Home Missioni all'Estero Kosovo: i militari Moldavi si uniscono a quelli Italiani

Kosovo: i militari Moldavi si uniscono a quelli Italiani

0

14 Marzo 2014, ore 15,30: FONTE – Contingente Italiano in Kosovo –

Alle dipendenze del Colonnello Antonio Sgobba, è giunto di recente a Villaggio Italia in Kosovo, il contingente militare moldavo che si è inserito nel Multinational Battle Group West (MNBG-W).
Esso rappresenta il contributo della Moldavia alla missione KFOR in base agli accordi di “Partnership for Peace” con la NATO.
L’unità moldava, che rappresenta il primo contributo della Moldavia in un’operazione di pace internazionale, è costituita da 41 militari suddivisi in un plotone di fanteria e una squadra di esperti di bonifica ordigni esplosivi provenienti dal 22° battaglione “Peacekeeping” di stanza a Chisinau, capitale della Moldavia.

Dopo un anno di preparazione in patria secondo gli standard NATO, il contingente moldavo effettuerà un periodo di addestrativo di tre settimane al fine di acquisire la conoscenza dell’ambiente operativo che agevolerà, anche, l’integrazione con i commilitoni della componente di manovra del MNBG-W di nazionalità italiana, austriaca e slovena.
Tra i compiti del MNBG-W, unità a guida italiana che dallo scorso dicembre è costituita principalmente dagli uomini e donne del reggimento artiglieria terrestre “Torino”, vi è la vigilanza giornaliera del monastero di Decane, sito religioso fulcro della fede serbo ortodossa che è un sito-simbolo molto sensibile per gli equilibri etnici nella regione, e il pattugliamento, in concorso alla polizia kosovara, di varie zone di interesse necessario a garantire le condizioni di sicurezza del paese.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version