Home Aeronautica Militare INCENDI IN SICILIA. DOPPIO INTERVENTO ANTINCENDIO DELL’ELICOTTERO HH-139A DELL’AM

INCENDI IN SICILIA. DOPPIO INTERVENTO ANTINCENDIO DELL’ELICOTTERO HH-139A DELL’AM

0

24 Luglio 2018: FONTE – Aeronautica Militare –

Un HH-139A dell’Aeronautica Militare ha effettuato due interventi per domare le fiamme divampate nei comuni di Campofranco (CL) e di Casteldaccia (PA)

Nella giornata di ieri un elicottero HH-139A dell’Aeronautica Militare ha effettuato due interventi per spegnere le fiamme divampate in due comuni della Sicilia.

Nel primo pomeriggio di ieri, l’equipaggio in servizio di allarme antincendio, appartenente all’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) di Trapani Birgi, si è alzato in volo per domare un incendio divampato in località Contrada S. Elia nel comune di Campofranco (CL). L’equipaggio ha operato in collaborazione con altre agenzie dello Stato presenti sul terreno ed ha effettuato 18 sganci rilasciando 12600 litri di acqua.

Rientrato alla base dopo il primo intervento, l’equipaggio è stato di nuovo allertato per spegnere un incendio nel comune di Altavilla Milicia (PA). Dopo aver fatto rifornimento il velivolo si è alzato in volo intorno alle ore 18:00 ed una volta giunto sul posto ha effettuato 17 sganci per un totale di 11900 litri d’acqua. L’intervento è stato effettuato in collaborazione con due Canadair.

L’ordine di decollo per i due interventi è giunto dal Comando Operazioni Aeree (C.O.A.) di Poggio Renatico (Fe), in coordinamento con la Sala Operativa Unificata Permanente (S.O.U.P.) della Regione Sicilia.

L’HH-139A fa parte degli assetti delle Forze Armate che il Ministero della Difesa ha messo a disposizione per la campagna antincendi boschivi di quest’anno in Sicilia a seguito di un accordo siglato lo scorso 8 giugno con la Protezione Civile Nazionale e con la Regione Sicilia.

L’antincendio è una delle capacità duali che l’Aeronautica Militare, in concorso con le altre Forze Armate, mette a disposizione della collettività nei casi di pubblica utilità o in occasioni di calamità, operando in questo caso in stretto contatto e a supporto delle diverse agenzie e corpi dello Stato impegnati nei soccorsi a terra e in volo.

L’82° Centro C.S.A.R. dipende dal 15° Stormo, che ha sede a Cervia, in provincia di Ravenna. Insieme agli altri Centri C.S.A.R. distribuiti su tutto il territorio nazionale, esso garantisce senza soluzione di continuità, 365 giorni l’anno, la ricerca e il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, oltre a concorrere ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di pazienti in pericolo di vita e il soccorso di traumatizzati gravi.

GUARDA VIDEO RICOGNIZIONE INCENDIO

GUARDA VIDEO SGANCIO 1

GUARDA VIDEO SGANCIO 2 

TESTO VIDEO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’ – AERONAUTICA MILITARE –

 

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version