Home Esercito Italiano RIUNIONE OPERATIVA TRA L’ACQUI E L’ARRC

RIUNIONE OPERATIVA TRA L’ACQUI E L’ARRC

0

19 Settembre 2018: FONTE – STATO MAGGIORE ESERCITO –

Sincronizzazione delle attività addestrative della Divisione “Acqui” con l’Allied Rapid Reaction Corps nel biennio 2019 – 2020.

Il comandante della Divisione “Acqui”, il Generale di Divisione Fabio Polli, ha partecipato nei giorni scorsi, con una parte dello staff del comando Divisione ad una riunione presso la sede dell’Allied Rapid Reaction Corps in Inghilterra.

Il Generale Polli è stato ricevuto dal comandante di ARRC, il Generale di Corpo d’Armata Tim Radford e dal vice comandante, il Generale di Divisione Maurizio Boni. L’evento si inquadra nel rapporto di affiliazione più che decennale della Grande Unità italiana con il Corpo d’Armata NATO a framework britannico ed ha costituito l’occasione per confrontare i rispettivi impegni addestrativi e operativi nel prossimo biennio.

Nel corso dell’evento è stato illustrato il piano addestrativo quinquennale dell’Alto Comando britannico focalizzato sull’ambiente warfighting e sullo schema spaziale della battaglia che distingue le operazioni in Deep, Close e Rear. Sul tavolo della discussione anche gli impegni addestrativi del comando Divisione che sarà validato come Joint Task Force Headquarters nazionale entro la fine del 2019 e come EU Force Headquarters in ambito Unione Europea, entro la fine del 2020.

Negli ultimi anni, sono state molteplici le partecipazioni del comando Divisione “Acqui” alle esercitazioni ARRCADE FUSION, dove la Grande Unità italiana ha giocato talvolta il ruolo di Response Cell, altre di secondary training audience.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETÀ – STATO MAGGIORE ESERCITO –

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version