Home Aeronautica Militare LA CITTÀ DI TERRACINA RICORDA IL MAGGIORE PILOTA GABRIELE ORLANDI

LA CITTÀ DI TERRACINA RICORDA IL MAGGIORE PILOTA GABRIELE ORLANDI

0

25 Settembre 2018: FONTE – AERONAUTICA MILITARE –

Ad un anno dalla scomparsa del giovane pilota dell’Aeronautica Militare la cittadina laziale inaugura un monumento in sua memoria.

Ieri a Terracina, ad un anno dal tragico evento che lo ha portato via durante una manifestazione aerea, è stato ricordato il Maggiore Pilota Gabriele Orlandi con una commovente cerimonia durante la quale è stato inaugurato un monumento a sua memoria fortemente voluto dalla cittadina laziale.

Alla cerimonia alla quale erano presenti commossi i genitori del ragazzo, hanno preso parte il Sen. Fabio Rampelli, Vice Presidente della Camera, il Generale di Squadra Aerea Giovanni Fantuzzi, Comandante Logistico, in rappresentanza dell’Aeronautica Militare, il Dottor Nicola Procaccini, Sindaco di Terracina, numerose autorità militari e civili del territorio.

La cerimonia, densa di emozioni, ha avuto il suo apice con la deposizione da parte del Senatore Rampelli insieme al Generale Fantuzzi e al Sindaco di Terracina di una corona d’alloro sul monumento dedicato al Maggiore Orlandi, espressione dell’affetto della cittadina laziale per il giovane pilota e per tutta la grande famiglia dell’Aeronautica Militare.

Il monumento, un’opera suggestiva e carica di significati rappresenta, dalle parole dell’autore, “il giovane pilota con il suo mezzo meccanico è risorto come semidio, accanto a Circe. La parte posteriore con gambe corazzate, mano, e spada per dare il senso dell’umano sacrificio nella difesa dei propri valori, la parte centrale con ali e vele sovrapposte per dare l’idea della continuità e del movimento e parte anteriore con il corpo e la testa alata nell’atto di riemergere e riprendere il volo, protesto verso il mare di Circe”.

L’opera è stata definita dal sindaco, Dott. Procaccini, “un monumento ai caduti dell’Aeronautica Militare, un monumento dedicato alla parte migliore di noi“.

Una giornata, quella odierna, per ricordare Gabriele, un pilota, un professionista, un amico di cui ogni giorno si sente la mancanza, ma è anche l’occasione per onorare tutti i caduti dell’Arma Azzurra che hanno sacrificato la vita al servizio del Paese.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – AERONAUTICA MILITARE –

 

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version