LOTTA ALLA DROGA IN CITTÀ – UN ARRESTATO E DUE DENUNCIATI

04 Ottobre 2018: FONTE – Arma dei Carabinieri Comando Provinciale di Padova –

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Padova sono stati impegnati nello svolgimento di un pianificato controllo della città, in particolar modo nei parchi pubblici, Giardini Arena, Parco Europa, Parco Iris, allo scopo di prevenire e contrastare la diffusione delle droghe in genere. Per tale motivo è stato allestito un dispositivo costituito da 7 automezzi, con 14 militari, supportati dalla Compagnia di Intervento Operativo del 4° Battaglione Carabinieri Veneto di Mestre e del Nucleo Carabinieri cinofili di Torreglia, che hanno operato sia in uniforme che in abiti simulati.

Durante il servizio sono state controllate 54 persone, e nel dispositivo sono  incappati:
– un tunisino, 22enne,  in Italia senza fissa dimora, il quale sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di una bomboletta spray contenente gas lacrimogeno (CS), composto chimico assolutamente vietato, e pertanto tratto in arresto per detenzione in luogo pubblico di aggressivi chimici. Il medesimo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza di questo Comando in attesa del rito direttissimo fissato per la giornata odierna;

– un cittadino nigeriano, 44enne, in Italia senza fissa dimora, il quale è stato fermato e denunciato in stato di libertà, mentre cedeva un involucro di sostanza stupefacente risultata contenere gr. 2,5 di Marijuana ad un 47enne italiano di Pianiga (VE) che invece è stato segnalato alla competente Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

– un cittadino senegalese, 42enne, in Italia senza fissa dimora, risultato inottemperante all’Ordine di lasciare il territorio nazionale emesso dal Questore di Padova.

Inoltre, presso il parco Europa, il cane antidroga Cyr ha  scovato, nascosti negli anfratti e sotto le siepi, alcuni involucri di  cellophane contenente complessivamente gr. 40 di Marijuana e gr. 14 di Hashish.

Questi servizi saranno continuamente riproposti, per fronteggiare in modo concreto la diffusione delle sostanze stupefacenti in città e contrastare gli illeciti guadagni di coloro che fanno dello spaccio la loro attività di sostentamento

 

TESTO DI PROPRIETÀ – ARMA DEI CARABINIERI COMANDO PROVINCIALE DI PADOVA –

 

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati