I CADETTI UNGHERESI IN ITALIA

19 Settembre 2018: FONTE – STATO MAGGIORE ESERCITO –

Delegazione di cadetti dell’Accademia ungherese visita la Folgore.

​Nei giorni scorsi una delegazione di cadetti dell’Accademia ungherese è stata ospitata presso la caserma “Donato Briscese” in Legnago (VR) sede dell’8° Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti “Folgore”.

I giovani allievi ufficiali, effettivi al battaglione addestrativo “Ludovika”, hanno portato a termine un percorso rievocativo e commemorativo, organizzato dalle autorità ungheresi nell’ambito delle celebrazioni del centenario della grande guerra, ripercorrendo le tappe più significative del primo conflitto mondiale e visitando i luoghi italiani in cui i propri connazionali si batterono valorosamente più di un secolo fa (museo di Caporetto, Sacrario di Redipuglia, cimitero austro-ungarico di Palmanova, ossario del Grappa, ecc).

Il comandante dei guastatori paracadutisti – Colonnello Antonio D’Agostino – nel salutare la delegazione magiara ha voluto rivolgere il suo personale apprezzamento ai giovani allievi sottolineando l’importanza dell’attività formativa svolta necessaria per tramandare quei valori cari e condivisi da ogni soldato di qualsiasi nazione, indispensabili per servire la Patria con onore e assoluta dedizione.

Il Capo di Stato Maggiore del battaglione ungherese, ringraziando il comandante di reggimento per l’ospitalità ricevuta, ha espresso profonda riconoscenza e ammirazione verso il popolo italiano per la cura e la dedizione con i quali vengono mantenuti e preservati i cimiteri e i sacrari militari italiani e stranieri sostenendo: “è un grandissimo segno di civiltà”.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE ESERCITO –

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati