TRAPANI: BAGNANTE SOCCORSO DA UN ELICOTTERO DELL’AERONAUTICA MILITARE

04 Giugno 2018: FONTE – Aeronautica Militare –

Un elicottero HH139-A è decollato per salvare un giovane in imminente pericolo di vita

Ieri, 3 Giugno 2018, un elicottero HH-139A dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue – Ricerca e Soccorso) del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare è stato taskato per portare soccorso ad un bagnante di 29 anni colto da un malore improvviso in località “Cala Pisa”, all’interno della Riserva Naturale Orientata dello Zingaro (TP).

Alle 15:15 è stato allertato l’equipaggio in prontezza dell’82° Centro che, su ordine del R.C.C. (Rescue Coordination Center – Centro di Coordinamento del Soccorso) della Sala Operativa del C.O.A. (Comando Operazioni Aeree) di Poggio Renatico (FE), è decollato alle 16:10 ed ha raggiunto la zona di recupero alle 16:25.

Il giovane bagnante è stato inizialmente stabilizzato da un medico in spiaggia e poi, con l’ausilio di un operatore del C.N.S.A.S. Sicilia (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico), è stato recuperato a bordo dell’HH-139A mediante barella verricellabile per essere trasferito presso la piazzola di Valderice (TP) e lasciato alle cure del 118 trapanese alle 16:50. L’equipaggio ha fatto rientro alla base di Trapani Birgi per riprendere la prontezza SAR nazionale.

L’82° Centro è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi, operando in qualsiasi condizione meteorologica. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato più di 7300 persone in pericolo di vita.

TESTO E FOTOGRAFIE DI PROPRIETA’ – Aeronautica Militare –

 

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati