Monselice: una via alla memoria del Col. Franceschetti

04 Giugno 2013 – ore 19,25 : FONTE – Aeronautica Militare –

Presso il Comune di Monselice (PD), si è tenuta venerdì 31 Maggio  la cerimonia di intitolazione di una via cittadina dedicata alla memoria del Col. Pil. M.O.V.M. Davide Franceschetti, deceduto in servizio l’ 8 febbraio 2001.

All’evento, organizzato dal Comune di Monselice e dal 102° Club Frecce Tricolori, hanno partecipato il Colonnello Mauro Lunardi, Comandante del 51° Stormo, unitamente ad una rappresentanza del Reparto, il Sindaco di Monselice, Dottor Francesco Lunghi, il locale Gonfalone, i Labari delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, ed una nutrita rappresentanza di alunni delle scuole del luogo. Erano inoltre presenti i genitori, la moglie, i figli e la sorella del Colonnello Franceschetti.

A termine degli interventi tenuti dal Comandante del 51° Stormo e dal Sindaco di Monselice, è stata scoperta la targa relativa all’intitolazione della strada ad opera delle stesse Autorità presenti e della Sig.ra Rossana Franceschetti. La stessa targa, è stata poi benedetta dal parroco del quartiere presso cui ha avuto luogo la cerimonia, Don Damiano Santiglia.

Al momento dell’incidente il Colonnello Davide Franceschetti ricopriva l’incarico di Capo Sezione Operazioni del 132° Gruppo Volo “E.Buscaglia” del 51° Stormo d’Istrana. Il 10 dicembre 2002 il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi conferiva al Colonnello Franceschetti la Medaglia d’Oro al Valor Militare con la seguente motivazione: “conscio di sorvolare una zona abitata, non abbandonava l’aeroplano per affidare la sua salvezza al paracadute, ma poneva in essere azioni e manovre per evitare altissimi rischi e gravissimi danni che sarebbero potuti derivare alla popolazione civile dalla caduta del velivolo. […] pur in condizioni estremamente critiche riusciva nel suo generosissimo ed altruistico tentativo di mantenere l’aeromobile in volo per guadagnare il tempo necessario ed indispensabile a scongiurare la caduta incontrollata del velivolo in zona abitata […]”.

 

 

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati