Cambio comando al 132° Gruppo Volo

15 Luglio 2013 – ore 18,10 : FONTE – Aeronautica Militare –

Ha avuto luogo venerdì 12 Luglio, la cerimonia di cambio comando del 132° Gruppo Volo, tra il Maggiore Stefano De Dionigi, Comandante uscente, e il Maggiore Antonio Vivolo, Comandante subentrante.
L’evento è stato presieduto dal Colonnello Mauro Lunardi, Comandante del 51° Stormo di Istana (TV), ed ha visto la partecipazione di numerosi ospiti ed ex appartenenti del Gruppo Caccia Bombardiere e Ricognitore “Buscaglia”.

Nel corso del proprio intervento, il Maggiore De Dionigi, dopo quasi due anni di Comando, ha elogiato l’eccellente operato del personale del 132° Gruppo, impiegato nel settore della ricognizione fotografica nelle operazioni fuori dai confini nazionali, nell’ambito del Task Group Black Cats in Afghanistan, e nei contesti nazionali.
L’evento si è concluso, come tradizione, con lo scambio della “patch” recante la scritta “Capo”, quale segno di continuità nel Comando del 132°.

Il 132° Gruppo è uno dei Reparti più gloriosi dell’Aeronautica Militare. Venne costituito presso la Base di Littoria come “132° Gruppo Autonomo Siluranti” il 1° aprile 1942, agli ordini dell’allora Capitano Carlo Emanuele Buscaglia. La specialità degli aerosiluranti era assolutamente nuova e la prima azione di siluramento fu tentata contro le navi inglesi alla fonda nel porto di Alessandria nell’agosto del 1940. Per portare l’attacco con il siluro, infatti, occorre volare a bassissima quota e a breve distanza dagli obiettivi, esponendosi al fuoco della contraerea delle navi nemiche. Nonostante queste gravi difficoltà, gli equipaggi, abordo del velivolo SM-79 Sparviero, effettuarono con successo numerose attacchi alle formazioni ed ai convogli navali alleati nel Mediterraneo durante tutto il Secondo Conflitto Mondiale.

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati