialisti della cellula CIMIC, provenienti dal Multinational CIMIC Group, unità interforze che annovera, tra le Nazioni contributrici, oltre l’Italia, la Grecia, il Portogallo, la Romania, la Slovenia e l’Ungheria e rappresenta oggi giorno un vero e proprio polo di eccellenza per la formazione, sono operatori che lavorano nel delicato settore della cooperazione civile-militare. Il progetto appena concluso si inserisce in un piano generale di sviluppo volto a migliorare le condizioni delle scuole gibutiane.

Lo sviluppo di tale progetto ha altresì permesso di stabilire e mantenere un collegamento efficace non solo con le autorità locali, in particolare con i rappresentanti della comunità cattolica di Gibuti, ma anche con quelle fasce della popolazione che per diversi motivi sono considerate vulnerabili.

Suor Maria Goretti Nyabenda, ha voluto ringraziare le Forze Armate Italiane per questo piccolo grande gesto che rafforza i rapporti tra le due comunità, sottolineando l’importanza dell’aiuto al prossimo in difficoltà. Tale supporto è oltretutto in linea con le politiche di governo finalizzate ad incentivare l’alfabetizzazione attraverso un programma che si pone come scopo la capillare frequenza alle scuole dell’obbligo anche per i bambini con abilità diverse.

Il comandante della BMIS, da parte sua, ha evidenziato l’importanza del sostegno che le Forze Armate Italiane danno costantemente alle iniziative governative e a quelle realtà consolidate come l’istituto Notre Dame de Boulaos, che tra tante difficoltà porta avanti un lavoro encomiabile di alfabetizzazione di bambini provenienti da diverse realtà.

 La  Base Militare Italiana di Supporto (BMIS) a Gibuti, a connotazione interforze, conta circa 90 militari italiani che compongono il nucleo permanente della Missione. La Base fornisce supporto logistico ai Contingenti nazionali che operano nell’area del Corno d’Africa e nell’Oceano Indiano.   

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *