Home Ultime Italia e Cina: cooperazione concreta nell’assistenza medica alla popolazione somala

Italia e Cina: cooperazione concreta nell’assistenza medica alla popolazione somala

0

05 Giugno 2013 – ore 14,30 : FONTE – Marina Militare –

Nave San MarcoFlaghsip dell’Operazione NATO antipirateria Ocean Shield alla guida del contrammiraglio Antonio Natale, nella fitta agenda di appuntamenti connessi all’attività di supporto medico alla popolazione somala, lo scorso 31 maggio ha ospitato a bordo una delegazione cinese appartenente all’equipaggio dell’unità Harbin, che ha cooperato con il team medico di bordo a favore della popolazione di Qandala, nella regione nord orientale della Somalia.

Lo storico evento, che ha visto gli ospiti, tra cui 4 alti Ufficiali medici, interessati nell’attività odierna, getta le basi per future cooperazioni sempre più sinergiche e concrete con la Marina del Paese del Dragone, che annovera nei suoi ranghi anche una Nave Ospedale che già in passato è stata dispiegata proprio in queste zone.

Tuttavia l’attenzione si è concentrata nell’originalità del sistema con cui questo flessibile meccanismo di assistenza dal mare opera, portando a termine non uno sbarco anfibio ma un “imbarco umanitario”, nel perfetto stile dell’ingegnosità italiana che seppur non disponendo di mezzi dedicati paragonabili a quelli di Pechino, riesce straordinariamente ad essere un precursore in attività delicate ma fondamentali come quella odierna.

“L’evento, che ci ha visto ancora una volta protagonisti, ha aggiunto un ulteriore mattone all’opera di supporto dal mare a questa popolazione bisognosa verso un futuro migliore. Ed è con questo spirito che il mio equipaggio ha lavorato incessantemente con la grinta e l’energia di chi conosce bene il valore di un sorriso in queste terre” così il Capitano di Vascello Esposito, Comandante di Nave San Marco ha commentato l’attività odierna.

Il contrammiraglio Natale, ad operazioni concluse al tramonto, ha così voluto esprimere la sua soddisfazione all’equipaggio ed agli ospiti cinesi: “L’evento può considerarsi come uno tra i più importanti nell’intero arco della nostra missione e sintetizza mesi di cooperazione tra noi e la Marina Cinese, rendendo finalmente concreti gli auspici fatti durante gli incontri in mare con l’Ammiraglio Xiaoiang prima e Yubai ora. Oggi abbiamo scritto un’importante pagina della storia tra i nostri due paesi”.

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version