Home Blog L’ANPD’I Torino si addestra alla “Brughiera 2014”

L’ANPD’I Torino si addestra alla “Brughiera 2014”

1

01 Aprile 2014, ore 17.20 – FONTE – Stella d’Italia News  –

Nei giorni 28, 29 e 30 marzo si è svolta la trentesima edizione dell’esercitazione “Brughiera 2014” organizzata magistralmente dalla sezione UNUCI di Gallarate.

L’esercitazione simulava la costituzione di una Forward Support Base (FSB) necessaria per fornire supporto operativo e logistico al Provincial Recostruction Team (PRT) da parte di una organizzazione internazionale in un territorio politicamente debole ed instabile in cui molto forte è l’influenza degli oppositori al progetto di rinascita della regione.

Lo scopo della Task Force  (e dell’esercitazione)  era quella di sostenere le autorità locali nel processo di stabilizzazione e ricostruzione della regione attraverso le seguenti attività:

  • Attività di Force Protection
  • Attività di supporto generale per la mobilità e la protezione di elementi civili impegnati nell’opera di ricostruzione e aiuto alla popolazione, concretizzatasi con la formazione e scorta di un’autocolonna e relativo distribuzione degli aiuti umanitari
  • Attività informativa (in particolare Humint) di prevenzione ed esplorazione
  • Attività di neutralizzazione di una base di Insurgents con liberazione di ostaggio.

Le pattuglie formate da 8 persone si sono cimentate nelle fasi diurne e notturne in attività non sempre conosciute e di difficile gestione.  In questa edizione si è inserito anche l’efficace simulazione della presenza della componente aerea a supporto delle operazioni di terra.  A tale fine si sono apprese le procedure per la richiesta di un Close Air Support (CAS) e di un Madevac. È stato possibile apprendere anche le procedure di salita e discesa dall’elicottero messo a disposizione dalla Polizia di Stato.

All’esercitazione “Brughiera 2014” erano presenti anche due pattuglie della sezione ANPd’I Torino che hanno potuto addestrarsi, ampliare le proprie conoscenze e affinare le capacità operative che ogni militare dovrebbe avere.

Cap. cpl (ris) Emanuele LAINA

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version