GENERALE GRAZIANO: “COSTITUZIONE DEL CENTRO VETERANI EVIDENTE DIMOSTRAZIONE DELL’ACCEZIONE DUALE DELLE FORZE ARMATE”

20 Settembre 2018: FONTE – STATO MAGGIORE DIFESA –

Il Generale Claudio Graziano ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione del Centro per i Veterani della Difesa

​Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione del Centro per i Veterani della Difesa che si è svolta questa mattina presso il Comprensorio di Villa Fonseca alla presenza del Ministro Elisabetta Trenta.

La costituzione del Centro per i Veterani della Difesa nasce per volontà del vertice politico-militare con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita di personale militare gravemente ferito e affetto da menomazioni e traumi invalidanti.

“Da un punto di vista “morale” – ha sottolineato il Generale Graziano nel corso del suo intervento –  le Forze Armate non potevano certo rimanere inerti rispetto al tema della disabilità, in considerazione dei numerosi militari che hanno subito traumi permanenti in servizio.”
“Nelle occasioni in cui ho conosciuto i nostri più sfortunati colleghi – ha aggiunto il Capo di Stato Maggiore della Difesa –  sono rimasto impressionato dalla fierezza del loro tratto e dalla grandissima dignità con cui affrontano la vita, rinnovando un immutato entusiasmo nei confronti delle Forze Armate e la volontà di continuare a servire ancora il Paese, indossando l’uniforme.”

“La costituzione del Centro Veterani – ha quindi evidenziato il Generale –  è la dimostrazione più evidente dell’accezione “duale” delle nostre Forze Armate, sempre pronte a rispondere alle esigenze dei nostri cittadini ma anche di quelle popolazioni che vivono in condizioni di difficoltà in Paesi a noi prossimi e così rilevanti per la sicurezza areale e regionale.”

Il Centro Veterani della Difesa consentirà di sfruttare al meglio quell’apertura interdisciplinare che caratterizza la modernità dello Strumento Militare Integrato, nella ricerca di soluzioni anche a casi complessi, in un quadro di prolifica sinergia sui piano scientifico e tecnologico con il comparto civile attivo nell’ambito della ricerca medica.
Concepito e costituito già a connotazione interforze e orientato alla collaborazione inter-agenzia, il Centro si pone come uno dei pilastri nell’ambito del processo di trasformazione che interessa le nostre Forze Armate e, più specificamente, la componente interforze della sanità militare, necessaria ad assicurare una efficace risposta alle reali esigenze operative e indubbiamente un migliore utilizzo delle capacità mediche esistenti.

“Il mio auspicio è che questa iniziativa possa essere seguita da altre significative attività, tese a contribuire a migliorare la qualità della vita dei nostri colleghi meno fortunati e delle loro famiglie.” Ha concluso il Generale Graziano.  

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE DIFESA – 

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati