Home Esercito Italiano L’ARIETE IN ADDESTRAMENTO

L’ARIETE IN ADDESTRAMENTO

0
Addestramento VJTF

19 Giugno 2018: FONTE – Stato Maggiore Esercito –

Prosegue l’addestramento dei reparti inseriti nel pacchetto di forze a guida Ariete per la VJTF.

Prosegue anche in queste settimane l’addestramento del personale della 132^ Brigata corazzata “Ariete” dell’Esercito e dei reparti inseriti nel force package per la Very High Readiness Joint Task Force (VJTF) 2018  impegnato in diverse attività operative, in Italia e all’estero, finalizzate al mantenimento della readyness (prontezza) e all’organizzazione dei prossimi appuntamenti, in particolare, dell’esercitazione “Trident Juncture 2018”  che si svolgerà in Norvegia il prossimo autunno e che si preannuncia come la più impegnativa attività addestrativa dell’Alleanza Atlantica degli ultimi vent’anni, con la partecipazione di oltre quarantamila soldati provenienti da più di trenta nazioni.

Tra le attività più importanti svolte di recente, la Commander’s Conference organizzata presso il NATO Rapid Deployable Corps (NRDC) tedesco-olandese di Munster, ente designato quale Land Component Command per la eNRF 2019, durante la quale sono stati tracciati i lineamenti programmatici per il prossimo anno e definiti e coordinati gli aspetti addestrativi legati alla Trident Jucture 2018.

Proprio per l’approssimarsi di questo importante appuntamento addestrativo, che vedrà proiettati nel paese nordico i principali assetti previsti nel pacchetto VJTF, il Reparto Comando e Supporti Tattici “Ariete” ha continuato con le attività di implementazione della campalizzazione del posto comando di brigata, alla ricerca di soluzioni che richiedano sempre maggiore mobilità e bassa segnatura, disponendo dei materiali in dotazione e di quelli recentemente acquisiti con i fondi assegnati per l’esigenza. Sono state effettuate prove di schieramento dei posto comando principale e di quello tattico.

Nel frattempo, la task force C4 su base 7° Reggimento trasmissioni, con assetti del Comando Brigata “Ariete”, ha partecipato in Lituania alla COMMEX (Communication Exercise) “Steadfast Cobalt 2018”, attività complessa organizzata dalla NATO volta a testare l’interoperabilità delle strutture CIS (Communication and Information Security) e la validità di strumenti e applicativi informatici di comunicazione. L’attività, conclusasi con il raggiungimento degli obiettivi addestrativi prefissati, ha permesso di conseguire i requirements di interoperabilità con il NATO Rapid Deployable Corps (NRDC) tedesco-olandese.

Il 1° reggimento artiglieria da montagna ha condotto presso il poligono di Monteromano una scuola tiri finalizzata al mantenimento del modulo integrato e, nel contempo, ad implementare le SOP sull’indirect fire definite durante l’anno di stand down e a premessa della fase di certificazione conseguita con l’esercitazione “Brilliant Ledger parte 2”.

Infine, una delegazione turca proveniente dal NRDC di Istanbul, Comando designato quale Land Component Command per la NRF 2020, ha visitato la Brigata “Ariete” presso la caserma “Mittica” di Pordenone dove ha incontrato i key elements del comando della grande unità, per uno scambio di informazioni e per acquisire elementi utili dall’esperienza fin qui maturata dall’Ariete in ambito VJTF, allo scopo di capitalizzarli per l’omologo impegno cui sarà destinata nello stesso anno la 66^ Brigata meccanizzata dell’Esercito Turco.

Altrettanto importanti saranno i prossimi impegni pianificati per i rimanenti reparti facenti parte del force package a guida Ariete, che a fine mese svolgeranno una importante esercitazione interarma a partiti contrapposti nella quale saranno coinvolti l’11° reggimento bersaglieri, il 187° reggimento paracadutisti, il 10° reggimento genio guastatori, un nucleo JTAC fornito dal Comando Artiglieria, il 32° reggimento carri, con l’importante concorso di elementi forniti dal reggimento SORAO e dalla Brigata Friuli. Il 132° reggimento carri svolgerà il ruolo del partito contrapposto.

Il mese di giugno si concluderà con una COMMEX durante la quale verranno testate le ultime soluzioni CIS del posto comando di Brigata individuate, con la lead della componente C4 a cura del 7° reggimento trasmissioni.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’ – STATO MAGGIORE ESERCITO –

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version