Home Aeronautica Militare 75° ANNIVERSARIO DELLE MISSIONI DEGLI “ARDITI DISTRUTTORI DELLA REGIA AERONAUTICA”

75° ANNIVERSARIO DELLE MISSIONI DEGLI “ARDITI DISTRUTTORI DELLA REGIA AERONAUTICA”

0

28 Giugno 2018: FONTE – Aeronautica Militare –

Inaugurato, a Vagli Sotto, un monumento commemorativo degli Arditi Distruttori

Domenica 24 giugno, in occasione del 75° Anniversario delle missioni in Africa settentrionale, presso il Comune di Vagli Sotto (LU), si è svolta la cerimonia di inaugurazione del monumento dedicato al Battaglione degli Arditi Distruttori della Regia Aeronautica, che prestarono servizio durante la seconda guerra mondiale.

L’evento, organizzato dal Comune di Vagli Sotto, in collaborazione con le Associazioni d’Arma e l’ANPD’I – Nucleo Paracadutisti Garfagnana – Sezione di Lucca, ha visto la partecipazione di numerose autorità, tra le quali il Senatore Massimo Mallegni e il Sindaco di Vagli Sotto Mario Puglia, oltre ad una corposa presenza di rappresentanti delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato. Nutrita anche la partecipazione dei cittadini. Alla commemorazione è intervenuto il Generale di Divisione Aerea Gianpaolo Miniscalco, Comandante delle Forze Speciali e di Supporto, accompagnato dal Generale di Brigata Incursore Riccardo Rinaldi, Comandante la Scuola di Aerocooperazione di Guidonia, e dal Colonnello Gino Bartoli, Comandante del 17° Stormo Incursori.

A fare da cornice, il suggestivo parco turistico comunale, che circonda il Lago di Vagli, dove è stato posizionato l’imponente monumento, di marmo bianco, realizzato dallo scultore francese Marc Maurice Levet. L’opera raffigura un paracadutista A.D.R.A. mentre si lancia da un velivolo nella classica figura “ad angelo”, caratteristico stile che contraddistingueva i paracadutisti militari italiani – e non solo – nel corso del secondo conflitto mondiale.
Costituito da poco più di trecento Arditi Paracadutisti, il Battaglione A.D.R.A., istituito ufficialmente il 28 luglio 1942, ebbe vita breve, ma molto intensa; per l’epoca, possedeva un elevatissimo standard operativo, frutto di una selezione di uomini di primissimo livello.

La cerimonia si è aperta con la deposizione di una corona ai Caduti della Città di Vagli, seguita dall’alzabandiera e da un lungo corteo, aperto dalla fanfara dei Bersaglieri, che ha raggiunto la zona  del ponte a funi sospese, dove è stato collocato il  monumento.
Il Generale Miniscalco, nel corso del suo intervento, ha commemorato la figura del Sottotenente A.D.R.A. Dante Lazzeri, originario della zona, che, insieme a molti colleghi paracadutisti, si impegnò duramente per garantire un prezioso contributo nell’ambito delle missioni di guerra in Africa settentrionale.
Questo è l’inestimabile patrimonio che gli uomini del 17° Stormo Incursori hanno ereditato dai loro storici predecessori, e proprio questi valori morali, intellettuali e di forte attaccamento alla Patria e alle Istituzioni sono la colonna portante, nonché la risultante del servizio garantito dagli incursori dell’Aeronautica Militare.
Non meno appassionati gli interventi delle altre Autorità, che hanno evidenziato come sia importante ricordare, con iniziative di questo tipo, le indimenticabili gesta compiute dagli A.D.R.A., affinché questi uomini valorosi non siano mai dimenticati e continuino a rappresentare un esempio anche per i militari dei nostri giorni.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’- AERONAUTICA MILITARE –

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version