Esercito

I fanti del reggimento “Torino” incontrano gli studenti

25 Febbraio 2020: FONTE -Infoteam 82° Regg. Fanteria Torino- Nell’ambito delle conferenze d’informazione e orientamento promosse dallo Stato Maggiore dell’Esercito per l’anno scolastico 2019/2020, il personale qualificato “Info Team”, ovvero personale specializzato nella comunicazione e nel reclutamento, dell’82° reggimento Fanteria “Torino”, unità alle dipendenze della Brigata Meccanizzata “Pinerolo”, ha incontrato gli studenti delle scuole superiori […]

Leggi

Marina Militare

Il brevettamento del Corso 2019 per i Palombari della MM

21 Febbraio 2020: FONTE -Stella d’Italia News- Si è parlato molto di questo corso e del fatto che, per la prima volta nella storia della Marina Militare, uno dei brevettati è una giovane donna, il Sottocapo Chiara Giamundo a cui va il nostro plauso per aver superato 11 mesi di un corso durissimo sia dal […]

Leggi

Aeronautica Militare

DIFESA: EMERGENZA CORONAVIRUS, RIENTRATI IN PATRIA I CITTADINI ITALIANI BLOCCATI IN CINA

03 Febbraio 2020: FONTE – Stato Maggiore Difesa –   Il velivolo KC767, predisposto dal Ministero della Difesa è decollato questa notte da Wuhan alle 21.43 italiane ed è atterrato questa mattina alle 10.00 circa a Pratica di Mare, per l’evacuazione dei cittadini italiani bloccati in Cina a seguito della crisi sanitaria. Il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, per […]

Leggi

 

Video

 

Carabinieri

Operazione Thor contro la mafia

25 Febbraio 2020: FONTE -Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania. Direzione Distrettuale Antimafia- Su delega di questa Procura Distrettuale, i Carabinieri del ROS hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catania, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti […]

Leggi

Polizia di Stato

Arrestati usurai a Roma

26 Febbraio 2020: FONTE -GdF Comando Prov.le Roma, Questura di Roma Squadra Mobile- Dalle prime luci dell’alba, poliziotti della Questura di Roma e militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza stanno dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Capitale, nei confronti di Umberto ROMAGNOLI […]

Leggi

Guardia di Finanza

Dipendente Riscossioni Sicilia intascava i soldi dei contribuenti

26 Febbraio 2020: FONTE -GdF Comando Prov.le Palermo- I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Palermo, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica della città, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palermo hanno notificato a R.S. (classe ’79) di Palermo, dipendente di Riscossione Sicilia S.p.A, […]

Leggi

Altre Istituzioni

Lo stato di abbandono del Museo per Salvo D'Acquisto

11 Febbraio 2020: FONTE -@emmaevangelista TW FB- “Quello che doveva essere il museo dedicato all’eroe nazionale Salvo D’Aquisto è, ad oggi, una torre in stato d’abbandono. Mi rivolgo al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e agli assessori competenti perché mantengano gli impegni presi con i cittadini e con l’Arma e procedano velocemente per adempiere […]

Leggi

MANGUSTA 2018 ESERCITAZIONE INTERFORZE DELLE FORZE ARMATE

MANGUSTA 2018 ESERCITAZIONE INTERFORZE DELLE FORZE ARMATE

06 Dicembre 2018: FONTE – Stato Maggiore Difesa –

Paracadutisti della Folgore e del Tuscania, assetti dell’Aeronautica e paracadutisti USA impegnati nella esercitazione Mangusta 2018

Oltre mille Paracadutisti della Folgore con unità specialistiche ed operative dei Carabinieri Paracadutisti del Reggimento Tuscania, specialisti delle trasmissioni e della guerra elettronica, nuclei cinofili, assetti dell’Aeronautica Militare, ed unità di Paracadutisti statunitensi, hanno concluso con successo l’esercitazione multinazionale ed interforze Mangusta 2018 che si è svolta nelle aree addestrative della Toscana.

La Mangusta, la tradizionale esercitazione della Brigata Paracadutisti Folgore, ha previsto la contrapposizione sul campo di due unità avversarie per testare le capacità acquisite dai propri paracadutisti nella concezione e nella conduzione delle operazioni, a seguito di aviolancio, in ambienti operativi non permissivi per la conquista e la tenuta di posizioni strategiche e per consentire l’afflusso delle Forze Alleate in uno scenario di crisi.

L’esercitazione ha simulato l’immediato intervento della NATO con l’invio di un contingente multinazionale che ha conquistato l’aeroporto occupato da forze ostili con l’aviolancio di una prima aliquota impegnata in una Forcible Entry Operation, ovvero un’operazione Avioportata che ha lo scopo di preparare il terreno per l’entrata in Teatro dei successivi scaglioni di forze. Questa fase dell’esercitazione ha visto mettere in campo tutte le risorse sia in termini di attività difensive che offensive, anche tramite l’impiego delle unità specialistiche del Reggimento Paracadutisti Genio guastatori, nonché nelle più tipiche delle attività della Folgore ovvero l’interdizione e la contro-interdizione d’area mirate al massimo controllo del territorio. L’infiltrazione dei Paracadutisti della Folgore, è avvenuto tramite aviolanci con la tecnica della caduta libera e della navigazione aerea a paracadute aperto e mediante l’impiego di battelli per le infiltrazioni via mare.

Durante l’intera esercitazione si sono susseguite attività di aviolancio di CDS (Container Delivery System) per rifornire e per consegnare equipaggiamenti alle truppe dispiegate sul terreno tramite l’impiego di velivoli sia ad ala fissa che ad ala rotante dell’Aviazione dell’Esercito e dell’Aeronautica Militare volte ad implementare la capacità di proiezione dall’aria delle Forze Armate italiane.

Di fondamentale importanza il ruolo svolto dalle unità dei nuclei cinofili impiegati con i propri cani per il controllo del territorio, nonché dagli assetti delle trasmissioni e della guerra elettronica che hanno giocato un ruolo fondamentale anche con le attività di ingaggio radar verso gli assetti di volo sia italiani che statunitensi.

L’esercitazione rappresenta un’eccellente opportunità e un significativo ritorno per la Difesa in termini di interoperabilità e integrazione con le Forze Armate straniere e di massimizzazione del valore addestrativo per via del realismo dello scenario e per l’impiego dei vari assetti specialistici nazionali ed internazionali nonché per l’aggiornamento delle capacità professionali, tecniche e tattiche del personale delle Forze Armate appartenente alle diverse specialità.

Oltre ai reparti della Brigata Paracadutisti Folgore hanno partecipato all’esercitazione: l’Aeronautica Militare con la 46° Brigata Aerea, l’Arma dei Carabinieri con 1° Reggimento Carabinieri Paracadutisti Tuscania ed il nucleo cinofili di Firenze, l’Aviazione leggera dell’Esercito con 7° Reggimento Vega e 1° Reggimento Antares, il Reggimento Granatieri di Sardegna, 33° Reggimento Guerra Elettronica, 13° Battaglione Aquileia, Centro Militare di Veterinaria, 11° Reggimento Trasmissioni, 16° Airwing, 121° Reggimento Artiglieria Controaerei,  e le unità Statunitensi della 1-91 CAV, US Air National Guard.

 

 

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *