Il ricordo dei caduti del sommergibile Scire’

11 Luglio 2013 – ore 17,50 : FONTE – Marina Militare –

Il sommergibile Scirè, lasciato ieri il porto di Haifa (Israele) al termine di una sosta operativa, si è portato esattamente sul punto dove, 70 anni fa, il 10 agosto 1942, fu affondato il suo celebre omonimo battello predecessore, dopo un impari combattimento con le forze navali britanniche.

Il comandante del sottomarino, Capitano di Corvetta Alessandro Nalesso, dopo aver fermato le macchine, ha ordinato la resa degli onori e la deposizione della corona in mare. È stato un momento emozionante e intenso per tutto l’equipaggio sapere che proprio sotto di loro, su un fondale di poco più di 30 metri, si trova ancora il “vecchio” Scire’, insignito con la Medaglia d’Oro al Valor Militare per le sue imprese, prima tra tutte il forzamento del porto di Alessandria del 1941.

Il Smg Scirè ha effettuato una sosta nel porto di Haifa dal 5 al 10 luglio, durante la quale c’è stato uno scambio di visite ed esperienze con i colleghi israeliani, legato alla comune esigenza di supportare e rifornire sottomarini a propulsione AIP (Air Indipendent Propulsion).

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati