Visita del Generale Li Causi alla SLEAM

11 maggio 2013 – ore  15,00 : FONTE – Aeronautica Militare –

Si è svolta mercoledì 8 Maggio la visita del Capo del Servio dei Supporti del Comando Logistico A.M., Generale di Divisione Giuseppe Li Causi,  alla Scuola Lingue Estere dell’Aeronautica Militare (SLEAM) di Loreto (Ancona).

Al suo arrivo a Loreto, il Generale Li Causi è stato accolto dal Colonnello Gerardo Contristano, Comandante del Reparto, che ha illustrato le attività della Scuola impegnata quotidianamente  nel settore della formazione e certificazione della conoscenza linguistica, principalmente l’inglese a carattere aeronautico (Aviation english).

La visita ha coinciso con una delle sessioni addestrative, organizzate dal Servizio del Supporti del Comando Logistico, che vengono svolte periodicamente presso il comprensorio didattico e logistico di Porto Potenza Picena (Macerata) a favore di tutto il personale specialista antincendi della Forza Armata per far apprendere le tecniche comportamentali da adottare in caso di attraversamento di ambienti confinati e invasi dal fumo.

La Scuola di Loreto, infatti, è stata individuata quale sede per la realizzazione della prima “camera a fumo” in uso in Aeronautica Militare. Dalla sua inaugurazione, avvenuta il 1° Giugno 2011, la struttura è stata utilizzata per l’attività addestrativa di oltre 130 militari provenienti dai vari Reparti Operativi/Logistici e Scuole dell’A.M., a completamento della preparazione tecnico-professionale di ciascun operatore del settore.

Nella realizzazione della “camera a fumo” e nella relativa gestione dei corsi di specialità è stata sfruttata la consolidata esperienza del personale antincendi del Reparto, acquisita durantem i corsi svolti regolarmente tra le sedi di Loreto e quella distaccata di Potenza Picena sin dal 2003. In tale contesto e considerata l’evoluzione dei programmi e la necessità di un adeguamento agli standard minimi previsti dalla NATO (STANAG 7162 – Standardization of physical fitness maintenance program for fire-fighters), il locale Nucleo Antincendio di Loreto ha offerto un valido contributo nella definizione delle relative caratteristiche tecnico-addestrative e di sicurezza della “camera a fumo”, similari a quelle già impiegate dai Vigili del Fuoco e aderenti alle finalità del Comando Logistico.

La “camera a fumo”, collocata all’interno di un locale di circa 120 mq, è dotata di un dispositivo audio-video di controllo ed è costituita da moduli prefabbricati metallici che consentono di realizzare percorsi variabili e simulare gli ostacoli da superare (botole, scale, tunnel e barriere), ricreando le circostanze critiche di uno scenario d’incendio.


Le esercitazioni vengono effettuate in presenza di fumo atossico e al buio in modo da generare situazioni particolari di stress fisico e psicologico tipiche di una situazione d’emergenza. Le simulazioni consentono di preparare gli operatori all’utilizzo di sistemi di protezione delle vie respiratorie (autorespiratori) e all’evacuazione di un edificio in presenza di fumo e gas tossici, oltre ad addestrare le squadre di emergenza ad interventi di recupero di persone infortunate.

Questa particolare attività si affianca alla missione principale assegnata alla SLEAM quale centro linguistico aeronautico a vocazione tecnico-specialistica, chiamato ad operare in una prospettiva interforze ed internazionale, per soddisfare le esigenze del personale dell’Aeronautica Militare, di altre Forze Armate, Corpi Armati dello Stato nonchè militari stranieri attraverso i corsi in modalità residenziale e a distanza.

Condividi

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sponsor

Articoli correlati