Diffondere la cultura aeronautica, divertendo

12 Giugno 2013 – ore 14,50 : FONTE – Aeronautica Militare –

Si sono tenuti, presso il Museo Storico di Vigna di Valle nei giorni 29 Maggio e 7 Giugno,  gli incontri conclusivi del progetto formativo, orientato ai giovanissimi, denominato “Diffondere cultura aeronautica, divertendo”. Il progetto è stato ideato ed organizzato dall’Associazione Sportiva Volo Ultraleggero Sabazia di Anguillara (ASVUS) in collaborazione con l’Istituto Scolastico Comprensivo “San Francesco” e con l’associazione Saving di Anguillara.

All’evento hanno complessivamente preso parte circa 250 alunni provenienti sia dalla scuola primaria che secondaria, accompagnati dai propri docenti, dal Direttore dell’Istituto Comprensivo, Laura Lauri, nonché dai rappresentanti delle organizzazioni interessate.
Insieme ai ragazzi e agli insegnanti, hanno presenziato anche il Comandante dell’aeroporto, il Colonnello Pilota Alessandro Gresta, ed il Direttore del Museo, Tenente Colonnello Pierluigi Poletti.

Il progetto è stato strutturato in diverse distinte fasi: un primo iniziale incontro, presso la sede dell’ASVUS, durante il quale agli studenti sono stati illustrati i fondamenti del volo. A ciò hanno fatto seguito alcune visite guidate, a sfondo didattico, presso il Museo Storico di Vigna di Valle, dove gli allievi hanno potuto prendere visione delle diverse soluzioni architetturali e tecnologiche adottate in campo aeronautico nelle diverse epoche storiche.

Successivamente è stato chiesto loro di produrre dei disegni aventi come tema “Il Museo visto con gli occhi dei giovanissimi”, sottoposti poi alla valutazione di una apposita commissione (formata sempre da studenti) per l’individuazione delle migliori tre composizioni per ogni classe.

In occasione degli incontri tenuti a Vigna di Valle, sono stati premiati i disegni selezionati come migliori che resteranno temporaneamente esposti al pubblico presso il Museo. Agli studenti autori delle “opere” è stata consegnata una “pergamena di premiazione”, mentre a tutti i ragazzi è stato consegnato un “attestato di partecipazione”.

 

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati